Blatte meccaniche per la manutenzione degli aerei

Blatte_meccaniche_per_la_manutenzione_degli_aerei.jpg

L’azienda Rolls Royce, che si occupa della manutenzione meccanica degli aerei, ha proposto una notevole innovazione per ridurre i tempi e costi di riparazioni. Infatti, ha realizzato dei prototipi di robottini meccanici da immettere all’interno dei motori degli aerei per riparazioni immediate. Una manutenzione che, fatta dall’uomo, di solito richiede ben 5 ore.

I due diversi prototipi realizzati dalla Rolls Royce sono: i flare e gli swarm.

I primi sono serpenti metallici inseriti all’interno degli ingranaggi per riparare i rivestimenti termici. I secondi sono blatte meccaniche inserite nei motori per analizzare guasti e provvedere a immediate riparazioni. Questi robottini sarebbero in grado di risolvere il tutto in soli 10 minuti e di entrare e uscire dalle zone di riparazione senza alcun rischio.

Per la loro struttura, con tanto di guscio e zampe, e per la loro agilità, potrebbero essere impiegati anche per azioni di salvataggio, penetrando nelle macerie causate da terremoti e maremoti. Per ora l’unico ostacolo potrebbe essere rappresentato dalle loro dimensioni, ma si punta in futuro a ridurle ulteriormente di 2 centimetri.

cms_11980/2.jpg

Per la realizzazione di questi primi prototipi la Rolls Royce è stata coadiuvata dai ricercatori dell’università di Nottingham e quella prestigiosa di Harvard. Questi ultimi si sono ispirati alla blatta proprio per le sue caratteristiche anatomiche. Si tratta infatti di un animale intelligente, veloce, molto reattivo, in grado di nascondersi velocemente in caso di pericolo. E, proprio i movimenti di questi esseri piccolissimi, hanno fatto da modello per la costruzione dei primi robottini di riparazione. Infatti, le blatte si insinuano in fessure orizzontali, comprimendo il proprio corpo tra gli esoscheletri. Negli spazi strettissimi riescono ad allungarsi per ben 20 volte al secondo, strisciando con attrito. Inoltre riescono a resistere a un peso 900 volte il loro corpo.

cms_11980/3.jpg

L’innovazione delle blatte meccaniche permetterebbe di volare in totale sicurezza e di monitorare la situazione interna dei motori grazie all’installazione di apposite microcamere su questi robottini, senza la necessità di smontarli. Questi prototipi potrebbero essere disponibili per gli aerei già dai prossimi anni, anche se la Rolls Royce non ha ancora fornito una data di lancio ufficiale.

Le blatte meccaniche sono pronte a garantire un’efficiente sicurezza ai passeggeri a bordo di un aereo, permettendo l’utilizzo della robotica anche in altri settori. In questo caso tecnologia e intelligenza artificiale si fondono non per sostituirsi, ma per dare man forte all’uomo in mansioni che spesso richiedono un gran dispendio di tempo e energia.

Francesco Ambrosio

Tags:

Lascia un commento



Autorizzo il trattamento dei miei dati come indicato nell'informativa privacy.
NB: I commenti vengono approvati dalla redazione e in seguito pubblicati sul giornale, la tua email non verrà pubblicata.

International Web Post

Direttore responsabile: Attilio miani
Condirettore: Federica Marocchino
Condirettore: Antonina Giordano
Editore: Azzurro Image & Communication Srls - P.iva: 07470520722

Testata registrata presso il Tribunale di Bari al Nrº 17 del Registro della Stampa in data 30 Settembre 2013

Email: redazione@internationalwebpost.org

Collabora con noi

Scrivi alla redazione per unirti ad un team internazionale di persone dinamiche ed appassionate!

Le collaborazioni con l’International Web Post sono a titolo gratuito, salvo articoli, contributi e studi commissionati dal Direttore responsabile sulla base di apposito incarico scritto secondo modalità e termini stabiliti dallo stesso.


Seguici sui social

Newsletter

Lascia la tua email per essere sempre aggiornato sui nostri contenuti!

Iscriviti al canale Telegram