67 EDIZIONE FESTIVAL DELLA CANZONE ITALIANA

QUARTA SERATA

SANREMO_67ESIMA_EDIZIONE_Quarta_serata.jpg

Pronti per la quarta serata? siamo giunti in dirittura d’arrivo, stasera sapremo il vincitore per la categoria giovani proposte e domani sera il gran finale con la proclamazione della canzone vincitrice di questa 67esima edizione del Festival. Purtroppo tra i quattro giovani finalisti non c’è nessuna donna quindi nessun outfit da commentare, sarà la volta buona per ascoltare attentamente le canzoni incrociando le dita perché vinca il mio preferito, il bravo Maldestro. Questa sera ci sarà anche il ritorno di Virginia Raffaele, finalmente era ora mi sei mancata, grande comica e donna bellissima, mi aspetto un outfit da urlo…ti prego non deludermi Virginia!

cms_5520/foto_1.jpg

Ormai gli outfit di Maria De Filippi non suscitano più nessuna reazione in me, dopo tre serate le speranze sono andate definitivamente a farsi benedire, infatti il suo primo abito può essere definito con un solo aggettivo: terribile. Per la serie al peggio non c’è mai fine, siamo passati dalla fodera color nude a quella color bianco e poi orrore le si vedono le scarpe, la lunghezza è del tutto sbagliata, ma guardiamo il lato positivo, almeno stasera ci ha risparmiato una delle suoi “mitici” collier. Ci ho pensato continuamente in questi giorni e alla fine ci sono arrivata, ho capito chi mi ricordava Maria con i suoi abiti, il cattivissimo della saga di Guerre Stellari Dart Fener soprattutto stasera. Ormai credo che il designer Riccardo Tisci ha perso definitivamente il posto d’onore che aveva nel mio cuore. Voto: 4

cms_5520/foto_2.jpg

La cantante Chiara questa sera cambia colore, abbandona il nero dei suoi abiti precedenti optando per il color burgundy, ma ahimè mi duole ricordare che era il colore must have del 2015. L’abito dalla linea pulita perde il glamour dei primi due ed è troppo lungo, continua lo sciopero ad oltranza delle sarte del Teatro Ariston, le scarpe color argento sono un pugno nell’occhio. Voto: 4

cms_5520/foto_3.jpg

La maledizione di Maria dell’abito terribile colpisce anche la bellissima Marica Pellegrinelli, ma tutti quei meravigliosi abiti che hanno sfilato nelle tante sfilate che ho visto dove sono finiti? Un long dress, tanto per cambiare, nero e argento, accessoriato di frange e con la parte inferiore che si è data alla macchia. Voto 4

cms_5520/foto_4.jpg

Fiorella Mannoia cede nuovamente al fascino dello smoking, rispetto al precedente finalmente ha una giacca che è della sua taglia, l’orlo dei pantaloni è perfetto, ma continua ad essere recidiva sulle décolleté. L’outfit nel complesso risulta gradevole però quella patina di “vecchio e di visto e stravisto” non l’abbandona, un vero peccato. Voto: 5

cms_5520/foto_5.jpg

Poi sul palco dell’Ariston arriva Antonella Clerici e di colpo ritorniamo alle atmosfere del film Gilda ,un abito alla Rita Hatword, un tantino più in carne. Io sto pensando seriamente di gettare la spugna, stasera non c’è la posso fare! Dell’abito, dal sapor di naftalina, salvo solo il colore (blu royal) particolarmente donante alle bionde con la pelle diafana, fateci caso in molte campagne pubblicitarie le modelle con queste caratteristiche indossano un outfit blu royal, il motivo? Perché è un colore che fa risaltare al massimo gli occhi chiari, il biondo dei capelli e la pelle chiara. Quindi se vi riconoscete in queste caratteristiche somatiche e volete lasciare il segno in chi vi guarda scegliete di indossare un capo blu royal, il successo è garantito. Voto: 3

cms_5520/foto_6.jpg

Lodovica Comello sceglie un abito ironico con cuori e fiorellini stile cartoon, adatto alla sua età e al personaggio Violetta che interpreta con grande successo. Il colore è perfetto come la lunghezza e i sandali multicolor danno un tocco particolare. Voto: 7

cms_5520/foto_7.jpg

L’attrice comica Virginia Raffaele nei panni di Sandra Milo è la più credibile e meglio vestita di tutte le donne che sono salite sul palco dell’Ariston. L’outfit è perfetto…adoro le sue scarpe! Solo la Raffaele può svegliarmi dal coma profondo in cui sono finita. Voto: 9

cms_5520/foto_8.jpg

Paola Turci stasera vuole stupire dimenticando in camerino il reggiseno ed è subito cattivo gusto, continua nella divisa dello smoking, ma stavolta in total white con pantalone slim fit che scende malissimo. Ritorna alle décolleté e per giunta nere. Se ieri ho scritto che era da imitare subito, stasera scrivo state attente, dal sexy al volgare il passo è breve. Voto: 4

cms_5520/foto_9.jpg

Per la sua seconda uscita la modella Marica Pellegrinelli sceglie un abito futuristico, stile principessa Leila tanto per restare in tema Guerre Stellari, io sinceramente, data l’ora e lo scoramento fashion non ho più parole, mettetecele voi a vostro piacimento. Voto: 3

cms_5520/foto_10.jpg

Per il secondo outfit Maria De Filippi sceglie un completo camicia e pantalone total black, stile maestrina fetish. Comincio a credere che non sto vedendo Sanremo, ma assistendo ad un funerale lungo quattro giorni. Voto: 4

cms_5520/foto_11.jpg

Finalmente arriva Bianca Atzei e ritorno a sorridere, cominciavo a temere che tutti gli abiti meravigliosi del pianeta fossero andati distrutti in un incidente nucleare. L’abito è meraviglioso grazie ai preziosi ricami del corpetto, la gonna leggermente svasata di tulle e fiori stilizzati fa il resto. Perfetto il make up, soprattutto il colore del rossetto che per la prossima primavera tutte dovremo avere. Voto: 9

cms_5520/foto_12.jpg

La canzone di Elodie si intitola tutta colpa mia, vuole essere un’ammissione di responsabilità per il suo outfit? L’abito effetto meringa lucida mancava in un palcoscenico così importante, è stato il colpo di grazia per affossare in eurovisione il tanto decantato stile italiano! Appena finito di cantare Elodie è rientrata di corsa in pasticceria. Voto: 2

cms_5520/foto_13.jpg

Il terzo abito di Marica Pellegrinelli vuole imitare l’abito di Maria della prima serata, certo su di lei è tutta un’altra storia, ma la cosa sconsolante di questa edizione di Sanremo è di come gli abiti abbiano tutti le stesse caratteristiche neanche di tendenza, sono tutti neri, trasparenti, in pizzo, luccicanti. Voto: 5

cms_5520/foto_14.jpg

Giusy Ferreri si presenta sul palco dell’Ariston con un abito maculato che ha gelosamente conservato dagli novanta, la catena dorata che sostiene il corpetto e funge da collana è il culmine del trash insieme alle solite scarpe da cubista. Voto: 2

cms_5520/foto_15.jpg

E per finire in bruttezza anche Virginia Raffaele nei panni di se stessa sbaglia abito, se qualcuno le strappasse quella manica improbabile potrei darle la sufficienza. Voto: 5

Devo ammettere che questa è stata la serata più oscena del Festival per quanto riguarda stile e glamour, menomale che in prima fila c’è sempre lei: Cristina Parodi, stasera con un completo rosa cipria davvero scenografico. Devo fare pubblicamente i miei più sinceri complimenti alla maison Max Mara che l’ha vestita sia per la trasmissione pomeridiana La Vita in Diretta e sia per Sanremo, chapeau non ha sbagliato un outfit.

T. Velvet

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos