BUONA PASQUA

Che si spengano le guerre

1650158506pace-mondo1.jpg

“Padre misericordioso, porta gli avversari a stringersi la mano, perché gustino il perdono reciproco. Disarma la mano alzata del fratello contro il fratello, perché dove c’è l’odio fiorisca la concordia”.

cms_25672/foto_4.jpgMolto profondo e penetrante in pensiero di Papa Francesco, elevato nella supplica universale del venerdì santo, che chiede a Dio di disarmare la mano di chi uccide e dove in mondovisione famiglie di diverso tipo e provenienza condividono, attraverso le loro meditazioni, frammenti di vita quotidiana.

La Pasqua 2022, dinanzi alla potenza devastante delle armi di nuovo affacciatasi in Europa, proclama ancora una volta che il vincitore non è chi dispone dell’esercito più forte e della quantità minore di scrupoli morali, ma chi è capace di amore e perdono.

I riti pasquali proclamano che la violenza, nel grado forte della guerra come nel piccolo delle sopraffazioni quotidiane, trionfa solo in apparenza e provvisoriamente: solo gli ideali, l’amore, il sacrificio, il dono... possono introdurre nella pienezza della vita. Celebrare la Pasqua, quest’anno più che mai, non può quindi limitarsi a replicare dei riti, ma chiede di fare spazio alla logica perdente-vincente della croce-risurrezione, affinché trasformi la vita concreta delle persone, delle famiglie e dei popoli. La vicenda Ucraina ci ha aperto gli occhi su quella "terza guerra mondiale a pezzi" di cui Papa Francesco parlava – pressoché inascoltato – da tempo, e sul suo radicarsi in una globale "in-equità". Operare faticosamente e gioiosamente la giustizia in campo sociale e ambientale è quindi il frutto più vero della Pasqua, ciò che rende davvero liberi e forti.

Nel ricordare a me stesso un pensiero di Madre Teresa di Calcutta:

“Cristo è risorto. Egli è la pietra angolare. Già allora si tentò di rigettarlo e di sopraffarlo con la vigilata e sigillata pietra del sepolcro. Ma quella pietra fu ribaltata. Cristo è risorto. Non respingete Cristo, voi che costruite il mondo umano.”,

auguroa tutte-i Voi il mio personale augurio di Buona Pasqua...

(Il filmato è stato realizzato dal nostro Fotocinereporter Roberto Pedron)

Attilio miani

Tags:

Lascia un commento



Autorizzo il trattamento dei miei dati come indicato nell'informativa privacy.
NB: I commenti vengono approvati dalla redazione e in seguito pubblicati sul giornale, la tua email non verrà pubblicata.

International Web Post

Direttore responsabile: Attilio miani
Condirettore: Federica Marocchino
Condirettore: Antonina Giordano
Editore: Azzurro Image & Communication Srls - P.iva: 07470520722

Testata registrata presso il Tribunale di Bari al Nrº 17 del Registro della Stampa in data 30 Settembre 2013

Email: redazione@internationalwebpost.org

Collabora con noi

Scrivi alla redazione per unirti ad un team internazionale di persone dinamiche ed appassionate!

Le collaborazioni con l’International Web Post sono a titolo gratuito, salvo articoli, contributi e studi commissionati dal Direttore responsabile sulla base di apposito incarico scritto secondo modalità e termini stabiliti dallo stesso.


Seguici sui social

Newsletter

Lascia la tua email per essere sempre aggiornato sui nostri contenuti!

Iscriviti al canale Telegram