GERMANIA, (QUASI) TUTTO PRONTO PER L’INSEDIAMENTO DEL GOVERNO DI OLAF SCHOLZ

1638745901Copertina.jpg

Era il 26 settembre scorso quando alle elezioni federali tedesche Olaf Scholz, 63 anni, leader del Sozialdemokratische Partei Deutschlands (SPD), vinceva con il 25,7% davanti ad Armin Laschet (CDU) ed Annalena Bearbock (Verdi).

Ora, dopo due mesi intensi per la Germania, e delle lunghe e difficilissime trattative governative, il prossimo 8 dicembre Scholz si insedierà al Bundestag, ricevendo il testimone di cancelliere direttamente da Angela Merkel.

cms_24037/Foto_1.jpg

Finalmente la Germania ed il governo Scholz potranno dare avvio al loro nuovo operato. In queste settimane i socialdemocratici hanno dovuto incastrare in un accordo e contratto di coalizione i Verdi ed i liberali, dando il via libera al governo ‘’semaforo’’.

L’accettazione dell’accordo e quindi dell’alleanza dell’esecutivo è arrivata sia per i Liberali sia per i Socialdemocratici. Per i primi l’approvazione è stata molto ampia, con 535 voti a favore, 37 contrari ed 8 astenuti, percentuale di consenso al 92,24 per cento.

"Questo è un accordo di coalizione per politiche centriste, che non sposterà il nostro Paese a sinistra ma vuole portarlo avanti". Così ha commentato l’assenso il leader dell’Fdp, Christian Lindner. Lo stesso Lindner sembra essere destinato al dicastero cruciale delle Finanze. Anche Trasporti, Giustizia ed Istruzione dovrebbero finire in mano ai liberali.

cms_24037/Foto_2.jpeg

Per quanto riguarda il partito di Scholz, anche qui l’assenso è arrivato con un ampissimo margine, con solo tre astenuti ed una percentuale del 98,8%, durante il congresso straordinario del partito. Il programma di governo, appunto del SPD, prevede importanti accenti sulla questione climatica, riforme economiche, miglioramenti per i lavoratori a basso reddito, famiglie e per chi ha una casa in affitto.

Queste le parole di Olaf Sholz: “Abbiamo la chance di segnare una nuova partenza per la Germania”. Ha poi aggiunto: "Il primo e più importante compito del mio governo sarà quello di combattere la pandemia di Covid-19 con tutta la forza che abbiamo. Ora ci sarebbe una situazione diversa se anche solo qualche cittadino in più avesse preso la decisione di farsi vaccinare. Dobbiamo fare di nuovo uno sforzo, mettere in moto una campagna completamente nuova per aumentare il tasso di vaccinazione”.

Ora l’ultimo step per avviare la carriera di Cancelliere di Scholz e far partite l’esecutivo, con la fiducia di mercoledì, è l’approvazione dei Verdi, attesa in questa giornata.

Riccardo Seghizzi

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


News by ADNkronos


Salute by ADNkronos