IL BRASILE VINCE DI...RIGORE

Non brilla l’italiano Kovacic

arena-san-paolo.jpg

Purtroppo, come già preannunciato, la cerimonia d’apertura dei Mondiali è stata preceduta da scontri tra un centinaio di persone (che intonavano "Senza Diritti, Niente Mondiali") e la polizia militare di San Paolo. Per la cronaca ci sono stati alcuni arresti e una decina di persone ferite. Poi, tornata la calma, ci si è dedicati alla partita d’apertura dei Mondiali 2014: Brasile – Croazia. Il Brasile, una delle favorite di questo mondiale, doveva vincere subito… e lo ha fatto, ma senza convincere molto. Anzi è proprio la Croazia la prima a rendersi pericolosa e, al terzo tentativo, nei primi 11 minuti si porta in vantaggio con un’autorete di Marcelo. Il Brasile sembra frastornato e non riesce a rendersi pericoloso.

cms_805/2_Neymar.jpg

Nel momento migliore della Croazia, arriva il gol di Neymar, alla mezz’ora, quando indovina l’angolino giusto (dalla distanza) e pareggia per i verde-oro. Dopo il pareggio, la partita è scivolata su un sostanziale equilibrio. Al 70’ la svolta. Neymar raddoppia su un rigore molto dubbio, tra le vibranti proteste dei croati. Al 90’, Julio Cesar compie una parata miracolosa e sulla ripartenza arriva il terzo gol di Oscar. Tre punti d’oro contro una Croazia ben organizzata e che ha giocato meglio, soprattutto nella prima frazione di gioco. L’unico neo, per la Croazia, è sembrato il portiere Pletikosa, non impeccabile in occasione delle due reti. Inoltre non ha brillato la giovane stella dell’Inter, Kovacic, mai entrato in partita. Per i biancorossi croati, tuttavia, la sconfitta è sembrato eccessiva. Un risultato pesante che non fotografa il reale andamento della partita. La vittoria del Brasile è fortemente viziata da un rigore pressochè inesistente. Poi, il terzo gol, al 91’, su contropiede ha chiuso la gara. Ma i padroni di casa sono sembrati contratti e poco brasiliani nel gioco. Il giudizio sul Brasile è, quindi, rimandato al prossimo match.

cms_805/3_rakitic.jpg

Bene, nella Croazia, Rakitic che non ha sbagliato praticamente nulla. Il migliore del Brasile è stato Neymar che ha sfruttato le poche occasioni create

Rino Lorusso

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos