Antonio NEPITA - poeta

"Quasi un volo"

ANTONIO_NEPITA_Sulle_note_dell_Anima.jpg

L’International Web Post è lieto di riservare questo nuovo spazio ad una delle forme più nobili della creatività dell’animo umano:la poesia.

Riceviamo e ben volentieri pubblichiamo la poesia del poeta Antonio NEPITA, che arricchisce questa nostra rubrica "Sulle note dell’Anima”", di cui ciascun lettore potrà farsi protagonista inviandocene la propria.

cms_18143/Poesia_&_foto.jpg

Il nostro commento.

Una audace dichiarazione apre la poesia di Antonio: avere la consapevolezza dei propri limiti ci protegge e ci salva, allontanando da noi la pericolosità delle vertigini sul vuoto.

L’autore ci spiega la friabilità delle presunte certezze, con un affresco di parole forti che solcano i ritmi temporali del mistero. Si fa spettatore di scenari incendiati di passioni e di vaporizzate certezze annegate in solitudini estreme, abissi esistenziali.

La stanza ospita sussurri e respiri sottratti allo spietato scorrere del tempo scenario di " Probabili complotti d’ infelicità.” Antonio percorre da viaggiatore solitario i binari della fedeltà, naviga su fiumi di solitudini parallele, fiumi che alimentano di vita i solchi cicatriziali di antichi dolori.

L’azzurro del cielo accoglie scenari di stormi di uccelli che osannano un canto che trascende il dolore e la solitudine, un canto che permette all’autore di attraversare i sentieri delle più intense emozioni e di lasciarci una ’immagine forte ed incisiva della natura prorompente e salvifica. Il canto si rinnova oltre il dolore.

Info:“Sulle note dell’anima” -International Web Post - Redazione di Nettuno - Via Santa Marinella 157 – 00048 Nettuno (RM)

Maria Casalanguida - Manuela Fiorini de Rensis

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App