FORZA ITALIA DOPO BERLUSCONI, RUOLO DI MARTA FASCINA AGITA GLI AZZURRI

FORZA_ITALIA_DOPO_BERLUSCONI,_RUOLO_DI_MARTA_FASCINA_AGITA_GLI_AZZURRI.jpg

cms_30998/20092504_small10.jpgCosa farà ora Marta Fascina, avrà un ruolo in Forza Italia? E’ l’interrogativo che tanti azzurri ’orfani’ di Silvio Berlusconi continuano a porsi nel clima di incertezza generale generato dalla scomparsa del leader. I vertici forzisti, a cominciare dal coordinatore nazionale, Antonio Tajani, ripetono come un mantra che ’’sarà lei a decidere cosa vuole fare’’. Molto dipenderà, chiaramente in questa fase di transizione, anche dalla volontà della famiglia del Cav, Marina e Piersilvio in testa. Sembra ormai lontana l’immagine in tv ai funerali di Stato al Duomo della primogenita che stringe la mano alla compagna del padre, a dimostrazione di un forte legame, se non di un vero e proprio asse figli-Marta.

Di certo da allora Fascina è scomparsa dai radar: ha disertato le due commemorazioni ufficiali dell’ex premier in Parlamento e non si è fatta vedere (lei che è deputata) nemmeno alla prima riunione dei gruppi di Camera e Senato del ’dopo Silvio’. I fedelissimi della Fascina, a quanto si apprende, immaginano per lei il ruolo di una sorta di garante della volontà del presidente Berlusconi e sarà lei, in totale autonomia, a decidere cosa vuol fare nel partito, indipendentemente dalle volontà testamentarie del Cavaliere.

cms_30998/fASCINA_2.jpgPer ora Fascina resta a Villa San Martino, dove nulla, raccontano, sembra essere cambiato da quando è scomparso il presidente di Forza Italia. A tal proposito circolano rumors contrastanti sul placet della famiglia a vivere ad Arcore anche senza Berlusconi. Chi ha avuto modo di sentirla in questi giorni assicura di aver trovato Fascina profondamente segnata dal dolore ma serena su quel che sarà il suo futuro. Non ci sarà nessuno ’sfratto’, assicurano i parlamentari a lei vicini.

Vedremo cosa decideranno i figli, dice a mezza bocca un azzurro di lungo corso che conosce bene le dinamiche di Arcore.

Spetterà a Tajani, reggente in pectore (a luglio il Consiglio nazionale lo nominerà presidente pro tempore del partito fino al Congresso nazionale) risolvere anche questo problema e controllare le frizioni che agitano il partito, dissipando ogni malumore sull’ascesa di Marta e i suoi.

Redazione

Tags:

Lascia un commento



Autorizzo il trattamento dei miei dati come indicato nell'informativa privacy.
NB: I commenti vengono approvati dalla redazione e in seguito pubblicati sul giornale, la tua email non verrà pubblicata.

International Web Post

Direttore responsabile: Attilio miani
Condirettore: Antonina Giordano
Editore: Azzurro Image & Communication Srls - P.iva: 07470520722

Testata registrata presso il Tribunale di Bari al Nrº 17 del Registro della Stampa in data 30 Settembre 2013

info@internationalwebpost.org
Privacy Policy

Collabora con noi

Scrivi alla redazione per unirti ad un team internazionale di persone dinamiche ed appassionate!

Le collaborazioni con l’International Web Post sono a titolo gratuito, salvo articoli, contributi e studi commissionati dal Direttore responsabile sulla base di apposito incarico scritto secondo modalità e termini stabiliti dallo stesso.


Seguici sui social

Newsletter

Lascia la tua email per essere sempre aggiornato sui nostri contenuti!

Iscriviti al canale Telegram