IN ITALIA ULTERIORI 53.602 CONTAGI E ALTRI 130 MORTI

I dati delle Regioni - Covid Italia, Iss: mortalità non vaccinati 9 volte più alta rispetto a chi ha booster

1_5_2022.jpg

cms_25862/4.jpg

cms_25862/Min_Sanita_ISS_Prot_Civ.jpgIn Italia ulteriori 53.602 contagi e altri 130 morti

Sono 53.602 i nuovi contagi da Coronavirus in Italia, secondo i dati e i numeri Covid - regione per regione - del bollettino della Protezione Civile e del ministero della Salute.

Si registrano, inoltre, altri 130 morti.

Nelle ultime 24 ore sono stati processati 383.073 tamponi, tra molecolari e antigenici, con un tasso di positività al 14%.

I ricoverati con sintomi sono 9.826 (-116), mentre le terapie intensive occupate sono 366 (- 5).

cms_25862/italia.jpg

I dati delle Regioni

(Bollettino Covid-19 delle ore 18,00 - 30 Aprile 2022)

CAMPANIA - Sono 6.051 i nuovi contagi da Coronavirus oggi, 30 aprile 2022 in Campania, secondo i dati Covid-19 dell’ultimo bollettino della Regione. Nelle ultime 48 ore ci sono stati 4 morti, ma ne sono stati registrati altri 5 dei giorni precedenti. Nelle ultime 24 ore sono stati processati 34.156 tamponi, di cui 8.133 molecolari. Le terapie intensive occupate sono 42, mentre i ricoverati nei reparti ordinari Covid sono 727.

VENETO - Sono 5.549 i nuovi contagi da coronavirus oggi 30 aprile in Veneto, secondo i dati dell’ultimo bollettino Covid-19 di Azienda Zero. Si registrano 3 morti. Il totale dei casi da inizio pandemia è arrivato a 1.668.391, mentre gli attualmente positivi sono 70.005. Il totale dei decessi da inizio pandemia è 14.455. Negli ospedali veneti sono ricoverate 621 persone in area medica e 15 in terapia intensiva. Negli ospedali di comunità i ricoverati positivi sono 118. Nella giornata di ieri sono state somministrate 2.539 dosi di vaccino anti-Covid.

LAZIO - Sono 5.506 i nuovi contagi da coronavirus oggi 30 aprile 2022 nel Lazio, secondo dati e numeri dell’ultimo bollettino Covid-19 della Regione. Si registrano altri 10 decessi. "Oggi, nel Lazio, su 8.168 tamponi molecolari e 30.963 tamponi antigenici per un totale di 39.131 tamponi, si registrano 5.506 nuovi casi positivi (-89). Sono 10 i decessi (-1), 1.144 i ricoverati (-6), 62 le persone nelle terapie intensive (-2) e 6.160 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 14%. I casi a Roma città sono a quota 2.857" riferisce l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato, dopo la videoconferenza della task-force regionale per il Covid-19 con i direttori generali delle Asl e aziende ospedaliere, Policlinici universitari e l’ospedale Pediatrico Bambino Gesù.

SARDEGNA - Sono 1.618 i nuovi contagi da coronavirus oggi 30 aprile 2022 in Sardegna, secondo dati e numeri dell’ultimo bollettino Covid-19 della Regione. Si registrano altri 4 decessi. Le vittime sono una donna di 86 anni del Sud Sardegna mentre abitavano nel Sassarese due donne di 81 e 86 anni e un uomo di 95. I nuovi positivi sono stati certificati dall’esame di 170 tamponi molecolari e 1.448 antigenici su un totale di 8.948 test processati. Con due nuovi ingressi sale a 15 il numero dei pazienti ricoverati in terapia intensiva mentre scende a 302 (uno in meno) quello dei posti letto nell’area medica. Scende anche il numero dei casi di isolamento domiciliare: adesso sono 28.812, 76 persone in meno di ieri.

PIEMONTE - Sono 3.023 i nuovi contagi da Coronavirus oggi, 30 aprile 2022 in Piemonte, secondo i dati Covid-19 dell’ultimo bollettino della Regione. Da ieri sono stati registrati 6 morti. Nelle ultime 24 ore sono stati processati 37.212 tamponi, di cui 34.596 antigenici con un tasso di positività all’8,1%. I ricoveri ordinari sono 749, 24 in meno rispetto a ieri, mentre sono 15 le terapie intensive occupate in calo di 2 unità rispetto a ieri.

TOSCANA - Sono 2.921 i nuovi contagi da coronavirus oggi 30 aprile in Toscana, secondo i dati dell’ultimo bollettino covid-19. Si registrano altri 5 morti. I nuovi casi Covid, 756 confermati con tampone molecolare e 2.165 da test rapido antigenico, portano il totale a 1.097.551 dall’inizio dell’emergenza sanitaria da Coronavirus e sono lo 0,3% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,2% e raggiungono quota 1.035.643 (94,4% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 3.201 tamponi molecolari e 17.553 tamponi antigenici rapidi, di questi il 14,1% è risultato positivo. Sono invece 3.948 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 74% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 52.061, +0,9% rispetto a ieri. I ricoverati sono 641 (14 in meno rispetto a ieri), di cui 22 in terapia intensiva (1 in più). Oggi si registrano 5 nuovi decessi: 2 uomini e 3 donne con un’età media di 84,2 anni.

