BELGIO: È CACCIA AL RAMBO NEGAZIONISTA

Al momento nessun aggiornamento sull’ex militare delle forze speciali

1622764972BELGIO__CACCIA_AL_RAMBO_NEGAZIONISTA.jpg

Detto in questo modo potrebbe far sorridere, ma la realtà di questa vicenda fa paura a tutto il popolo belga. In questi mesi di pandemia, oltre alle classiche tesi dei vari virologi hanno preso piede svariate teorie complottiste, che nella maggior parte dei casi hanno avuto un sostanzievole eco mediatico. Il covid ha messo in ginocchio non solo l’economia, ma soprattutto l’ambito sociale e psicologico della gente. In questo clima così teso, la violenza prende piede lasciando spazio alla disperazione più totale. Quello che sta accadendo in Belgio è lo specchio di una società malata, incapace di rialzare la testa dinanzi a tanta brutalità.

cms_22091/foto_1.jpg

L’attore principale è Jurgen Conings, che ha deciso di combattere personalmente la sua presunta lotta contro i poteri forti. Coninges ha allertato il Belgio, puntando (come lui stesso dice) su una lista di 10 persone. Tra questi nomi spunta Van Ranst, uno dei più celebri virologi del Paese e il ministro della Difesa, Ludivine Dedonder. Questa lista, figura in una lettera di addio che l’ex militare ha lasciato prima di sparire nel nulla. Fermo oppositore delle teorie anti contagio, Conings è riuscito a riempire la sua macchina di un discreto arsenale militare. Le ricerche proseguono senza sosta, ma per il momento nessuna traccia. Certamente non sarà semplice catturarlo, visto il suo curriculum in ambito militare.

cms_22091/foto_2.jpg

Infatti, è un esperto cecchino reduce di numerose campagne belliche come quella Jugoslava, Libano, Afganistan, Kosovo e Iraq. L’impresa non sarà semplice, visto che in Olanda e in Belgio è un vero e proprio simbolo di ribellione. La speranza di tornare alla normalità è concreta, ma con storie simili tutto si fa più difficile. La storia di Coninges è un emblema per l’Europa intera, che nonostante la calma apparente di molti paesi dovrà fornire risposte certe ai tanti interrogativi. Sperando di non dover parlare più di covid o di storie connesse, concentriamoci sul ripartir insieme in tranquillità.

Giuseppe Capano

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


News by ADNkronos


Salute by ADNkronos