AL “SAN NICOLA” FESTA PROMOZIONE PER I TUTTI I PROTAGONISTI BIANCOROSSI

LACRIME, INVECE, PER IL ROTONDA CHE RETROCEDE IN ECCELLENZA

29_4_2019_FESTA_DEL_BARI__È_IN_C.jpg

Il Bari torna al “San Nicola” con la “C” ormai raggiunta, ma non fa comunque sconti. Batte, infatti, anche il Rotonda (2-1), conquista la terza vittoria consecutiva e condanna la squadra lucana alla retrocessione. I biancorossi, in realtà, partono forte e passano subito in vantaggio con Floriano (7’), ma sprecano anche tanto e così subiscono il pareggio di Chiavazzo (70’) a metà ripresa. Attorniati da un’atmosfera festosa e surreale, tuttavia, la squadra prova a regalare ai propri tifosi l’ultima vittoria casalinga della stagione. Così, si butta in avanti con cuore, carattere e determinazione alla ricerca del gol vittoria che arriva con Simeri (86’) proprio nei minuti finali. Si ferma, così, la striscia positiva di tre risultati utili consecutivi (2 pareggi ed una vittoria) del Rotonda, nonché le già residue speranze di entrare nei play-out. Una partita non iniziata bene per i biancoverdi che lasciano campo ai biancorossi e soffrono tremendamente le giocate degli avanti baresi soprattutto nella prima frazione di gioco. Meglio nella ripresa, ma non è bastato. I lucani, venuti in Puglia alla disperata ricerca di punti salvezza, retrocedono matematicamente nel campionato di eccellenza in virtù anche della concomitante vittoria in trasferta del Roccella.

PREMIAZIONE E FOTOGALLERY

Ma la partita, sia pur determinante per il Rotonda, passa in secondo piano per la cerimonia di premiazione organizzata dalla società e iniziata, già nel pre-partita, con una performance di Renato Ciardo, con la coreografia della Curva Nord e con l’inno del Bari cantato dal vivo dall’autore Sabino Bartali. Un tributo doveroso che è poi continuato, al termine della partita, con un breve ringraziamento del Presidente biancorosso ai tifosi e ai suoi collaboratori a cui ha fatto seguito la presentazione della dirigenza, di tutto lo staff tecnico e dei calciatori invitati e premiati singolarmente al centro del campo. La cerimonia, tuttavia, si è completata con la consegna al capitano - Ciccio Brienza - della Coppa da parte del Coordinatore della Lega Nazionale Dilettanti -Luigi Barberio - e con il giro di campo dei protagonisti sottolineato dall’applauso dei circa 19.000 tifosi presenti sugli spalti.

Insomma un giusto, anche se sobrio, ringraziamento che spettava di diritto ai protagonisti di questa splendida cavalcata, un tributo a chi ha saputo emozionare e riportare immediatamente il Bari tra i professionisti.

FOTO GALLERY:

cms_12640/1.jpg

Coreografia della Curva Nord;

cms_12640/2.jpg

Renato Ciardo mentre si esibisce prima della gara;

cms_12640/3.jpg

Sabino Bartali mentre canta l’inno del Bari;

cms_12640/4.jpg

Ringraziamento del Presidente De Laurentiis prima della premiazione;

cms_12640/5.jpg

Palco della premiazione;

cms_12640/6.jpg

Premiazione della dirigenza, dello staff, del tecnico e dei calciatori;

cms_12640/7.jpg

Consegna della Coppa a Ciccio Brienza da parte del coordinatore della Lega Nazionale Dilettanti, Luigi Barberio;

cms_12640/12.jpg

Giro di campo finale dei calciatori

(FOTO di Rino Lorusso vietata la riproduzione)

R.L.

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App