CALABRIA - Sono 1.556 i nuovi contagi da Coronavirus oggi, 30 aprile 2022 in Calabria, secondo i dati Covid-19 dell’ultimo bollettino della Regione. Da ieri sono stati registrati 8 morti per un totale di 2.503 vittime da inizio pandemia nella Regione. Nelle ultime 24 ore sono stati processati 8.175 tamponi, tra molecolari e antigenici.

Il bollettino, inoltre, registra -1.035 attualmente positivi, -15 ricoveri per un totale di 271 e, infine, una terapia intensiva occupata in più per un totale di 19.VENETO

Sono 5.549 i nuovi contagi da coronavirus oggi 30 aprile in Veneto, secondo i dati dell’ultimo bollettino Covid-19 di Azienda Zero. Si registrano 3 morti. Il totale dei casi da inizio pandemia è arrivato a 1.668.391, mentre gli attualmente positivi sono 70.005. Il totale dei decessi da inizio pandemia è 14.455. Negli ospedali veneti sono ricoverate 621 persone in area medica e 15 in terapia intensiva. Negli ospedali di comunità i ricoverati positivi sono 118. Nella giornata di ieri sono state somministrate 2.539 dosi di vaccino anti-Covid.

VALLE D’AOSTA - Sono 77 i nuovi contagi da coronavirus oggi 30 aprile 2022 in Valle d’Aosta, secondo dati e numeri dell’ultimo bollettino Covid-19 della Regione. Nessun nuovo decesso. Il totale delle persone contagiate dal virus da inizio emergenza ad oggi sale, così, a 35.052. I positivi attuali sono 1558 di cui 1541 in isolamento domiciliare e 17 ricoverati in ospedale. Le persone complessivamente guarite sono 32.961, in aumento di 20 unità rispetto a ieri. I nuovi casi testati sono 61, i tamponi complessivamente effettuati 508.651. I decessi di persone con diagnosi Covid da inizio epidemia a oggi in Valle d’Aosta sono 533.

LOMBARDIA - Sono 6.973 i nuovi contagi da Coronavirus oggi, 30 aprile 2022 in Lombardia, secondo i dati Covid-19 dell’ultimo bollettino della Regione. Da ieri sono stati registrati 20 morti che porta il totale a 39.935 da inizio pandemia. Tasso di positività in calo al 12,5% su 55.685 tamponi, tra molecolari e antigenici. In calo di una unità le terapie intensive occupate, pari a 33, così come l’occupazione dei reparti ordinari, 6 in meno da ieri, a 1.227.

Nel dettaglio i dati per le singole province: a Milano si registrano 2.087 nuovi casi, a Bergamo 534, a Brescia 934, a Como 445, a Cremona 246, a Lecco 270, a Lodi 124, a Mantova 330, a Monza e Brianza 599, a Pavia 392, a Sondrio 154 e a Varese 623.

FRIULI VENEZIA GIULIA - Sono 963 i nuovi contagi da Coronavirus oggi, 30 aprile 2022 in Friuli Venezia Giulia, secondo i dati covid-19 dell’ultimo bollettino della Regione. Da ieri ci sono stati 4 morti per un totale di 5.002 vittime da inizio pandemia. Nelle ultime 24 ore sono stati processati 3.800 tamponi molecolari e 5.769 test rapidi antigenici. Le persone ricoverate in terapia intensiva si riducono a 3, mentre i pazienti ospedalizzati in altri reparti sono 156. I totalmente guariti sono 333.522, i clinicamente guariti 225, mentre le persone in isolamento scendono a 24.401.

BASILICATA - Sono 663 contagi i nuovi contagi da coronavirus oggi 30 aprile 2022 in Basilicata, secondo dati e numeri dell’ultimo bollettino Covid-19 della Regione. Nessun nuovo decesso. I nuovi casi di positività sono stati rilevati su un totale di 2.823 tamponi (molecolari e antigenici). Sono i dati del bollettino regionale della task force coronavirus riferito alle ultime 24 ore. Nella stessa giornata sono state registrate 469 guarigioni. I ricoverati per Covid-19 sono 104 (-5) di cui nessuno in terapia intensiva: 74 nell’ospedale di Potenza; 30 in quello di Matera. Nel complesso gli attuali positivi residenti in Basilicata sono 29.610. Per la vaccinazione, finora 468.122 lucani hanno ricevuto la prima dose del vaccino (84,6 per cento della popolazione che ammonta a 553.254 residenti), 441.766 hanno ricevuto la seconda (79,8 per cento), 355.501 sono le terze dosi (64,3 per cento) e 1.901 le quarte dosi (0,3 per cento), per un totale di 1.267.290 somministrazioni effettuate.

