IL PIU’ GRANDE BALLISTA PASSATO PER I PALAZZI E IL MASSACRO DELLA SANITA’

1438142843matteo-renzi.jpg

Dopo le ultime parole famose rivolte a Letta: “Enrico stai sereno, nessuno ti vuole prendere il posto”, dovevamo capirlo subito. Chi non rispetta la parola data ad un suo amico certamente non manterrà alcuna promessa fatta a sessanta milioni di cittadini Italiani a lui sconosciuti. Nell’aprile 2014 il presidente Renzi prometteva che non vi sarebbero stati tagli alla sanità ma che si sarebbe impegnato a tagliare le cosiddette pensioni d’oro oltre che ridurre le cosiddette auto blu o l’impegno a eliminare altri sprechi. La cosiddetta “spending review” vale per tutti noi meno che per “lor signori”. Seimila ore di volo di Stato sono costati nel solo 2014 ben 50.000.000,00 (cinquanta milioni di euro) per far volare, a nostre spese, diversi personaggi politici. Sintetizzando, vuol dire che ogni giorno c’era e c’è un aereo che per ben sedici ore e mezzo scorrazza per i cieli del mondo, con a bordo qualche privilegiato.

cms_2520/n-RENZI-large570.jpg

Torniamo ai fatti. Il Presidente M. Renzi è diventato ormai un incubo per tutti gli italiani. Non appena dichiara che diminuirà le tasse ci presenta una nuova stangata nella Sanità con l’eliminazione delle agevolazioni agli ammalati ai pensionati e ai lavoratori in genere. Anche quei pochi servizi sanitari offerti ai cittadini saranno sempre più assottigliati se non addirittura eliminati. Quindi se ne deduce che il motto del nostro amato Renzi sia solamente uno: “se hai i soldi ti curi altrimenti crepi”. Al contrario dell’effettivo abbattimento della spesa pubblica non se ne parla neanche...anzi pare che possa aumentare. Di seguito vi elenco una serie di provvedimenti che, tra breve, ci cascheranno tra capo e collo.

cms_2520/tagli_sanitàjpg.jpg

Taglio alle prestazioni specialistiche (visite, esami strumentali e di laboratorio). Di fatto, chi sarà fuori dalla lista degli esami “ammessi” dovrà pagare di tasca propria. Stretta anche sui ricoveri per la riabilitazione in fisioterapia: chi resta in degenza oltre le nuove soglie, stabilite da chissà chi, dovrà pagare per ogni giorno in più di degenza. Pagheranno i pazienti e pagheranno anche gli stessi medici che prescrivono “esami non necessari” stabiliti da un gruppo di tecnocrati e/o politici impreparati nel campo della sanità. La razionalizzazione delle strutture si svilupperà negando i ricoveri nelle strutture convenzionate con meno di 40 posti letto e la riduzione degli stipendi del personale. Decisioni assurde prese da burocrati di stato dalle idee abbastanza confuse.

cms_2520/medico.jpg

Una piccola chicca. Frattanto negli ambulatori del Parlamento operano, da anni, 60 camici bianchi dal costo di 2 milioni di euro all’anno. Ma non finisce mica qui. Una nuova delibera datata 18 dicembre, Palazzo Madama punta a rafforzare ulteriormente il presidio di cardiologi e infermieri interni. Non si sa mai...! La salute dei nostri governanti è sacra e va difesa a qualunque costo, anche se economico da parte nostra.

cms_2520/dott.jpg

A scanso di equivoci o di eventuali querele di parte, che grazie al cielo non mancano mai, riporto testualmente quanto asserito da un luminare coscienzioso, il dottor Massimo Montinari, che ha scritto: “Con questi tagli alla sanità abbiamo raggiunto il fondo. Non vi sarà più una sana assistenza. Ne faranno le spese quei medici che si sentono ancora Medici con la M maiuscola. I malati veri non potranno più curarsi e i diversamente abili saranno sempre più abbandonati. La sanità “marcia” sarà sanata a spese dei cittadini e dei malati...ma solo da quelli veri”. Conoscendo personalmente la professionalità e l’onesta intellettuale di questo medico che per anni si è battuto contro le ingiustizie sociali, che ha sempre attaccato la classe medica corrotta e che ha sempre pagato, sulla propria pelle i boicottaggi di alcuni colleghi collusi, non mi resta che condividere il suo legittimo pensiero.

il Grillo Parlante

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App