72esima EDIZIONE DEL FESTIVAL DI SANREMO

Gli outfit della quinta e ultima serata

1644112137QUINTA_SERATA_72esima_EDIZIONE_DEL_FESTIVAL_DI_SANREMO_(1).jpg

cms_24703/serate.jpg

cms_24703/foto_1.jpg

Per la finalissima di Sanremo la cantante, Giusy Ferreri sceglie un abito nero molto sensuale, decisamente troppo, con profondo spacco laterale (i longdress black con spacco laterale, quest’anno, sono stati gettonatissimi), profondissima scollatura, dettagli sparkling ton sur ton, tagli asimmetrici e trasparenze sparse a caso. Mostrare troppo non è mai elegante e nemmeno la Ferreri fa eccezione. Voto 5

cms_24703/foto_2.jpg

L’ultima co-conduttrice di questa edizione, Sabrina Ferilli scende le scale del Teatro Ariston con un abito nude in chiffon stratificato di seta che sembrava più un abito da “intervista a Verissimo” che da finale di Sanremo. Si è passati dal tutto e troppo della Ferreri al niente e male della Ferilli. Per la serata finale del Festival ci si aspetta di vedere abiti strepitosi, che ci facciano sognare, l’abito anonimo della Ferilli non ha avuto nemmeno il buongusto di possedere un fitting perfetto: tirava sul punto vita, l’orlo era lungo, la scollatura a V si afflosciava su se stessa durante i movimenti. I suoi capelli, extension o meno, hanno fatto il loro tempo, una bella acconciatura raccolta avrebbe, in piccola parte, arginato il disastro dell’abito. Voto 3

cms_24703/foto_3.jpg

L’outfit total black di Iva Zanicchi per la finale è stato quello più glamour e chic da lei indossati durante questo festival. Un outfit che ha avuto la magia di esaltare la silhouette pur nascondendola. Il long dress dalle linee scivolate sovrapposto da una mini mantella in chiffon di seta con profili di paillettes, assieme all’acconciatura e al make raccontano perfettamente la cantante. Voto 7

cms_24703/foto_4.jpg

Ci ha provato Noemi a stupirci con gli effetti speciali, ma non ci è riuscita. L’abito in tulle nude ricoperto da scaglie di metallo silver va completamente in contrasto con il suo sottotono caldo, che avrebbe gradito l’oro, e con il suo splendido colore di capelli. In questa 72esima edizione del festival di Sanremo il percorso fashion di Noemi è stato impeccabile, peccato per questo scivolone dell’ultima sera. Voto 5

cms_24703/foto_5.jpg

Elisa ha continuato imperterrita con l’abito da sposa, con l’abito che non la valorizza, con il tripudio di chiffon e crepe, con il total white che non è decisamente uno dei suoi colori amici. Voto 3

cms_24703/foto_6.jpg

La Rappresentante di Lista ha giocato d’anticipo, pensando al prossimo carnevale, si è vestita da damina irriverente alla corte di Versailles. Voto non pervenuto

cms_24703/foto_7.jpg

Sarà stato per compensare l’outfit sottotono della co-conduttrice che le cantanti hanno deciso di alare troppo la posta? Emma per il suo outfit non si è fatta mancare niente: body-guepière, pizzo, tulle, collant ricamati, trasparenze, spacco inguinale, paillettes, maniche a sbuffo che diventano guanti, platform…ho dimenticato qualcosa? Voto 3

cms_24703/foto_8.jpg

Il duo Highsnob e Hu continuano con gli outfit coordinati, tra Hu e i tailleur oversize l’amore va a gonfie vele. Il total black è illuminato da una collana scenografica, il pugno nello stomaco arriva dagli scarponcini con suola a carrarmato bianchi. Voto 4

cms_24703/foto_9.jpg

Anche il secondo outfit della Ferilli è all’insegna del sottotono, sempre un abito in chiffon stratificato di seta, se non fosse per il colore, si passa dal nude al black, il cambio d’abito sarebbe passato inosservato. Stesso abito, stesso voto 3

cms_24703/foto_10.jpg

Il titolo della canzone del duo, Ditonellapiaga e Donatella Rettore è chimica, la chimica che non c’è stata tra loro e il fashion. Continua il gioco del black and white, ma se Ditonellapiaga è salita sul palco di Sanremo con una camicia da notte informe e una giacca crop, la Rettore ha voluto rendere omaggio a Dart Fener di “Guerre Stellari” con la sua jumpsuit in lattex. Voto 3 (Ditonellapiaga) Voto non pervenuto (Donatella Rettore)

cms_24703/foto_11.jpg

Dovevamo attendere l’ultima serata per vedere Ana Mena con un abito degno del teatro Ariston e non di un cubo da discoteca. Uno scintillante abito rosso con scollo all’americana e modello a sirena timeless che non procura l’effetto wow, ma che fa sempre la sua figura. Voto 7

cms_24703/00.jpg

La finale del festival di Sanremo è stata la serata che ha più deluso per quanto riguarda gli outfit, basti dire che il voto più alto è andato ad Ana Mena e ho detto tutto! La Muti, la Cesarini e la Ferilli sono state una delusione su tutti i fronti, per la Giannetta è un ni, ma l’unica vera regina del festival, per presenza scenica, glamour ed ironia è stata senza ombra di dubbio Drusilla Foer. Chiudo con due considerazioni canore: saluteremo e canteremo tutti con La Rappresentante di Lista e luglio-agosto 2022, perché se Ana Mena è arrivata penultima, c’è da scommettere sulla nascita di una coreografia della sua canzone da ballare in gruppo tutta l’estate…con la speranza di poter ritornare a ballare.

T. Velvet

Tags:

Lascia un commento



Autorizzo il trattamento dei miei dati come indicato nell'informativa privacy.
NB: I commenti vengono approvati dalla redazione e in seguito pubblicati sul giornale, la tua email non verrà pubblicata.

International Web Post

Direttore responsabile: Attilio miani
Condirettore: Federica Marocchino
Condirettore: Antonina Giordano
Editore: Azzurro Image & Communication Srls - P.iva: 07470520722

Testata registrata presso il Tribunale di Bari al Nrº 17 del Registro della Stampa in data 30 Settembre 2013

Email: redazione@internationalwebpost.org

Collabora con noi

Scrivi alla redazione per unirti ad un team internazionale di persone dinamiche ed appassionate!

Le collaborazioni con l’International Web Post sono a titolo gratuito, salvo articoli, contributi e studi commissionati dal Direttore responsabile sulla base di apposito incarico scritto secondo modalità e termini stabiliti dallo stesso.


Seguici sui social

Newsletter

Lascia la tua email per essere sempre aggiornato sui nostri contenuti!

Iscriviti al canale Telegram