Endorsement di Obama per il candidato dem Joe Biden

Endorsement_di_Obama_per_il_candidato_dem_Joe_Biden.jpg

Dopo la ritirata del senatore del Vermont, Bernie Sanders, inevitabile, considerata la vertiginosa rimonta dell’attuale figura di punta del partito democratico, Joe Biden, nonché unico significativo rivale di Trump nella corsa alle presidenziali, arriva a sostegno del candidato dem, l’endorsement dell’ex presidente Barack Obama. L’ex presidente sarebbe dunque sceso in campo a sostegno di colui che designò come vicepresidente nel corso del suo mandato, attraverso un discorso nel quale assicura: "Joe ha l’esperienza e il carattere necessari per guidarci attraverso uno dei momenti più bui e per sanare le ferite attraverso una lunga ripresa. Sa come lavorare con i nostri alleati". Ricorda la collaborazione di Biden nella ricostruzione in seguito alla grande recessione, attraverso politiche a sostegno della classe media, e il Recovery act, che prevedeva lo stanziamento di 787 miliardi di dollari per mettere in atto un piano di stimolo economico che prevedeva sgravi fiscali, l’espansione delle prestazioni di disoccupazione, ma anche, disposizioni di assistenza sociale, spesa nazionale in materia di istruzione, assistenza sanitaria, e infrastrutture, compreso il settore energetico.

cms_17084/2.jpg

Biden avrebbe coadiuvato l’azione e le scelte dell’ex presidente Obama, anche nella gestione dell’epidemia di H1N1, lavorando per impedire che l’epidemia di Ebola diventasse il tipo di pandemia che ora vediamo. “Mi ha aiutato a ripristinare il posto e la leadership dell’America nel mondo sulle altre minacce del nostro tempo, la proliferazione nucleare e il cambiamento climatico”, aggiunge Obama, chiedendo all’elettorato statunitense, pur senza voler scagliare un attacco diretto nei confronti della attuale amministrazione, “di unirsi in un grande risveglio contro una politica che troppo spesso è stata caratterizzata da corruzione, negligenza, auto referenzialità, disinformazione, ignoranza e meschinità". "Per quelli che credono nella costruzione di un’America più generosa, giusta e democratica in cui tutti abbiano una possibilità - ha scandito l’ex presidente democratico - per tutti quelli che credono in un governo che si occupa di tanti e non solo di pochi, per tutti quelli che amano questo Paese e vogliono fare la loro parte per assicurarsi che vengano rispettati i più alti ideali, adesso è il momento di lottare per quello in cui crediamo", indicando naturalmente il candidato Biden, come personaggio dal giusto profilo professionale per far fronte alle nuove sfide che gli States si troveranno ad affrontare. L’ex presidente ha anche voluto rivolgere un pensiero nei confronti del socialista Sanders, contendente di Biden nelle primarie democratiche fino alle sue dimissioni la scorsa settimana; "E’ un uomo - ha detto - che ha dedicato la sua vita a dare voce alle speranze, i sogni e le frustrazioni dei lavoratori. Lui ed io non siamo sempre stati d’accordo su tutto, ma abbiamo sempre condiviso la convinzione di dover fare dell’America una società più equa e più giusta".

Federica Scippa

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App