IN CRISTO LA SALVEZZA

Francesco chiama a raccolta i fedeli

IN_CRISTO_LA_SALVEZZA.jpeg

“Rimanete in me e io in voi”. Il vangelo di Giovanni ci mette davanti ad una dura prova, restare ancorati alla fede non è cosa semplice, in primis per il nostro ego e in secondo luogo per lo stile di vita odierna. Il tema della solidarietà ricorre ancora nei messaggi del pontefice, che non smette di richiamare l’attenzione su una tematica così bistrattata. In queste dichiarazioni di Gesù non c’è un semplice invito ad andare a messa, ma scava nelle profondità del nostro cuore, ormai lacerato solo dalle preoccupazioni del mondo. In realtà, la sintesi evangelica sta nell’abbandono totale in Dio, cosa difficile da attuare ma non impossibile. Infatti, non siamo servi ma amici, affinché possiamo godere dei benefici del regno. Lo stesso Francesco, sottolinea in modo chiaro cosa significa “rimanere in Gesù: “Il rimanere in Gesù, non è un rimanere passivo, un addormentarsi nel Signore, bensì è un rimanere attivo e anche reciproco”. C’è poco da interpretare in queste dichiarazioni, il Papa ha semplificato un concetto teologico estremamente difficile da spiegare. L’immagine della chiesa pensata da Cristo sono i tralci, che tra di loro sono legati da un vincolo indissolubile. Certo, non è plausibile (visti i tempi), una chiesa unità come una vera e propria comunità.

cms_21761/foto_1.jpg

Arrivare a vivere come le prime comunità cristiane è praticamente impossibile, forse anche utopico. La paura di Francesco sta proprio in questa mancanza di presa di coscienza, perché le parrocchie (anche grazie al covid) si sono svuotate andando ad allentare un meccanismo già precario di suo. In merito a questo, Francesco replica: “E’ compito dei discepoli, è compito nostro, continuare ad annunciare il Vangelo con la parola e le opere. I discepoli lo fanno testimoniando il suo amore”. Proprio l’amore dovrebbe aiutarci a capire, impegnandoci a non essere cechi dinanzi al nostro fratello sofferente. Ogni contributo (seppur minimo, può aiutare a migliorare questo mondo. Possono sembrare frasi da cioccolatino, ma è la realtà. Tutto dipende da noi, dalle nostre azioni e dal nostro modo di vivere.

Giuseppe Capano

Tags:

Lascia un commento



Autorizzo il trattamento dei miei dati come indicato nell'informativa privacy.
NB: I commenti vengono approvati dalla redazione e in seguito pubblicati sul giornale, la tua email non verrà pubblicata.

International Web Post

Direttore responsabile: Attilio miani
Condirettore: Federica Marocchino
Condirettore: Antonina Giordano
Editore: Azzurro Image & Communication Srls - P.iva: 07470520722

Testata registrata presso il Tribunale di Bari al Nrº 17 del Registro della Stampa in data 30 Settembre 2013

info@internationalwebpost.org
Privacy Policy

Collabora con noi

Scrivi alla redazione per unirti ad un team internazionale di persone dinamiche ed appassionate!

Le collaborazioni con l’International Web Post sono a titolo gratuito, salvo articoli, contributi e studi commissionati dal Direttore responsabile sulla base di apposito incarico scritto secondo modalità e termini stabiliti dallo stesso.


Seguici sui social

Newsletter

Lascia la tua email per essere sempre aggiornato sui nostri contenuti!

Iscriviti al canale Telegram