CHAMPIONS, NAPOLI-LIVERPOOL 4-1: SHOW AZZURRO E POKER AI REDS

Champions, Inter-Bayern Monaco 0-2: ko nerazzurro

_CHAMPIONS_LEAGUE.jpg

Champions, Napoli-Liverpool 4-1: show azzurro e poker ai reds

cms_27439/napoli_liverpool.jpg

Il Napoli travolge il Liverpool per 4-1 nel match valido per la prima giornata del Gruppo A di Champions League. Allo stadio Maradona, gli azzurri dominano la sfida contro i reds con una prestazione praticamente perfetta dal primo all’ultimo minuto.

LA PARTITA

La formazione allenata da Spalletti bussa subito con Osimhen, che centra il palo dopo una quarantina di secondi, e sblocca il risultato al 5’. Milner devia di mano un tiro di Zielinski: rigore, il centrocampista trasforma e firma l’1-0. Il Liverpool, colpito a freddo, fatica a entrare in partita. I padroni di casa, trascinati da Osimhen e Kvaratskhelia, danno l’impressione di poter sfondare in qualsiasi momento contro la squadra schierata da Klopp.

Osimhen manda in crisi Van Dijk e finisce a terra in area di rigore: intervento del Var e nuovo penalty. Il nigeriano va sul dischetto ma Alisson respinge e salva, per il momento, la situazione. Il Napoli non si ferma, continua a spingere e colpisce. Anguissa chiede lo scambio a Zielinski, lo ottiene e si presenta da solo davanti a Alisson: tutto troppo facile, 2-0 al 31’. Gli azzurri funzionano a meraviglia e nemmeno l’uscita di Osimhen, k.o. per un infortunio muscolare, complica i piani. Entra Simeone e il figlio d’arte, all’esordio in Champions League, timbra subito il cartellino. Kvaratskhelia divora la fascia sinistra e mette in mezzo un pallone da spingere in rete: Simeone ringrazia, 3-0 al 44’.

Il Liverpool rientra negli spogliatoi come un pugile suonato e non si scuote nemmeno in avvio di ripresa. La difesa inglese dorme, Zielinski si infila nelle larghissime maglie della retroguardia e calcia: Alisson rimedia sul primo tentativo, ma non può opporsi al morbido tap-in che vale il 4-0 al 47’. I vicecampioni d’Europa provano a rialzare la testa con Luis Diaz. Percussione e destro a giro, 4-1 al 49’. Il Napoli incassa ma non trema: il vantaggio è larghissimo, la formazione di Spalletti non si distrae e conduce in porto lo straordinario e meritatissimo successo che vale il primo posto nel girone insieme all’Ajax (4-0 ai Rangers). Il 13 settembre seconda giornata, il Napoli va a Glasgow contro i Rangers.

Champions, Inter-Bayern Monaco 0-2: ko nerazzurro

cms_27439/inter_bayern.jpg

L’Inter viene sconfitta per 2-0 in casa dal Bayern Monaco nella gara valida per la prima giornata del Gruppo C di Champions League. Nell’altra sfida del girone, il Barcellona travolge il Plzen per 5-1.

LA PARTITA

Per la sfida di San Siro il tecnico tedesco Nagelsmann cambia formazione rispetto all’1-1 di Berlino contro l’Union nell’ultimo turno di Bundesliga. Neuer confermato tra i pali, davanti a lui con De Ligt c’è Hernandez. A centrocampo Kimmich e Sabitzer, mentre davanti non ci sarà Musiala, al suo posto viene avanzato Mané con Muller trequartista centrale. Le ali sono invece sempre Coman e Sané.

Nell’Inter, Inzaghi cambia tutto rispetto all’undici iniziale del derby. Le novità più grosse sono il debutto di Onana in porta, con D’Ambrosio che prende posto in difesa con Skriniar e Bastoni. Poi Dumfries, Brozovic e Calhanoglu insieme a Mkhitaryan e Gosens. In attacco Dzeko con Lautaro Martinez.

