ARRESTATO IL PERSECUTORE DI JOSEPHINE ALESSIO

La giornalista di Rai News vittima di stalking

ARRESTATO_IL_PERSECUTORE_DI_JOSEPHINE_ALESSIO_.jpg

Il volto di punta di Rai News24, la giornalista Josephine Alessio, circa due anni fa, era stata contattata da Domenico Blasi, un 42enne originario di Foggia tramite un famoso social network.

cms_21310/2.jpgIl Blasi aveva iniziato ad inviarle messaggi in privato e a pubblicare post sulla sua bacheca, sino a chiederle di sposarlo offrendole “protezione”. Successivamente si era presentato, più volte, anche sul posto di lavoro della giornalista chiedendo informazioni sul suo conto al personale addetto alla vigilanza. Ultimamente però, tutte queste attenzioni, stavano diventando molto insistenti sfociando in vere e proprie molestie. L’uomo, un giorno, si era anche presentato sotto la casa dell’Alessio spaventandola. La giornalista, presa dalla disperazione, ha deciso di recarsi presso gli uffici del VII distretto di San Giovanni (Roma) della Polizia di Stato diretto da Antonio Soluri, dove ha sporto denuncia nei confronti del molestatore. Dopo aver formalizzato la denuncia e lasciato il distretto di Polizia, la giornalista si era accorta che lo stolker era appena uscito da un portone, quindi ha immediatamente chiamato il 112 chiedendo il loro intervento.

cms_21310/3.jpgLe Forze dell’Ordine sono prontamente intervenute, riuscendo così ad individuarlo e portandolo presso i loro uffici per eseguire ulteriori accertamenti. Al termine degli stessi, l’uomo è stato arrestato e portato in carcere, dovrà rispondere dell’accusa di stalking per le sue continue insistenze moleste nei confronti della giornalista. Successivamente, per poter acquisire maggiori dettagli ed informazioni in merito alla delicata situazione, gli inquirenti hanno effettuato una perquisizione nella casa del 42enne. Nella sua casa sono state rinvenute alcune apparecchiature elettroniche che servivano per la rilevazione di microspie, sulle quali sono già in corso accertamenti, nonché diversi oggetti di swaroski, che lo stolker avrebbe acquistato come regali per la giornalista e che la stessa aveva sempre rifiutato.

Anna Di Fonzo

Tags:

Lascia un commento



Autorizzo il trattamento dei miei dati come indicato nell'informativa privacy.
NB: I commenti vengono approvati dalla redazione e in seguito pubblicati sul giornale, la tua email non verrà pubblicata.

International Web Post

Direttore responsabile: Attilio miani
Condirettore: Federica Marocchino
Condirettore: Antonina Giordano
Editore: Azzurro Image & Communication Srls - P.iva: 07470520722

Testata registrata presso il Tribunale di Bari al Nrº 17 del Registro della Stampa in data 30 Settembre 2013

Email: redazione@internationalwebpost.org

Collabora con noi

Scrivi alla redazione per unirti ad un team internazionale di persone dinamiche ed appassionate!

Le collaborazioni con l’International Web Post sono a titolo gratuito, salvo articoli, contributi e studi commissionati dal Direttore responsabile sulla base di apposito incarico scritto secondo modalità e termini stabiliti dallo stesso.


Seguici sui social

Newsletter

Lascia la tua email per essere sempre aggiornato sui nostri contenuti!

Iscriviti al canale Telegram