ANJEE TERESA

Pittrice dell’Anima

copertina_Incontri_in_galleria.jpg

Due nomi come le due facce della luna: TERESA è il versante luminoso, quello che si vede, che si percepisce, che è sotto gli occhi di tutti ovvero la donna, la pittrice, l’artista.

ANJEE è il versante nascosto, quello misterioso e, proprio per questo, il più affascinante: è lì che si cela la missione di questa donna, ovvero fare della propria arte figurativa uno strumento per lo spirito.

cms_22207/FOTO_1.jpeg

Anjee Teresa, pittrice dell’Anima

Teresa ha frequentato l’accademia di Brera con Luciano Fabro, uno dei fondatori del movimento dell’Arte Povera. È proprio durante gli studi che ha sviluppato un suo particolare modo di dipingere: quello del RITRATTO DELL’ANIMA.

“È stato il mio primissimo ritratto spirituale - ricorda l’artista - ed è nato così, in maniera totalmente indipendente, senza essere cercato. Essendo ritrattista, mi sono resa conto che ogni volta che mi accingevo a fissare su carta i volti dei miei modelli questi, un po’ alla volta ma inesorabilmente, si trasformavano assumendo una fisionomia che corrispondeva più ad uno stato interiore che all’aspetto fisico. Furono proprio le persone ritratte a farmene accorgere intuendo, molto prima di me, che c’era sotto qualcosa”.

Da quel momento Teresa - già un po’ Anjee - inizia ad essere contattata da persone che vogliono essere ritratte non tanto per vedere il proprio volto fissato su carta o su tela ma bensì per scoprire cosa c’è nella loro anima.

Con il tempo questo procedimento ha trovato la sua piena espressione, diventando una vera e propria sessione di un paio d’ore (una di ritratto e una di lettura) realizzata unicamente con matita su carta.

La mano dell’artista, ça va sans dire, si muove automaticamente.

cms_22207/FOTO_2.jpg

Un “ritratto dell’Anima” by Anjee

La peculiarità dell’arte di Anjee Teresa è proprio quella significata dal suo doppio nome: unire spiritualità e arte, cielo e terra, divino e umano in un’unica manifestazione.

Come si legge un ritratto dell’Anima?

“Né io che l’ho realizzato né tantomeno la persona che lo riceve sa cosa troverà all’interno di questo ritratto: potrebbe essere lei stessa come pure un parente, un angelo o qualunque altro soggetto. La lettura inizia proprio dalle impressioni a caldo del ricevente e poi tutto si snoda in maniera estremamente limpida e spontanea“.

Ciò che lascia stupiti - lo dico per esperienza personale - è che il ritratto “si muove”, ovvero le ombre cambiano, modificando se non addirittura trasformando il volto raffigurato. Di giorno in giorno si notano dettagli diversi che, toccando le note più recondite dell’inconscio, portano in superficie emozioni, ricordi, sollecitazioni che solo il soggetto è in grado di riconoscere.

Ecco che ancora una volta, se ci fosse bisogno di ulteriori prove, è dimostrato come l’arte possa essere uno strumento non solo per veicolare la bellezza ma anche un canale di consapevolezza, di spiritualità, di guarigione interiore.

Ma Anjee - ormai chiamiamola con il suo nome spirituale - non realizza solo i ritratti dell’anima ma anche i RITRATTI DELL’ESSENZA.

cms_22207/FOTO_3.jpg

“Ritratto dell’essenza della Gioconda” - anno 2020 by Anjee

È un procedimento un più lungo e laborioso - richiede 21 giorni - attraverso il quale, dopo una prima stesura del ritratto, l’artista si connette spiritualmente all’essenza del suo soggetto per tre settimane e, giorno dopo giorno, aggiunge all’opera uno “strato” di colore, di sfumature, di linee, che non sono tanto legate al disegno in sé ma bensì all’espressione dell’anima di colui o colei che viene ritratto.

Terminata l’opera, Anjee consegna insieme al ritratto un libretto nel quale ogni giorno per 21 giorni consecutivi, ha testimoniato la metamorfosi dell’opera finale attraverso una raccolta fotografica completata da un testo.

Anche la scelta dei 21 giorni non è casuale. Sapendo che il numero 7 indica la pienezza, la totalità, il compimento, tre volte sette è la perfezione assoluta, il passato, il presente e il futuro riuniti in un un unico momento, come un cerchio che si apre e poi si richiude.

