Eppur succede!

feltre-belluno.jpg

Quel che è accaduto in provincia di Belluno, è a dire poco,sconvolgente. Un bambino autistico di soli 8 anni di Feltre, non riescendo a stare seduto per lunghi periodi, disturba i suoi compagni. Per questo stravagante motivo, l’insensibilità umana, ha ritenuto di sospenderlo dalle lezioni di catechismo. La mamma, che gli sta sempre vicino durante le lezioni religiose e il papà, non credendo alle loro orecchie, si sono sentiti dire che è meglio tenere il piccolo autistico a casa: "Fategli fare qualche lavoretto da solo, vedremo cosa fare quando si avvicinerà l’ora dei sacramenti".

cms_1829/bambino_autistico_belluno.jpgI genitori esterrefatti, pur se colpiti nel più profondo del loro spirito, non hanno ritenuto affatto di arrendersi o di desistere, e cosa meravigliosa e veramente stupefacente hanno trovato una grande partecipazione da parte di tutte le famiglie degli altri bambini che frequentano le stesse lezioni religiose legate al catechismo. La straordinaria solidarietà delle famiglie degli altri bambini è esplosa con tutta la forza dettata dall’amore che solo i genitori sanno fondere in tutti i bambini, sono stati proprio questi ultimi a organizzare, a voce e con i social network, lo "sciopero", decidendo di non portare i loro figli alla lezione di catechismo, in segno di grande e sentita protesta.

cms_1829/autismo1.jpg

Il padre e la madre del bambino autistico hanno scritto al loro Vescovo denunciando l’episodio e sottolineando che la famiglia è sempre presente, che la mamma accompagna il bimbo a dottrina e che definire "azioni di disturbo" l’iperattività del loro tenero figlioletto, come di altri bimbi con problemi simili, può portare all’intolleranza grave. Affermando, sempre per iscritto, che nel caso di disinteresse o di diniego da parte del Vescovo, interesseranno della avvenimento, per il tramite di una lettera circostanziata persino Papa Francesco.

Francesco Mavelli

Tags:

Lascia un commento



Autorizzo il trattamento dei miei dati come indicato nell'informativa privacy.
NB: I commenti vengono approvati dalla redazione e in seguito pubblicati sul giornale, la tua email non verrà pubblicata.

International Web Post

Direttore responsabile: Attilio miani
Condirettore: Federica Marocchino
Condirettore: Antonina Giordano
Editore: Azzurro Image & Communication Srls - P.iva: 07470520722

Testata registrata presso il Tribunale di Bari al Nrº 17 del Registro della Stampa in data 30 Settembre 2013

Email: redazione@internationalwebpost.org

Collabora con noi

Scrivi alla redazione per unirti ad un team internazionale di persone dinamiche ed appassionate!

Le collaborazioni con l’International Web Post sono a titolo gratuito, salvo articoli, contributi e studi commissionati dal Direttore responsabile sulla base di apposito incarico scritto secondo modalità e termini stabiliti dallo stesso.


Seguici sui social

Newsletter

Lascia la tua email per essere sempre aggiornato sui nostri contenuti!

Iscriviti al canale Telegram