COVID,FINANCIAL TIMES:"L’ITALIA POTREBBE PRODURRE VACCINI PER TUTTA L’UE"

In Italia ulteriori 8.864 contagi e altri 316 morti. I dati dalle Regioni. Pass e riaperture, oggi riunione Cts.

20_4_2021.jpg

cms_21639/dall_italia_vaccino_in_UE.jpg

Covid, Financial Times: "L’Italia potrebbe produrre vaccini per tutta l’Ue"

Il governo italiano "ha avviato colloqui con l’azienda americana Moderna, la svizzera Novartis e l’italiana ReiThera per produrre vaccini contro il Covid-19 a base di mRna nel nostro Paese". E’ quanto scrive il ’Financial Times’, con una ricostruzione che fa seguito alle notizie circolate di recente sulla possibilità che diversi impianti industriali del settore farmaceutico presenti sul nostro territorio vengano coinvolti nella produzione dei vaccini anti-Covid. Vaccini che non dovrebbero restare nel confini nazionali, ma sarebbero destinati ad aumentare la disponibilità dell’Unione europea.

"I recenti colloqui con Novartis e ReiThera - racconta il quotidiano - prevedono la possibilità di produrre in Italia il vaccino a mRna sviluppato dalla tedesca CureVac. A marzo Novartis ha firmato un accordo preliminare con CureVac per la produzione, il vaccino è ancora nella fase 3 della sperimentazione ma l’azienda tedesca ha dichiarato che entro maggio o giugno potrebbe essere approvato dall’Ema. ReiThera sta producendo il suo vaccino, che è ancora nella fase 2 e si basa su una tecnologia a vettore virale (adenovirus)". Novartis, ReiThera e CureVac "non hanno voluto commentare", evidenzia il Ft che riporta come i colloqui "tra Novartis, ReiThera e il governo italiano sarebbero in una fase iniziale, e potrebbero non portare a un accordo finale".

Sempre secondo il quotidiano economico britannico, "il presidente del Consiglio Mario Draghi avrebbe anche parlato direttamente con l’amministratore delegato di Moderna, Stéphane Bancel, senza però giungere a un accordo neppure preliminare perché l’azienda statunitense non sarebbe in grado di supervisionare il trasferimento della tecnologia necessaria ai siti produttivi italiani o di dotarli delle competenze necessarie per aumentare la produzione". Moderna non ha voluto commentare l’indiscrezione.

Se dovesse andare in porto quanto emerge dalla ricostruzione del ’Financial Times’, il nostro Paese potrebbe aumentare la capacità produttiva dei vaccini con tecnologia mRna e soddisfare l’intera Europa. "L’Ue sembra allontanarsi dai vaccini a vettore virale basati sull’adenovirus prodotti da AstraZeneca e Johnson&Johnson - ricorda l’articolo - molti Paesi hanno limitato o vietato l’uso del primo, da quando l’Ema, l’Agenzia europea del farmaco, ha riconosciuto che potrebbe provocare un effetto collaterale molto raro legato alla coagulazione del sangue; del secondo - prosegue l’analisi - è stata per ora sospesa la distribuzione", in attesa che l’Fda e l’Ema si pronuncino sugli eventi avversi registrati su sei cittadini statunitensi che hanno avuto episodi trombotici dopo essere stati vaccinati.

cms_21639/4.jpg

cms_21639/Min_Sanita_ISS_Prot_Civ.jpgIn Italia ulteriori 8.864 contagi e altri 316 morti

Sono 8.864 i contagi da coronavirus in Italia, secondo i dati regione per regione del bollettino di Protezione Civile e ministero della Salute.

I nuovi casi di covid riscontrati ieri sono emersi dall’analisi di 146.728 tamponi, con l’indice di positività al 6%.