Qual è la differenza tra il ritratto dell’Anima e il ritratto dell’Essenza?

Nel ritratto dell’Anima, la mano dell’artista si muove in automatico e il risultato finale può essere completamente diverso dal volto della persona raffigurata. Ad esempio, ritraendo una donna di cinquant’anni può delinearsi il volto di una bambina, di un bambino, di un’anziana o di qualunque altro essere o elemento simbolico: ciò dipende dal fatto che non si tratta tanto della persona fisica quanto di ciò che arriva dalla sua anima. Questo tipo di ritratto è come un’istantanea del mondo interiore di quella persona che riemerge per ricordargli di rivedere quel pezzo di vita e per dargli aiuto e supporto in quel determinato aspetto.

Il ritratto dell’Essenza, invece, tocca proprio l’essere profondo della persona cioè i suoi colori, i suoi movimenti, le sue vibrazioni. È decisamente più somigliante fisicamente - anche se non fotograficamente - nel senso che il volto che ne risulta è quello del soggetto ritratto e la persona vi si riconosce; trapela comunque una sorta di “aura” che è la manifestazione dell’energia fisica, psichica e spirituale del soggetto.

cms_22207/FOTO_4.jpg

”La Sirena e il Drago” - opera magica by Anjee

Oltre ad essere pittrice, Anjee è anche insegnante di arte e di meditazione. Questa scelta professionale, oltre che di vita, nasce dalla consapevolezza della ricerca, da parte di tante persone, di rimettere insieme queste due dimensioni dell’esistenza: quella umana che si esprime nella sfera del sapere, del mentale, e quella spirituale che è poi quella che dà senso a tutto il resto.

In un situazione storica come quella attuale in cui ci sentiamo limitati da dispositivi e disposizioni, cosa possono darci l’arte e la spiritualità?

“Moltissimo - afferma l’artista - tanto è vero che durante il lockdown ho realizzato oltre una ventina di quadri.” Questo vale per chiunque: e non è necessario realizzare dei capolavori, ciò che conta è mettere mano ai colori, alle forme e lasciarsi andare, godere della magia e della bellezza del mettere su carta le proprie emozioni.

“L’Arte è un collegamento con il cuore, con lo spirito”, sentenzia Anjee ed è ciò che, secondo lei, manca all’umanità attuale, così proiettata nel freddo e sterile materialismo.

Vale la pena ricordare che l’Arte non è soltanto il disegno ma lo è anche la musica, la fotografia, la danza insomma qualunque forma di espressione che elevi l’anima e che, attraverso la bellezza e l’armonia, dia gioia e senso alla vita.

cms_22207/L_INTERVISTA.jpg

L’intervista che segue è stata realizzata da “Tavoli HeArt” per la Social TV della storica Libreria Bocca di Milano, all’interno della splendida cornice di Galleria Vittorio Emanuele II.

La Libreria Bocca dal 1775 è locale Storico d’Italia con il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali.

International Web Post - nella persona del suo fondatore e direttore Attilio Miani - si fa portavoce di questa realtà, dando voce ad una realtà editoriale che è parte del nostro patrimonio culturale. #socialtvlbocca

Dove trovare Anjee:

https://www.facebook.com/anjee.artista

https://www.facebook.com/AnjeeBertagna

Simona HeArt

Tags:

Lascia un commento



Autorizzo il trattamento dei miei dati come indicato nell'informativa privacy.
NB: I commenti vengono approvati dalla redazione e in seguito pubblicati sul giornale, la tua email non verrà pubblicata.

International Web Post

Direttore responsabile: Attilio miani
Condirettore: Federica Marocchino
Condirettore: Antonina Giordano
Editore: Azzurro Image & Communication Srls - P.iva: 07470520722

Testata registrata presso il Tribunale di Bari al Nrº 17 del Registro della Stampa in data 30 Settembre 2013

info@internationalwebpost.org
Privacy Policy

Collabora con noi

Scrivi alla redazione per unirti ad un team internazionale di persone dinamiche ed appassionate!

Le collaborazioni con l’International Web Post sono a titolo gratuito, salvo articoli, contributi e studi commissionati dal Direttore responsabile sulla base di apposito incarico scritto secondo modalità e termini stabiliti dallo stesso.


Seguici sui social

Newsletter

Lascia la tua email per essere sempre aggiornato sui nostri contenuti!

Iscriviti al canale Telegram