IL BARI A SEGNO CON ANTENUCCI, PAPONI E MARRAS. E ORA SI GODE LA VETTA IN ATTESA DELL’AVELLINO

Mignani: “Vincere non è mai facile e neppure scontato. Dobbiamo lavorare sull’equilibrio di squadra”

1638061338Stadio_Rino_ok.JPG

Come da pronostico il Bari batte anche il Latina – reti di Antenucci (32’), Di Livio (50’), Paponi (56’) e Marras (90’) - e conquista la terza vittoria di fila. Un successo prezioso che consente alla squadra barese di conquistare l’undicesima vittoria stagionale - la sesta tra le mura amiche – e di allungare in classifica, anche se temporaneamente, su Palermo e Turris impegnate nei vari posticipi rispettivamente contro Picerno e Avellino.

In attesa, tuttavia, di conoscere i risultati delle altre dirette concorrenti, il Bari si gode, a prescindere, il primo posto in classifica e festeggia la vittoria anche se con una prova meno convincente della precedente, soprattutto nella fase difensiva, ma pur sempre efficace.

Nonostante un avvio incerto, in effetti, anche contro il Latina si è rivisto un Bari propositivo e pericoloso soprattutto con i vari Maita, Botta, Antenucci, Paponi e Marras, entrato a gara in corso. Ma il dato più significativo è che il Bari, pur giocando una gara non al massimo, arriva in porta con estrema facilità e segna anche tanto e con gli attaccanti. Non a caso, con queste tre reti diventa l’attacco più prolifico (30) del girone scavalcando anche la Turris (29) che però ha una partita in meno.

cms_23961/2_MIGNANI_RINO_ok.jpg

“Faccio i complimenti ai ragazzi ha dichiarato Mignani ai microfoni di RadioBari – perché vincere non è mai facile e neppure scontato. Si danno per scontate tante cose, ma abbiamo trovato un buon Latina, nel suo momento migliore.

Mi sono piaciute alcune cose, altre meno. La squadra sta crescendo sotto l’aspetto del palleggio ed è più veloce, ma in alcuni momenti abbiamo perso equilibrio e preso alcune ripartenze che non dovevamo prendere. Nel primo tempo ci è andata bene, nel secondo abbiamo preso gol. Sono contento che segnano gli attaccanti e che chi entra dà sempre il proprio contributo. Non vedo l’ora di giocare, ma il campionato è lungo”.

Una vittoria meritata, dunque, anche se ottenuta contro una squadra che in otto trasferte ha conquistato solo un punto. Era una partita da vincere e il Bari, pur rischiando e soffrendo in alcuni frangenti, lo ha fatto comunque dando prova di grande maturità e compattezza di squadra. Il gol di Di Livio in avvio di ripresa, in effetti, avrebbe potuto compromettere il risultato finale, ma con grande determinazione i ragazzi di Mignani non solo si riportano immediatamente in vantaggio, ma poi la chiudono definitivamente portando a casa tre punti determinanti per la classifica. Questa gara, dunque, dimostra ancora una volta che nel calcio, in generale, non vi sono partite facili e che nulla è scontato, ma ha anche detto che il Bari ha qualità e carattere.

Segnali importanti, dunque, in vista delle ultime tre delicate sfide contro Avellino, Taranto e Palermo prima del giro di boa.

(Foto Rino Lorusso – Si ringrazia)

Rino Lorusso

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos