FASHION NEWS 2017

ULTIMISSIME DAL DORATO MONDO DELLA MODA

ULTIMISSIME_DAL_DORATO_MONDO_DELLA_MODA.jpg

Questa settimana vi svelerò gli eventi più glamour che ci sono stati nel mondo della moda, dove tutte le fashion influencer avrebbero dato un braccio per essere invitate e dei quali tutti gli addetti ai lavori non fanno altro che parlare. Eventi di cui sentirete e leggerete molto nei prossimi giorni, ma che per voi sarà già roba vecchia!

Partiamo dal Coachella 2017, il festival di musica più cool e fotografato di sempre che ogni anno puntualmente si svolge a Indio nel deserto e palmeto californiano e che ogni anno ci regala guest star sia su che giù dal palco. L’attesa kermesse musicale quest’anno si svolgerà in due weekend quello del 14 al 16 aprile e quello del 21 al 23 aprile che proporrà concerti no stop, spalmati su sette palchi, da mezzogiorno a mezzanotte. Ovviamente i biglietti sono andati sold out in pochissimi minuti sfiorando anche prezzi da capogiro, numerose le star canore attese tra cui: Lady Gaga, Radiohead, Kendrick Lamar, mentre per le star fashion sono attese le sorelle Hadid, Cara Delevingne e altre super top, l’influencer Chiara Ferragni, l’immancabile Rihanna, fedelissima del Festival, e la collega Katy Perry, ancora però non è dato sapere se le cantanti si esibiranno sul palco o saranno delle “semplici” spettatrici. Ogni edizione è stata una fonte continua di ispirazione per i trend dell’estate che verrà, ma quest’anno la novità è stata che molte maison di moda hanno reso omaggio alla kermesse creando della capsule collection e limited edition che le clienti potevano acquistare immediatamente on line e le fortunate presentarsi a Indio in perfetto stile hippie e boho chic al Festival ,per tutte le altre portare lo stile coachella nelle strade delle città di tutto il mondo. Se amate lo stile hippie e boho chic vi segnalo quelli che secondo me sono le collezioni coachella più glamour.

cms_6018/foto_1.jpg

Il colosso svedese H&M ha creato una capsule collection stile coachella, tra i pezzi must have della collezione ci sono: slip dress, body e t-shirt con stampe floreali, gli immancabili capi denim impreziositi da dettagli funny e crop top in pizzo.

cms_6018/moschino_2_.jpg

Moschino in collaborazione con Candy Crush (popolare videogioco per smartphone) ha creato case per smartphone, zaini, t-shirt e capi swimwear con stampe ispirate alle famose caramelle protagoniste del videogioco.

cms_6018/foto_3.jpg

Motivi ha dedicato solo quattro capi della sua collezione primavera estate 2017 alla kermesse musicale: un paio di ampi pantaloni a righe, due crop top in pizzo e un maxi abito dalla stampa floreale.

cms_6018/foto_4.jpg

Anche lo storico brand di sneakers Superga si la scia contagiare dallo stile coachella dando vita a sneakers con suola in corda o dalle stampe floreali tipicamente hippie, bellissime quelle in pizzo dalle tonalità pastello.

cms_6018/foto_5.jpg

Se siete delle bag addicted adorerete la trasformazione che Louis Vuitton fa delle sue iconiche borse delle vere e proprie opere d’arte. Dal 28 aprile in tutti i negozi monomarca Vuitton arriverà una limited edition creata in collaborazione con l’artista americano Jeff Koons che riprodurrà, in versione pop, sulle famose borse capolavori di Leonardo, Van Gogh, Rubens e Tiziano. La collezione è stata presentata in anteprima mondiale al Louvre con un gran gala a cui tutti volevano esserci, ma che solo a pochi fortunati è stato concesso partecipare. Un party che si è concluso con una cena davvero speciale che si è svolta nella Salle des Etats, al tavolo allestito vicino alla celebre Monnalisa di Leonardo si sono sedute: Cate Blanchett, Natalia Vodianova, Jennifer Aniston, Catherine Deneuve, Miranda Kerr solo per citarne alcune. Un punto di svolta assoluto per Louis Vuitton è stato la rivisitazione del celebre monogramma da parte dell’artista, mai in precedenza il marchio aveva dato il permesso di modificare l’iconico monogramma conosciuto in tutto il mondo. Jeff Koons ha ridisegnato il monogramma e ogni borsa della collezione avrà anche le sue iniziali, ogni borsa ha un charme a forma di coniglietto gonfiabile, elemento simbolo dell’artista, mentre nell’interno c’è la biografia e la foto dell’artista del capolavoro riprodotto sulla borsa.

cms_6018/foto_6.jpg

Stefano Gabbana e Domenico Dolce, dopo l’apertura dell’ultima boutique a Tokyo nel quartier del lusso giapponese Aoyama scelgono nuovamente la capitale giapponese resa magica in questi giorni dalla spettacolare fioritura dei sakura, il fiore di ciliegio, per rendere omaggio alla cultura giapponese presentando al Tokyo National Museum la loro collezione di alta moda sartoriale. Molti dei capi sono stati pensati e creati proprio pensando al Giappone: “è stato un tributo alla cultura giapponese e alla tradizione italiana” hanno affermato i due designer. La facciata del National Museum si è coloratoa del tipico rosa, cherry blossom, del fiore di ciliegio, anche l’interno si è trasformato in un giardino incantato fatto di alberi di ciliegio nel quale hanno sfilato modelle e modelli dai tratti orientali accompagnati dalla sublime voce dell’indimenticato Luciano Pavarotti e delle sue arie più celebri. La primavera giapponese si percepisce anche sugli abiti impreziositi da splendidi fiori ricamati a mano, tessuti impalpabili o pizzi pregiati che accompagnano la silhouette enfatizzando il punto vita grazie a moderni obi metallici che diventano i nuovi bustier. Al termine della sfilata show è seguita una cena esclusiva che aveva per tema l’Opera, la tensostruttura che ospitava gli invitati aveva la facciata che riproduceva un palco d’opera, mentre all’interno era un tripudio di fiori. L’esterno era l’emblema dell’Italia (l’opera e il bel canto) che ha accolto gli ospiti, l’interno era l’emblema del Giappone (atmosfera e cibo) che gli ha intrattenuto sino a notte fonda.

cms_6018/foto_7.jpg

Ormai sapete che il mio lavoro principale è subodorare gli input che la moda lancia prima che diventino trend di uso comune per condividervi con tutte voi. L’ultimo trend alert che avrà il suo acme nella prossima stagione invernale sarà il blazer dress, avete letto bene, quindi cercate un blazer lungo e oversize e usatelo come abito. Perfetto da solo per chi sa osare, ma se vi sembra troppo per voi provate ad indossarlo una camicia extra long che spunta impertinente, oppure con un abito lingerie in pizzo dall’effetto molto malizioso. D’inverno l’outfit must have sarà: blazer, dolcevita e un bel paio di cuissardes che terranno al caldo le nostre gambe nascondendo eventuali imperfezioni.

Comunicazione di servizio: il blazer dress che vedete in foto è di una nota catena low cost spagnola, mio ultimo acquisto, così se vi piace l’idea di sperimentare questo trend e non riuscite a trovarne uno che vi garba, sapete dove trovarlo, per uno shopping mirato e senza stress.

Vi auguro, a modo mio, di trascorrere una Pasqua da perfetta fashionista sempre all’insegna del glamour da condividere, ma anche no! con le persone che più amate.

T. Velvet

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos