IL BISOGNO DI DONARSI ALL’ALTRO

Le parole del Papa in occasione della Festa della Santissima Trinità

1655067573Copertina.jpg

Quella che caratterizza la Santissima Trinità è una solennità difficile da spiegare in modo chiaro e semplice, perché resta uno dei doni e misteri preziosi della storia del cattolicesimo. Lo Spirito Santo non parla di se stesso, bensì annuncia Gesù e rivela il padre. L’importanza di questa festa è esemplificata dalle parole del Pontefice: "Festeggiare la Trinità non è tanto un esercizio teologico, ma una rivoluzione del nostro modo di vivere. Ogni persona vive per l’altra in continua relazione, in un continuo rapporto che conduce a vivere con gli altri e per gli altri". La grandezza di questo mistero è insita nella relazione intima tra tre persone distinte che formano un unico corpo. Una relazione a 360°, che riflette la bellezza dell’essere insieme.

cms_26401/Foto_1.jpg

Questo evento magnifico dovrebbe spingerci a riflettere sul senso della nostra vita, chiedendoci se realmente nel quotidiano osserviamo la parola di Dio. Il Dio uno e trino va concretizzato con i fatti piuttosto che con le parole. La grandezza e la maestosità dell’eterno si trasmette non attraverso i libri, ma attraverso la forza dell’umiltà.

Su questo versante Francesco dichiara: "Il vangelo odierno ci fa capire che non solo voler bene è fare del bene, ma prima ancora occorre accogliere, essere aperto agli altri, dare spazio al prossimo. Questo è il vero significato dell’amore". In sintesi, questo ci fa capire che noi non siamo isole solitarie, bensì siamo il riflesso dell’immagine di Dio.

La resurrezione di Cristo attraverso la croce passa dalla sofferenza alla gioia, perché egli stesso, compiendo tale gesto eroico, ha dimostrato al mondo intero che cosa voglia dire amare.

Giuseppe Capano

Tags:

Commenti per questo articolo

[*COMMENTI*]

<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


News by ADNkronos


Salute by ADNkronos