E’ ALLARME A TARANTO

I QUARTIERI TAMBURI E PAOLO VI PERVASI DA GAS MALEODORANTI

ALLARME_A_TARANTO.jpg

In questi giorni il sindacato U.S.B. (Unione Sindacale di Base) di Taranto è diventato il megafono anche attraverso i social network dei tanti cittadini che rivendicano la possibilità di condurre una vita normale sino ad ora resa impossibile a causa dell’aria divenuta irrespirabile ed altamente inquinata. Da circa quarant’otto ore i quartieri della zona industriale di Taranto, Tamburi e Paolo VI sono pervasi da una puzza di gas nauseabonda ed irrespirabile che sta creando diversi problemi ai cittadini nel continuare a condurre una vita normale.

cms_13921/foto_1.jpg

Il cattivo odore si avverte persino all’interno dei condomini, Francesco Rizzo, Segretario U.S.B. ha lanciato l’allarme: “chiediamo agli Enti preposti come A.R.P.A. Puglia, Carabinieri del NOE, Pompieri ed infine alla massima autorità cittadina il Sindaco Rinaldo Melucci di intervenire per individuare la fonte dell’odore nauseabondo ed agire affinché i cittadini non siano ancora oltraggiati in questo modo. Stiamo formalizzando la nostra richiesta senza dimenticare che anche per questi episodi il nostro stato è stato condannato per violazione dei Diritti Umani. Una mamma che non può uscire di casa con i propri figli e che non può aprire le finestre della propria casa sono esempi che rappresentano la violazione dei Diritti delle persone. Ogni soggetto istituzionale e politico nelle sue responsabilità e nelle proprie competenze devono intervenire! Taranto non può rimanere sotto scacco di queste emissioni”.

cms_13921/foto_2.jpg

Alessandra, una cittadina residente a Taranto in Viale Magna Grecia ha dichiarato: “mi sono svegliata alle tre del mattino e per la forte puzza di gas ho vomitato. E’ una vergogna, tutto questo è gravissimo”. Questo è solo uno dei tanti messaggi pervenuti e come lei anche tanti altri tarantini hanno accusato diversi malori mentre la città era invasa da questo forte odore maleodorante percepito anche nel comune di Pulsano (TA). Ci sono stati molti ricoveri al pronto soccorso dell’ospedale per problemi di nausee, vomito e bruciore agli occhi provocati dall’aria divenuta irrespirabile.

Anna Di Fonzo

Tags:

Lascia un commento



Autorizzo il trattamento dei miei dati come indicato nell'informativa privacy.
NB: I commenti vengono approvati dalla redazione e in seguito pubblicati sul giornale, la tua email non verrà pubblicata.

International Web Post

Direttore responsabile: Attilio miani
Condirettore: Federica Marocchino
Condirettore: Antonina Giordano
Editore: Azzurro Image & Communication Srls - P.iva: 07470520722

Testata registrata presso il Tribunale di Bari al Nrº 17 del Registro della Stampa in data 30 Settembre 2013

Email: redazione@internationalwebpost.org

Collabora con noi

Scrivi alla redazione per unirti ad un team internazionale di persone dinamiche ed appassionate!

Le collaborazioni con l’International Web Post sono a titolo gratuito, salvo articoli, contributi e studi commissionati dal Direttore responsabile sulla base di apposito incarico scritto secondo modalità e termini stabiliti dallo stesso.


Seguici sui social

Newsletter

Lascia la tua email per essere sempre aggiornato sui nostri contenuti!

Iscriviti al canale Telegram