È TORNATO IL “TALOS FESTIVAL”

Vinicio Capossela apre il programma che si svolgerà dall’1 al 8 settembre con ospiti internazionali

1662003402TALOS_FESTIVAL_Vinicio_Capossela_ITALIA_Bandiera.jpg

cms_27347/TALOS_2022.jpgMancano poche ore per l’edizione 2022 del Talos Festival. L’evento di quest’anno, ideato dalla cooprogettazione del Comune di Ruvo di Puglia e da Bass Culture srl e che si svolgerà dall’1 al 9 settembre a Ruvo di Puglia, a pochi chilometri da Bari, ampia le proprie vedute artistiche alla scena musicale internazionale contemporanea. Si comincia stasera con un big della musica italiana, Vinicio Capossela. Il cantautore e polistrumentista nato in Germania, ma con radici campane, ha sempre caratterizzato il proprio sound fondendo generi musicali diversi. Con “Round One Thirty Five 1990 – 2020. Personal Standards”, Caposela condurrà il pubblico in un viaggio che ripercorrerà i primi venti anni della sua carriera. Un lavoro che lo ha portato a produrre 11 album in studio, 3 live e 2 raccolte; oltre al ricevimento di numerosi riconoscimenti come la prestigiosa Targa Tenco.

cms_27347/foto_1.jpeg

Ad accompagnare il cantautore e polistrumentista irpino, in questa anteprima regionale del live, saranno gli storici collaboratori Giancarlo Bianchetti, Zeno De Rossi, Enrico Lazzarini e Antonio Marangolo. Ma il Talos, così come si legge nel sito ufficiale del Festival, grazie alla direzione artistica del suo ideatore, il trombettista e compositore Pino Minafra, affiancato dal 2018 dal figlio Livio Minafra, è diventato un punto di riferimento del panorama musicale europeo, riappropriandosi del suo antico ruolo di motore produttivo di cultura, votato alla sperimentazione di nuovi linguaggi musicali e alla valorizzazione delle radici fondanti la storia e la tradizione musicale pugliese.

cms_27347/foto_2.jpeg

Dopo l’apertura di Capossela, la manifestazione, che si svolgerà in maniera diffusa come già visto con “La Notte della Taranta”, vedrà salire sui palchi della cittadina del nord barese Les Amazones D’Afrique (Mali), Binker & Moses Boyd (UK), Neue Grafik (Francia). La Nuova Banda Talos di Ruvo di Puglia e le performance di danza contemporanea della Compagnia Menhir con la musica di Sade Mangiaracina e di Pino Basile completano una programmazione che conferma l’attenzione per la multidisciplinarietà e l’innovazione. Per il programma completo: https://www.facebook.com/talosfestival/.

Nicòl De Giosa

Tags:

Lascia un commento



Autorizzo il trattamento dei miei dati come indicato nell'informativa privacy.
NB: I commenti vengono approvati dalla redazione e in seguito pubblicati sul giornale, la tua email non verrà pubblicata.

International Web Post

Direttore responsabile: Attilio miani
Condirettore: Federica Marocchino
Condirettore: Antonina Giordano
Editore: Azzurro Image & Communication Srls - P.iva: 07470520722

Testata registrata presso il Tribunale di Bari al Nrº 17 del Registro della Stampa in data 30 Settembre 2013

info@internationalwebpost.org
Privacy Policy

Collabora con noi

Scrivi alla redazione per unirti ad un team internazionale di persone dinamiche ed appassionate!

Le collaborazioni con l’International Web Post sono a titolo gratuito, salvo articoli, contributi e studi commissionati dal Direttore responsabile sulla base di apposito incarico scritto secondo modalità e termini stabiliti dallo stesso.


Seguici sui social

Newsletter

Lascia la tua email per essere sempre aggiornato sui nostri contenuti!

Iscriviti al canale Telegram