cms_25862/CORONAVIRUS-_NOTIZIE_E_PROVVEDIMENTI.jpg

cms_25862/2_ISS.jpgCovid Italia, Iss: mortalità non vaccinati 9 volte più alta rispetto a chi ha booster

Il tasso di mortalità legato al Covid, per le persone di età superiore ai 5 anni che non si sono vaccinate (con 36 decessi ogni 100.000 abitanti) è 4 volte più alto rispetto alle persone vaccinate con ciclo completo da 120 giorni (9 decessi ogni 100.000). E arriva ad essere 9 volte più alto rispetto alle persone vaccinate con booster (4 decessi per 100.000 abitanti)". Lo evidenzia il report esteso dell’Istituto superiore di sanità (Iss) su Covid-19 in Italia.

CASI ASINTOMATICI

"E’ in leggero aumento la percentuale di casi di Covid 19 segnalati con stato clinico iniziale asintomatico", che si attesta al "72% contro il 70% della settimana precedente".

Dall’inizio dell’epidemia al 27 aprile "sono stati 16.205.233, di cui 160.739 deceduti, i casi diagnosticati e riportati al sistema di sorveglianza integrata Covid-19". In generale, "nel corso dell’ultima settimana il numero di casi segnalati risulta stabile, il numero di ospedalizzazioni e di ricoveri in terapia intensiva risulta in diminuzione, mentre il numero di decessi è in leggero aumento".

INCIDENZA

"Dopo varie settimane in diminuzione, aumenta l’incidenza settimanale di casi Covid -19 a livello nazionale". E, in particolare, "nella fascia di età 30-39 anni si registra il più alto tasso di incidenza a 14 giorni, pari a 1.565 casi per 100.000, mentre nella fascia di età 70-79 anni si registra il valore più basso, 1.254 casi per 100.000 abitanti" evidenzia il report.

I dati del flusso Iss, nel periodo che va dal 18 al 24 aprile evidenziano, in generale, "un lieve aumento dell’incidenza, pari a 691 per 100.000 abitanti, rispetto alla settimana precedente quando erano 684 per 100.000 abitanti (periodo 11-17 aprile). Anche nel periodo più recente, sulla base dei dati aggregati raccolti dal ministero della Salute", si registra lo stesso trend passando dai 675 casi per 100mila abitanti del 15-21 aprile ai 699 del 22-28 aprile. In "leggero aumento l’età mediana dei soggetti segnalati negli ultimi 14 giorni, che passa dai 42 anni della metà di marzo ai 46 anni di questa settimana".

CASI IN ETÀ SCOLASTICA

Diminuiscono i casi di Covid 19 segnalati in età scolastica rispetto al resto della popolazione, e si attestano al 18%. "Nell’ultima settimana, il 19% dei casi in età scolare è stato diagnosticato nei bambini sotto i 5 anni, il 42% nella fascia d’età 5-11 anni, il 39% nella fascia 12-19 anni" evidenzia il report.

In generale è "in diminuzione il tasso di incidenza ad eccezione delle fasce 12-15 anni e 16-19 in cui risulta in aumento. Stabile il tasso di ospedalizzazione in tutte le fasce d’età ad eccezione della fascia d’età minore di 5 anni in cui risulta in diminuzione, benché i dati riferiti all’ultima settimana siano da considerare in via di consolidamento", riferisce il report. "Dall’inizio dell’epidemia sono stati diagnosticati - e riportati al sistema di sorveglianza integrata Covid-19 - 3.666.610 casi nella popolazione 0-19 anni, di cui 17.672 ospedalizzati, 391 ricoverati in terapia intensiva e 54 deceduti".

CONTAGI TRA OPERATORI SANITARI

Resta stabile, questa settimana, al 2,6%, "la percentuale di casi di Covid-19 tra gli operatori sanitari rispetto al resto della popolazione" di età compresa tra i 20 e i 65 anni.

International Web Post

Tags:

Lascia un commento



Autorizzo il trattamento dei miei dati come indicato nell'informativa privacy.
NB: I commenti vengono approvati dalla redazione e in seguito pubblicati sul giornale, la tua email non verrà pubblicata.

International Web Post

Direttore responsabile: Attilio miani
Condirettore: Federica Marocchino
Condirettore: Antonina Giordano
Editore: Azzurro Image & Communication Srls - P.iva: 07470520722

Testata registrata presso il Tribunale di Bari al Nrº 17 del Registro della Stampa in data 30 Settembre 2013

Email: redazione@internationalwebpost.org

Collabora con noi

Scrivi alla redazione per unirti ad un team internazionale di persone dinamiche ed appassionate!

Le collaborazioni con l’International Web Post sono a titolo gratuito, salvo articoli, contributi e studi commissionati dal Direttore responsabile sulla base di apposito incarico scritto secondo modalità e termini stabiliti dallo stesso.


Seguici sui social

Newsletter

Lascia la tua email per essere sempre aggiornato sui nostri contenuti!

Iscriviti al canale Telegram