CARO LETTORE

Una storia vera

letteradamore.jpg

La storia che stò per raccontare, letta ai giorni nostri, potrebbe essere un anacronismo di ben difficile interpretazione; con un immaginaro dal sapore surreale se non fosse una storia vera. Ma questa è una storia vera ! Inizia così: un paesino del Canavese come tanti, un ragazzo come tanti. I suoi sogni ; le sue passioni; le sue aspirazioni. Ma il tempo passa e i ragazzi diventano uomini. La vità è selettiva alle volte; forse troppo, ed allora crescendo tanti sogni si perdono per la strada; tante emozioni si soffocano per sempre; tanti se ne vanno bruciando la loro breve esistenza.

cms_939/cartiera.jpg

Ma la storia che vi racconto riguarda uno di loro: operaio da dieci anni in una cartiera rinomata della zona; volontario pompiere. Anche lui come tanti ,ha soffocato le sue aspirazioni ed i suoi sogni . La causa un brutto incidente, ma lui è ostinato; diverso . Non accetta e non si arrende. Ha un traguardo e lo vuole raggiungere. Da solo si mantiene agli studi. Lavorando si prende una laurea e continua. Nel frattempo si sposa: ha due splendidi bimbi di cui uno adottato. Ma non gli basta . Non è contento. Si confronta ogni giorno con i suoi colleghi operai ; con le difficoltà della vita, con la difficoltà di arrivare a fine mese. Il suo grande amore di patria, la sua fame insaziabile di valori lo spingono oltre. Cosi decide di scendere in campo e dopo anni di “apprendistato” si rimette in gioco. Si candiderà alle Regionali! Ma non può contare sull’aiuto di nessuno; il suo più grande avversario da battere sarà l’indifferenza dei concittadini: di tutte quelle persone che imprecano contro questo e contro quello ma poi ritornano nei loro gusci sicuri lasciandosi morire poco alla volta , giorno dopo giorno nell’indifferenza. L’Italia che bel paese. Ed i suoi cittadini? Che fine hanno fatto? Siamo così intorpiditi ed indifferenti di fronte a tanti scandali? Siamo così inermi e soggiogati da una grandissima e forte rassegnazione? Così privi e rassegnati? Così inermi? Lui no. È deciso.

cms_939/images.jpgSi paga la sua campagna elettorale di tasca propria con volantini e manifesti al posto delle vacanze di agosto. I suoi soldi impegnati nelle notti in cartiera e gli straordinari per i manifesti grandi, per quelli piccoli vedrà. Si perché lui lavora da solo; abita in un appartamento in affitto e sono in quattro. Questa è la storia di uno dei nostri tanti ragazzi. Questa è la storia di Fabrizio. Nessuno sa se riuscirà nel suo progetto. Una cosa però Fabrizio riuscirà a dimostrare : che se davvero vogliamo vivere e creare un mondo migliore sarà difficile crearlo lamentandoci ;ma è mettendoci in gioco con energie ritrovate che si creano cambiamenti.

cms_939/dignità.jpg

Ognuno di noi recuperi la propria dignità; recuperi i suoi sogni , le sue speranze, le sue energie; non lasciamo che l’indifferenza abbia la meglio sulle nostre vite. Ogni giorno un piccolo esempio per dare davvero il via ad un cambiamento. Signori politici arrivati ed affermati ed arroccati su vostri scranni, prendete esempio da Fabrizio ; un ragazzo pulito come tanti; un talento ? un sognatore? Diamo e rendiamo dignità e valori. Grazie Fabrizio per quello che stai facendo e che farai al di là dei i risultati che potrai ottenere. Sarai un esempio per quelli che ti conoscono ; per quelli che ti stanno vicino: per i tuoi colleghi e per tutte quelle persone ,che leggendo questo articolo sapranno ancora emozonarsi e ritrovarsi riconoscendosi. Grazie Fabrizio.. siamo con te.

Erasmo Stefano Mercurio

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App