AL VIA “IO SCELGO IL PIANETA”

Dal 26 novembre al 5 novembre ai teatri Kursaal e Margherita di Bari

1637963035Copertin.jpeg

Sulla stessa scia di World Press Photo e grazie alla collaborazione, in corso da ben 3 anni con National Geographic Italia e nell’ambito dell’iniziativa denominata Planet Or Plastic? organizziamo la prima edizione di Io Scelgo Il Pianeta”. Con queste parole Vito Cramarossa, direttore della società CiMe, apre la serata inaugurale della cosiddetta “edizione zero” della serie di iniziative volte a sensibilizzare riguardo la salvaguardia del nostro pianeta. Un evento che si propone di essere un appuntamento frequente nel panorama degli eventi locali e nazionali di quest’ambito, che in questa versione inaugurale affronterà i temi della tutela ambientale, dai convegni tematici alle mostre, dalle performance artistiche alle attività di sensibilizzazione.

cms_23949/Foto_1_articolo_copia.jpg

L’ospite d’onore della prima serata era niente di meno che Marco Cattaneo, coadiuvato poi nella presentazione della mostra da Ilaria Capua, in collegamento dalla Florida. “Nonostante la pandemia non abbia aiutato l’organizzazione di questo evento – spiega il direttore di National Geographic Italia – cerchiamo di ispirare le persone a prendersi cura del pianeta, che tuttora continua a soffrire”. Sul palco del Teatro Kursaal Santa Lucia è salita anche Ines Perucci, assessore della cultura di Bari: “quello dell’inquinamento è un tema culturale, l’ambiente e il clima sono collegati alla nostra cultura – asserisce – vorrei portare i ringraziamenti del sindaco Antonio Decaro e dedicare questo evento ad Alessandro Leogrande, scomparso 4 anni fa”. Inoltre sul sito ufficiale dell’iniziativa si legge: “Io scelgo il Pianeta è una dichiarazione di intenti, ma anche un invito che rivolgiamo a tutta la comunità – spiega Vito Cramarossa– quello di scegliere, consapevolmente, da che parte stare nell’ambito dell’impegno per la salvaguardia dell’ambiente. Una sfida importante a livello globale ma anche locale, che si rende ancora più necessaria in un momento in cui la nostra città e la nostra regione ormai si affacciano da protagoniste sul panorama culturale, turistico ed economico internazionale. Avere la visione di un modello di sviluppo sostenibile non è più un mero esercizio di policy management ma una virata repentina necessaria per la sopravvivenza del nostro pianeta”.

cms_23949/Foto_2_copia.jpg

Con l’eccezione del primo dicembre ogni giorno si terrà una mostra nell’ambito del tema della protezione verso la Terra, che vedrà oltre la costante partecipazione di Cattaneo anche ospiti illustri come il sindaco di Bari Antonio Decaro, il governatore della regione Puglia Michele Emiliano e il giornalista Alessandro Gandolfi. “Cime ha sempre scelto di investire in progetti, come per esempio World Press Photo Exhibition, - scrive Cramarossa sul sito ufficiale – che possano creare sempre un valore per il nostro territorio e smuovere il senso critico delle nostre comunità soprattutto nei confronti dei grandi temi al centro del dibattito contemporaneo”.

Francesco Bulzis

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


News by ADNkronos


Salute by ADNkronos