COVID, NUOVO TEST SVELA GRAVITA’ DEL COVID-19

In Italia 28.352 contagi e altri 827 morti. Bassetti: "Ilaria Capua veterinaria, confusione se parla di vaccini"

28_11_2020.jpg

cms_20145/about-bg.jpgCovid, nuovo test svela gravità del Covid-19

In arrivo un nuovo test del sangue che svela la severità di Covid-19. Abionic Sa, una società svizzera di Medtech con sede a Losanna, ha sviluppato il punteggio cSofa, una nuova misura per valutare la severità di Covid-19. Lo score (Covid Sequential Organ Failure Assessment) "misura la probabilità di deterioramento clinico nei pazienti affetti da Covid-19, consentendo il triage e l’assegnazione al reparto o alle unità di terapia intensiva al momento del ricovero e durante la degenza dei pazienti. Un punteggio basso - fa sapere l’azienda - aiuta a prendere le decisioni mediche di dimettere i pazienti in sicurezza dall’ospedale o di passarli dalla terapia intensiva al reparto, liberando le capacità di terapia intensiva e le capacità ospedaliere di cui c’è molto bisogno.

cms_20145/François_Ventura_dell’Ospedale_universitario_di_Ginevra.jpg"La decisione di trasferire i pazienti Covid-19 in terapia intensiva - commenta François Ventura dell’Ospedale universitario di Ginevra - spesso deve essere presa rapidamente per garantire un trattamento tempestivo. Purtroppo, la raccolta dei dati per queste decisioni richiede molto tempo e non è sempre stata affidabile per il Covid-19. Il punteggio del cSofa ci permette di decidere in pochi minuti dove un paziente può essere curato nel modo più efficace ed efficiente".

Per ottenere il punteggio cSofa, "è sufficiente una goccia di sangue capillare di 50 ul. Il prelievo può essere effettuato già al momento dell’ammissione e non è necessaria una formazione medica. Entro 5 minuti viene determinato lo score che serve come base per una decisione sull’assegnazione dei pazienti Covid-19 ai reparti, alle unità di terapia intensiva o per consentire loro di curare a casa. Come risultato di questo triage, le capacità negli ospedali sono protette e i pazienti ricevono cure adeguate".

Il punteggio ha ottenuto il marchio Ce e si basa sulla Psp (proteina della pietra pancreatica), un nuovo biomarcatore Abionic già convalidato clinicamente e commercializzato.

cms_20145/4.jpg

cms_20145/2_Min_Sanita.jpgIn Italia 28.352 contagi e altri 827 morti

Sono 28.352 i nuovi contagi da coronavirus in Italia oggi secondo i dati diffusi nel bollettino del ministero della Salute. Da ieri sono stati registrati altri 827 morti che portano il totale a 53.677 dall’inizio dell’emergenza legata all’epidemia. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 222.803 tamponi. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 3.782, con un calo di 64 unità.

LOMBARDIA - Sono 5.389 i nuovi contagi e altri 181 morti.

PIEMONTE - Sono 3.149 i nuovi contagi e altri 97 morti.

LAZIO - Sono 2.276 i nuovi contagi da coronavirus nel Lazio e altri 69 morti.

SICILIA - Sono 1.566 nuovi casi di Coronavirus e altri 47 morti.

CAMPANIA - Sono 2.924 i nuovi contagi e altri 63 morti.

PUGLIA - In Puglia oggi sono stati registrati 1.737 nuovi casi positivi di Covid-19 e 48 morti.

VALLE D’AOSTA - In Valle D’Aosta oggi nessun decesso e 1547 nuovi casi di covid.

ABRUZZO - Sono 510 i nuovi contagi da coronavirus in Abruzzoe 17 decessi, 12 sono avvenuti nei giorni scorsi e comunicati solo oggi dalle Asl).

FRIULI - Sono 864 i nuovi casi di Coronavirus in Friuli Venezia Giulia,e altri 35 morti.

TOSCANA - In Toscana sono 1.117 i nuovi contagi da coronavirus e altri 66 morti.

VENETO - In Veneto sono 3.418 nuovi positivi al Covid 19 e 60 decessi.

cms_20145/Matteo_Bassetti,Infettirologo.jpgBassetti: "Ilaria Capua veterinaria, confusione se parla di vaccini"

"L’altra sera c’era una veterinaria che parlava di vaccini, così si crea confusione". Matteo Bassetti, a L’aria che tira, interviene così nel dibattito sull’efficacia dei vaccini contro il coronavirus e sulla loro capacità di prevenire infezione e malattia. La professoressa Ilaria Capua, direttrice dell’One Health Center dell’Università della Florida, è intervenuta sul tema a DiMartedì, trasmissione a cui ha partecipato anche Bassetti. "Purtroppo nella medicina oggi c’è tanta confusione. nella trasmissione del’altra sera abbiamo sovvertito l’ordine della meritrocrazia", dice Bassetti a L’aria che tira. Martedì "c’era una suora che parlava di economia planetaria, un giornalista che parlava delle complicanze della polmonite da covid quasi facendo vedere le proprie lastre e una veterinaria che parlava di vaccini. Bisogna rimettere ordine nella competenza: i vaccini, da che mondo è mondo, prevengono la malattia e l’infezione. Ho grandissimo rispetto per la dottoressa Capua, ma io non parlo di animali perché non parlo di vaccini. Dire che i vaccini non prevengono l’infezione è sbagliato. Dobbiamo dire che i vaccini non hanno un’efficacia del 100%, qualcuno verrà vaccinato e farà comunque l’infezione ma in forma molto meno aggressiva. Il vaccino per l’influenza ha un’efficacia del 50-60%, ma chi si fa la malattia se la fa in forma più lieve. Io non voglio attaccare nessuno, ma io non so cosa succede ai polli perché non faccio il veterinario", dice il direttore della Clinica di malattie infettive dell’ospedale San Martino di Genova.

Bassetti si esprime anche sulla chiusura delle scuole superiori che potrebbero riaprire nel 2021. "Quando andavo a scuola, chi non sapeva fare un compito copiava dal secchione. Perché noi in Italia non siamo in grado di copiare dalla Germania che ha gestito in maniera appropriata anche le scuole?. Lì le hanno chiuse in qualche Land dove c’erano i contagi. Noi sulle scuole abbiamo sbagliato molto. Poi è chiaro che non ha senso aprire il 15 dicembre per riaprire il 20 dicembre. I paesi evoluti in Europa non le hanno chiuse, le abbiamo chiuse solo noi.

International Web Post

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos