ALLA SCOPERTA DEI BORGHI PIU’ BELLI D’ITALIA

MUSSOMELI

MUSSOMELI_01_ITALIA_MERAVIGLIOSA_(2).jpg

Mussomeli è un incantevole borgo medievale situato nel centro della Sicilia, con il suo centro storico rimasto intatto nel corso degli anni, con le sue radici storiche, tradizioni culturali, artistiche e religiose ancora ben presenti ai giorni nostri.

cms_20715/1.jpg

Le origini per l’insediamento urbano risalgono all’epoca pre ellenica 1500 a.c. dai Sicani e dai Siculi, ma con la dominazione Romana questo luogo fu raccordo tra il centro Sicilia e le coste, secoli successivi poi dagli arabi, normanni, svevi fino al 1370, anno in cui Manfredo di Chiaramonte su di una fortezza araba fece costruire il Castello in stile normanno gotico chiaramontano su una spettacolare rupe alta 780 m.

cms_20715/2.jpg

Uno dei più saluberrimi borghi medievali della Sicilia con più di 11200 abitanti, oltre 765 m sul livello del mare, è ubicato tra le colline e le montagne ad est del fiume Platani, in una sublime cornice naturale con i colori cangianti nelle 4 stagioni.

Le originarie Chiese esistenti sono state fondate dal XI° al XVIII° secolo, con varie opere quali affreschi, trittico, crocifissi lignei, cori lignei, statue lignee, tabernacoli e fonti battesimali dei piu’ rinomati artisti Siciliani e Campani che hanno lasciato la loro impronta.

cms_20715/3.jpg

La storia, l’arte, il folclore e l’ambiente fanno di Mussomeli un borgo molto ricercato per il suo patrimonio archeologico e culturale, con i suoi palazzi nobiliari quali: Trabia, Mistretta, Minneci e Langela.

cms_20715/4.jpg

Nel cuore del centro storico dominano diverse Chiese: le più importanti sono: Chiesa Madre di San Ludovico, Santuario dedicato a Ss Maria dei Miracoli, San Francesco, Sant’Enrico, San Giovanni Battista, Santa Maria, Ss Maria del Carmelo, Cristo Re, Madonna di Trapani e Santa Margherita.

cms_20715/5.jpg

cms_20715/6.jpg

Il palazzo Sgadari originariamente adibito nell’800 a carcere e poi divenne il municipio di Mussomeli, oggi è sede del Museo e dell’Antiquarium Archeologico, ospitando diversi reperti dal 3000 al 1000 a.c. ritrovati nei siti archeologici di Polizzello e Raffe, abitati dal XI° al VI° a.c.

I campanili, i monumenti, vicoli, cortili, archi, fontane, piazze, porticati, palazzi ed abitazioni nel centro storico hanno diverse strutture architettoniche, ma risaltano quelle dello stile romanico, gotico chiaramontano, rinascimentale e barocco.

I prodotti tipici sono legati alla zootecnia autoctona della zona; olio extravergine d’oliva, frumento, formaggi pecorini, ricotta, fichi, carne bovina sono tra i prodotti principali a kilometro zero.

Tregor Russo

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos