IL BACCHIACCA

Il pittore “ottimo ricamatore”

IL_BACCHIACCA_07_ARTE_DIETRO_LE_QUINTE.jpg

Francesco Ubertini detto il Bacchiacca (Borgo San Lorenzo, 1º marzo 1494 – Firenze, 5 ottobre 1557) è stato un pittore italiano, fiorentino.

Figlio dell’orefice Ubertino Verdi, fu allievo del Perugino e poi aiutante del Franciabigio e risentì anche di influssi di Andrea del Sarto, come Michelangelo, Raffaello e Dürer.

Eseguì una serie di quadretti di soggetto sacro e profano, mostrando una vivace fantasia nell’accostare figure e colori.

cms_20217/1.jpg

cms_20217/2.jpg

cms_20217/3.jpg

Prese parte alla decorazione della Camera nuziale Borgherini verso il 1515-1520.

cms_20217/4.jpg

Dopo aver passato un breve periodo di tempo a Roma nel 1524, tornò a Firenze.

cms_20217/5.jpg

Nel 1540 entrò al servizio di Cosimo I de’ Medici per decorare il Palazzo della Signoria.

Si distinse soprattutto come autore di cartoni per arazzi e per varie opere decorative per Cosimo.

Fu fratello di Antonio d’Ubertino Verdi, pure detto Bacchiacca, che sia Vasari che Benedetto Varchi e Cellini ricordano come "ottimo ricamatore" al servizio di Cosimo I de’ Medici.

Gruppo arte e cultura di Orietta Paganotti

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos