IL PARERE DELL’ESPERTO

Aumentano i contagi o vediamo uno scenario diverso?

AUMENTANO_I_CONTAGI_O_VEDIAMO_UNO_SCENARIO_DIVERSO.jpg

Non v’è dubbio che un aumento c’è ma non è ascrivibile ad una sola causa. E’ anche vero che stiamo entrando in uno scenario diverso da quello estivo. Il clima freddo, verso il quale ci stiamo avviando, favorisce la persistenza del virus ed il contagio.

cms_23478/1.jpg

Tra le cause non ci sono solo le tarantelle estive in Costa Smeralda, le movide varie e le sbruffonate dei negazionisti.

cms_23478/2_1634185368.jpgC’è un’altra fase. E’ iniziata la scuola e malgrado tutte le precauzioni, ci sono fasi del ciclo scolastico che espongono oggettivamente al contagio: i mezzi di trasporto, l’attesa prima di entrare in classe, e le ore trascorse comunque assieme e in luoghi chiusi.

E gli spostamenti degli studenti, avvengono tra comuni e in qualche caso anche tra regioni.

Qualche Sindaco attento a cercare consenso piuttosto che ad adoperarsi per il contrasto dell’epidemia, aveva discettato sui positivi di Formia senza rendersi conto delle castronerie che diceva. Il virus è tra noi, c’è sempre stato, ma ora a differenza del passato, lo andiamo a cercare tra le persone facendo più o meno delle retate (drive in) poiché il tracciamento è in grande difficoltà. Gli italiani hanno scaricato l’app Immuni in pochi. Naturalmente è giustissimo continuare a tracciare e a cercare il virus prima che riduca le persone a malati che necessitano di ricovero. E’ probabile che l’acme della diffusione deve ancora arrivare.

cms_23478/3.jpg

Probabilmente a fine ottobre e poi a Gennaio e Febbraio avremo il quadro esatto dei contagi e dell’efficacia dei tracciamenti. Una cosa l’abbiamo capita: bisogna stanare il virus nei territori, guai a farlo arrivare negli ospedali. E nella vita sociale e pubblica dobbiamo distanziare (85% di efficacia), mettere la mascherina (77% di efficacia), lavare le mani (65% di efficacia).

cms_23478/4.jpg

Il virus H1N1 dell’influenza stagionale resta 2 ore sulla cute mentre quello della Sars-Cov-2 ci resta 9 ore. Distanza, mascherina e lavaggio delle mani, ci fanno stare abbastanza tranquilli e sicuri. I test per misurare la carica virale saranno tra poco a disposizione dei medici di famiglia e sarà più facile tracciare. Nel frattempo bisogna vaccinarsi contro l’influenza stagionale poichè sembrerebbe (ma non c’è evidenza scientifica) che i vaccinati resistano meglio alla Covid-19 e in ogni caso i vaccini antinfluenzali sarebbero un buon discrimine in caso di presenza di sintomi da interpretare.

cms_23478/5.jpg

Non bisogna aver paura, dobbiamo osservare le indicazioni che ci vengono dagli organi di governo e dagli scienziati. Nella storia dell’umanità ci sono stati momenti peggiori.

Francesco Carta

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos