EURO 2024, SORTEGGI: ITALIA NEL GRUPPO B CON SPAGNA,CROAZIA E ALBANIA

Spalletti: "Poteva andare meglio"

EURO_2024,_SORTEGGI_ITALIA_NEL_GRUPPO_B_CON_SPAGNA,CROAZIA_E_ALBANIA.jpg

L’Italia è inserita nel Gruppo di Euro 2024 con Spagna, Croazia e Albania. Lo hanno stabilito i sorteggi effettuati oggi a Amburgo.

cms_32652/0.jpg

Il torneo in programma in Germania si aprirà il 14 giugno a Monaco di Baviera con il match Germania-Scozia. La Nazionale azzurra del ct Luciano Spalletti debutterà il 15 giugno a Dortmund contro l’Albania.

L’Italia tornerà in campo il 20 giugno a Gelsenkirchen contro la Spagna, per chiudere girone il 24 giugno a Lipsia con la Croazia.

Alla fase finale del torneo, in programma dal 14 giugno al 14 luglio, parteciperanno 24 squadre divise in 6 gironi. Agli ottavi di finale passano le prime 2 di ogni gruppo e le 4 migliori terze. Il quadro delle partecipanti è quasi completo: sono già qualificate 21 squadre, le ultime 3 verranno definite dai playoff che si giocano a marzo 2024.

I gruppi:

Gruppo A - Germania, Scozia, Ungheria, Svizzera;

Gruppo B: Spagna, Croazia, Albania, Italia;

Gruppo C: Slovenia, Danimarca, Inghilterra, Serbia;

Gruppo D: Olanda, Austria, Francia, vincitrice playoff A (Polonia, Galles, Finlandia, Estonia);

Gruppo E: Belgio, Slovacchia, Romania, vincitrice playoff B (Israele, Bosnia, Ucraina, Islanda);

Gruppo F: Turchia, Portogallo, Repubblica Ceca, vincitrice playoff C (Georgia, Grecia, Kazakistan, Lussemburgo).

Spalletti: "Sorteggio poteva andare meglio"

cms_32652/spalletti_sorteggi_0212.jpeg"Qui tutto bellissimo, forse poteva andare meglio il sorteggio ma noi ci arriviamo con l’umiltà e la consapevolezza di dover fare dei passi veloci. Abbiamo diverse squadre davanti, ma siamo l’Italia e dobbiamo avere orgoglio e forza mentale per confrontarci con tutti". Così il ct dell’Italia Luciano Spalletti, commenta i sorteggi. "Avere una squadra compatta e che gioca un calcio che tutti all’interno riconoscono è fondamentale -aggiunge Spalletti-. Non penso a un calcio speculativo, perché non mi piace e penso all’importanza e alla passione che ci coinvolge e che ci porta ad affrontare l’impegno in un certo modo. Abbiamo le potenzialità per una crescita importante. Bisogna vedere come ci arriviamo perché manca ancora tanto tempo. Ho conosciuto giocatori che hanno la possibilità e possono far vedere di essere al livello del girone che ci è capitato".

Redazione Sport

Tags:

Lascia un commento



Autorizzo il trattamento dei miei dati come indicato nell'informativa privacy.
NB: I commenti vengono approvati dalla redazione e in seguito pubblicati sul giornale, la tua email non verrà pubblicata.

International Web Post

Direttore responsabile: Attilio miani
Condirettore: Antonina Giordano
Editore: Azzurro Image & Communication Srls - P.iva: 07470520722

Testata registrata presso il Tribunale di Bari al Nrº 17 del Registro della Stampa in data 30 Settembre 2013

info@internationalwebpost.org
Privacy Policy

Collabora con noi

Scrivi alla redazione per unirti ad un team internazionale di persone dinamiche ed appassionate!

Le collaborazioni con l’International Web Post sono a titolo gratuito, salvo articoli, contributi e studi commissionati dal Direttore responsabile sulla base di apposito incarico scritto secondo modalità e termini stabiliti dallo stesso.


Seguici sui social

Newsletter

Lascia la tua email per essere sempre aggiornato sui nostri contenuti!

Iscriviti al canale Telegram