Nelle ultime 24 ore si registrano altri 316 morti, che portano il totale delle vittime a 117.243 da inizio pandemia. Scendono nuovamente i ricoveri in terapia intensiva dove ci sono ora 3.244 persone (-67), con 141 ingressi giornalieri. Sono 3.268.262 i guariti in totale (+19.669), 493.489 gli attualmente positivi (-11.122).

cms_21639/italia.jpg

I dati dalle Regioni

LOMBARDIA - Sono 1.040 i nuovi contagi da coronavirus. Registrati altri 35 morti, che portano il totale dei decessi nella Regione a 32.319.

PIEMONTE - Sono 687 i nuovi contagi da coronavirus. Nella tabella si fa riferimento ad altri 33 morti.

FRIULI VENEZIA GIULIA - Sono 52 i nuovi contagi da coronavirus. Si registrano altri 10 decessi. I decessi complessivamente ammontano a 3.611.

ABRUZZO - Sono 97 i nuovi contagi da coronavirus. Si registrano altri sei decessi.

PUGLIA - Sono 584 i nuovi contagi da Coronavirus. Nella tabella si fa riferimento ad altri 46 morti.

CAMPANIA - Sono 1.334 i nuovi contagi da coronavirus. Registrati inoltre altri 35 morti.

VALLE D’AOSTA - Sono 67 i nuovi contagi da coronavirus. Non si sono registrati morti.

LAZIO - Sono 950 i nuovi contagi da coronavirus.

cms_21639/CORONAVIRUS-_NOTIZIE_E_PROVVEDIMENTI.jpg

Pass e riaperture, oggi riunione Cts

Pass vaccinale e riaperture. È stata convocata per oggi la riunione del Cts per analizzare le linee guida stilate dalle Regioni sulle riaperture e il green pass per gli spostamenti. Gli esperti del comitato tecnico scientifico sì riuniranno alle 17.

Il pass è tra le novità che dovrebbero accompagnare l’Italia nel suo percorso verso la normalità. Il pass darebbe la possibilità di muoversi liberamente su tutto il territorio nazionale e avere l’accesso a determinati eventi, sia culturali che sportivi.

cms_21639/Sergio_Abrignani,_immunologo_della_Statale_di_Milano_e_componente_del_Cts.jpg"Si prova a riaprire. Come ha detto il presidente del Consiglio, c’è un rischio calcolato, non esiste il rischio zero". Così Sergio Abrignani, immunologo della Statale di Milano e componente del Cts, ai microfoni di ’Che giorno è’ su Rai Radio1. "C’è una campagna vaccinale che sta avendo una fortissima accelerazione e questo è fondamentale - sottolinea Abrignani - perché questi due binari vanno in parallelo. Si cercherà entro un mese di vaccinare la stragrandissima maggioranza delle persone più fragili che sono quelle che muoiono: le persone al di sopra dei 60-65 anni - ha ricordato - rappresentano il 95% dei morti. In parallelo, andranno tutta una serie di misure che sono queste riaperture con il mantenimento delle mascherine, dei distanziamenti e di tutte le misure di igiene".

cms_21639/Crisanti.jpg"I numeri non giustificano queste decisioni del Governo" sulle riaperture. L’Inghilterra è arrivata a queste scelte con 15 morti" di Covid-19 "al giorno, 2mila casi e il 70% della popolazione vaccinata. Vorrei capire cosa è stato calcolato e ragionato, quanti morti siamo disposti a tollerare".

Torna a esprimere le sue perplessità sull’allentamento delle misure anti-contagio il virologo Andrea Crisanti, direttore del Dipartimento di medicina molecolare dell’università di Padova, ospite di ’The Breakfast Club’ su Radio Capital."Non si vaccina con alti livelli di trasmissione, è un azzardo biologico - sostiene l’esperto - In questo modo si dà al virus l’opportunità di mutare. Bisogna adottare il modello inglese, che ha accelerato con la campagna vaccinale quando i contatti tra i cittadini erano ridotti".

International Web Post

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos