1954 UFO SU FIRENZE

1954_UFO_SU_FIRENZE.jpg

Nel lontano 1954 si ebbe il famoso avvistamento UFO su Firenze, uno dei casi più noti agli appassionati di ufologia e ancora senza una risposta chiara ed inequivocabile.

Negli ultimi anni vari governi mondiali hanno iniziato a declassificare i loro files sulle ricerche governative e militari in ambito ufologico, credere che questi enti abbiano speso milioni di dollari per ricercare qualcosa che ritenevano inesistente sarebbe da veri stupidi.

La logica impone di credere che queste organizzazioni avessero serie motivazioni per impegnare risorse economiche in ricerche in ambito ufologico.

Anche se probabilmente è superfluo ritengo giusto ribadire che con “oggetto volante non identificato”, noto anche con gli acronimi inglesi UFO e UAP, si fa genericamente riferimento ad ogni fenomeno aereo le cui cause non possano facilmente o immediatamente essere individuate da un osservatore.

cms_31780/11.jpg

Torniamo a Firenze ed analizziamo l’avvistamento del 1954.
Il 27 Ottobre di quel “fortunato” anno, mentre allo stadio cittadino si disputava la partita amichevole tra Fiorentina e Pistoiese, alle ore 14.20 circa il cielo fu sorvolato da oggetti volanti non identificati che lasciarono tutti senza parole.
Infatti furono tantissimi i testimoni dell’avvistamento ufologico e la notizia suscitò tantissimo clamore.

Sia il pubblico che i calciatori in campo iniziarono improvvisamente ad osservare quegli oggetti volanti silenziosi e misteriosi, e nel mezzo del fenomeno furono testimoni anche della caduta di una strana sostanza biancastra dal cielo (la famosa bambagia silicea che spesso accompagnerebbe tali manifestazioni).

cms_31780/22.jpg

L’avvistamento non si limitò all’area dello stadio comunale, gli UFO furono osservati anche sopra alla cattedrale di Santa Maria del Fiore, distante pochi chilometri dal campo da calcio.
In quegli anni non erano certo presenti smartphone e videocamere ma alcuni giornalisti che si trovavano presso lo stadio per documentare il derby calcistico testimoniarono con i loro articoli quanto accaduto, tra loro vi era anche il caporedattore de “La Nazione” Giorgio Batini.

Ovviamente, come sempre accade quando si divulgano informazioni simili, alcuni sfortunati che non poterono assistere all’evento iniziarono a dubitare dello stesso e a screditare il prossimo, pratica che ancora oggi viene utilizzata.
Il CICAP, quale Comitato Italiano per il Controllo sulle Affermazioni sul Paranormale, dedusse che il fenomeno fu sì reale ma frutto di esercitazioni militari e quindi che lo stesso no aveva nulla a che fare con UFO, alieni ed extra-terresti. Lo stesso comitato dichiarò che i filamenti biancastri altro non erano se non una speciale ragnatela utilizzata spesso da alcuni ragni che volano, letteralmente, migrando da un posto all’altro.

Non ho intenzione di discutere il punto di vista scettico ma dal 1954 ad oggi, considerando il crescente interesse governativo verso il fenomeno UFO e le dichiarazioni autorevoli di ex presidenti, ex ufficiali militari, ex piloti civili e militari, il dubbio che prima o poi qualcuno sia costretto a chiedere scusa diviene quasi una speranza per chi, come il sottoscritto, ala realtà del fenomeno ufologico crede fermamente.

Mario Contino

Tags:

Lascia un commento



Autorizzo il trattamento dei miei dati come indicato nell'informativa privacy.
NB: I commenti vengono approvati dalla redazione e in seguito pubblicati sul giornale, la tua email non verrà pubblicata.

International Web Post

Direttore responsabile: Attilio miani
Condirettore: Antonina Giordano
Editore: Azzurro Image & Communication Srls - P.iva: 07470520722

Testata registrata presso il Tribunale di Bari al Nrº 17 del Registro della Stampa in data 30 Settembre 2013

info@internationalwebpost.org
Privacy Policy

Collabora con noi

Scrivi alla redazione per unirti ad un team internazionale di persone dinamiche ed appassionate!

Le collaborazioni con l’International Web Post sono a titolo gratuito, salvo articoli, contributi e studi commissionati dal Direttore responsabile sulla base di apposito incarico scritto secondo modalità e termini stabiliti dallo stesso.


Seguici sui social

Newsletter

Lascia la tua email per essere sempre aggiornato sui nostri contenuti!

Iscriviti al canale Telegram