Al 3’ Bayern subito pericoloso: conclusione di Kimmich dalla distanza, Onana si distende in tuffo e respinge. Al 6’ l’Inter risponde con Lautaro, lanciato in area da Dzeko. L’argentino resiste alla prima carica e calcia di collo destro da posizione defilata. La palla esce di poco sul secondo palo. I tedeschi fanno girare palla, al 9’ Muller viene servito sul dischetto del rigore da Sané e gira col sinistro sporco verso Onana che blocca. I padroni di casa rispondono al 17’ con D’Ambrosio che controlla e calcia con il sinistro ma Neuer è attento e blocca a terra.

Il Bayern continua il forcing, al 23’ altra conclusione di Muller in area ma Onana risponde presente deviando in corner con la mano aperta. Al 25’ arriva però il vantaggio con Sané che, lanciato alle spalle della difesa nerazzurra da Kimmich, controlla al volo aggira Onana e deposita in rete con il piatto destro. Al 37’ tripla occasione per il Bayern con Onana che risponde alla grande sul destro di Davies, poi D’Ambrosio si immola sulla conclusione di Muller e Sabitzer calcia fuori la ribattuta.

Ad inizio ripresa Lautaro calcia forte in mezzo, deviazione della difesa bavarese e palla che finisce dalle parti di D’Ambrosio ma il difensore nerazzurro calcia alto. L’Inter spinge alla ricerca del pari e al 50’ Dumfries crossa rasoterra dalla destra, la palla rimpalla sui piedi di Dzeko che col piattone non riesce a battere Neuer. Al 54’ ancora Inter pericolosa e sfortunata, Dzeko trova il colpo di testa ma la palla incoccia su un difensore ospite, rimane lì e nessuno riesce a ribadire in rete.

I tedeschi ricominciano a macinare gioco dopo lo spavento e al 57’ Muller si ritrova la palla tra i piedi in area, calcia verso la porta ma colpisce in pieno Mané. Poi al 65’ Onana viene salvato dal palo dopo una presa difettosa sul cross di Kimmich deviato da Bastoni verso la porta. Passa un minuto e al 66’ arriva il bis: doppio triangolo in area tra Sané e Coman, chiuso dal tiro-cross del primo sul quale interviene alla disperata D’Ambrosio senza riuscire a togliere la palla dalla porta, ingannato anche da una leggera deviazione di Onana.

Si aprono altri spazi e i bavaresi ci vanno a nozze ma Mané calcia basso col sinistro sul primo palo trovando la deviazione di Onana con il piede. Nel finale di gara ultima occsione per l’Inter all’83’ con Gagliardini che recupera palla in area, il suo tocco serve Correa tutto solo davanti a Neuer ma l’argentino apre troppo il destro rasoterra e non trova la porta avversaria.

Redazione Sport

Tags:

Lascia un commento



Autorizzo il trattamento dei miei dati come indicato nell'informativa privacy.
NB: I commenti vengono approvati dalla redazione e in seguito pubblicati sul giornale, la tua email non verrà pubblicata.

International Web Post

Direttore responsabile: Attilio miani
Condirettore: Federica Marocchino
Condirettore: Antonina Giordano
Editore: Azzurro Image & Communication Srls - P.iva: 07470520722

Testata registrata presso il Tribunale di Bari al Nrº 17 del Registro della Stampa in data 30 Settembre 2013

info@internationalwebpost.org
Privacy Policy

Collabora con noi

Scrivi alla redazione per unirti ad un team internazionale di persone dinamiche ed appassionate!

Le collaborazioni con l’International Web Post sono a titolo gratuito, salvo articoli, contributi e studi commissionati dal Direttore responsabile sulla base di apposito incarico scritto secondo modalità e termini stabiliti dallo stesso.


Seguici sui social

Newsletter

Lascia la tua email per essere sempre aggiornato sui nostri contenuti!

Iscriviti al canale Telegram