IN ITALIA ULTERIORI 87.940 CONTAGI E ALTRI 186 MORTI

I dati delle Regioni - Mascherine e green pass, cosa cambia dal 1 maggio

28_4_2022.jpg

cms_25820/4.jpg

cms_25820/Min_Sanita_ISS_Prot_Civ.jpg In Italia ulteriori 87.940 contagi e altri 186 morti

Sono 87.940 i nuovi contagi da Coronavirus in Italia, secondo i dati e i numeri Covid - regione per regione - del bollettino della Protezione Civile e del ministero della Salute. Si registrano inoltre altri 186 morti.

In totale le vittime salgono a 163.113 e i casi totali a 16.279.754. Ieri sono stati effettuati 554.526 tamponi, con un tasso di positività al 15,85%. In lieve calo i ricoverati: -173 ricoveri ordinari, -15 in terapia intensiva. In totale i ricoverati con sintomi sono 10.155 mentre i pazienti in terapia intensiva sono 394.

cms_25820/italia.jpg

I dati delle Regioni

(Bollettino Covid-19 delle ore 18,00 - 27 Aprile 2022)

LAZIO - Sono 8.692 i nuovi contagi da covid nel Lazio secondo il bollettino di oggi, 27 aprile. Si registrano inoltre altri 23 morti. I nuovi casi a Roma sono 3.873. "Oggi nel Lazio su 8.687 tamponi molecolari e 50.900 tamponi antigenici per un totale di 59.587 tamponi, si registrano 8.692 nuovi casi positivi (+5.296), sono 23 i decessi (+7), 1.177 i ricoverati (-4), 66 le terapie intensive ( = ) e +8.221 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 14,5%", comunica in una nota l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato, al termine della videoconferenza della task-force regionale per il Covid-19.

CAMPANIA - Sono 10.785 i nuovi contagi da Coronavirus oggi, 27 aprile 2022 in Campania, secondo i dati Covid-19 dell’ultimo bollettino della Regione. Da ieri sono stati registrati 4 morti. Nelle ultime 24 ore sono stati processati 50.908 tamponi, di cui 8.135 molecolari. I ricoverati sono 751, mentre le terapie intensive occupate sono 40.

VENETO - Sono 9.666 i nuovi contagi da covid in Veneto secondo il bollettino di oggi, 27 aprile. Si registrano inoltre altri 17 morti. Il totale dei casi da inizio pandemia è arrivato a 1.649.773, mentre gli attualmente positivi sono 72.316. Il totale dei decessi da inizio pandemia è 14.424. Negli ospedali veneti sono ricoverate 632 persone in area medica e 18 in terapia intensiva. Negli ospedali di comunità i ricoverati positivi sono 114. Nella giornata di ieri sono state somministrate 1.395 dosi di vaccino anti-Covid.

TOSCANA - Sono 5.653 i nuovi contagi da coronavirus oggi 27 aprile in Toscana, secondo i dati dell’ultimo bollettino covid-19. Si registrano altri 13 morti. I nuovi casi, 883 confermati con tampone molecolare e 4.770 da test rapido antigenico, portano il totale a 1.087.228 dall’inizio della pandemia da Coronavirus e sono lo 0,5% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,6% e raggiungono quota 1.027.294 (94,5% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 3.573 tamponi molecolari e 31.675 tamponi antigenici rapidi, di questi il 16% è risultato positivo. Sono invece 6.910 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui l’81,8% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 50.109, -0,2% rispetto a ieri. I ricoverati sono 673 (25 in meno rispetto a ieri), di cui 23 in terapia intensiva (stabili). Dei 13 nuovi decessi, 10 sono uomini e 3 donne con un’età media di 82 anni.

PUGLIA - Sono 8.030 i nuovi contagi da coronavirus oggi 27 aprile in Puglia, secondo i dati dell’ultimo bollettino covid-19. Si registrano altri 13 morti. I nuovi casi, individuati attraverso 37.593 tamponi, sono così suddivisi per provincia: Bari: 2.915; Bat: 498; Brindisi: 838; Foggia: 959; Lecce: 1.370; Taranto: 1.336; Residenti fuori regione: 91; Provincia in definizione: 23. Sono 105.409 le persone attualmente positive, 568 ricoverate in area non critica e 28 in terapia intensiva. Dati complessivi: 1.053.835 casi totali; 10.480.166 tamponi eseguiti, 940.173 persone guarite e 8.253 decessi.

CALABRIA - Sono 3.057 i nuovi contagi da covid in Calabria secondo il bollettino di oggi, 27 aprile. Si registrano inoltre altri 6 morti. 13.692 i tamponi effettuati, +3.243 guariti. 2.485 il totale dei decessi. Il bollettino, inoltre, registra -192 attualmente positivi, +13 ricoveri (per un totale di 297) e, infine, -1 terapie intensive (per un totale di 16).

SARDEGNA - Sono 2.862 i nuovi contagi da covid in Sardegna secondo il bollettino di oggi, 27 aprile. Si registrano inoltre altri 2 morti. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 14.621 tamponi. Lo rende noto la Regione Sardegna precisando che i pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 13 (stesso dato di ieri). I pazienti ricoverati in area medica sono 316 (-2) mentre 29.557 sono i casi di isolamento domiciliare (-974).

VALLE D’AOSTA - Sono 135 i nuovi contagi da covid in Valle d’Aosta secondo il bollettino di oggi, 27 aprile. Si registrano inoltre altri 2 morti. Il totale delle persone contagiate dal virus da inizio epidemia a oggi è di 34.802. I positivi attuali sono 1.490 di cui 1.467 in isolamento domiciliare e 23 ricoverati in ospedale. Le persone guarite sono complessivamente 32.779, in aumento di 108 unità rispetto a ieri. Il totale dei casi testati è di 133.093 mentre i tamponi fino ad oggi effettuati sono 506.628. Con i due decessi segnalati oggi salgono a 533 le persone decedute con diagnosi Covid in Valle d’Aosta da inizio emergenza a oggi.

FRIULI VENEZIA GIULIA - Sono 1.533 i nuovi contagi da Coronavirus oggi, 27 aprile 2022 in Friuli Venezia Giulia, secondo i dati Covid-19 dell’ultimo bollettino della Regione. Da ieri sono stati registrati 6 morti. Nelle ultime 24 ore sono stati processati 5.123 tamponi molecolari e 10.001 test rapidi antigenici. Le persone ricoverate in terapia intensiva sono 10, mentre i pazienti ospedalizzati in altri reparti si riducono e risultano essere 155. Dall’inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 360.110 persone.

SICILIA - Sono 6.550 i nuovi contagi da coronavirus oggi, 27 aprile 2022 in Sicilia, secondo i dati Covid-19 dell’ultimo bollettino della Regione. Da ieri sono stati registrati 25 morti, di cui solo 3 da ieri e gli altri dei giorni scorsi, che porta il totale delle vittime a 10.529 da inizio emergenza. Nelle ultime 24 ore sono stati processati 34.358 tamponi, tra molecolari e antigenici. Degli attuali positivi i ricoverati con sintomi sono 862, mentre si trovano in terapia intensiva 49 pazienti. Questa la ripartizione su base provinciale dei nuovi casi: 1.791 a Palermo, 1.324 a Catania, 813 a Messina, 468 a Ragusa, 631 a Trapani, 783 a Siracusa, 391 a Caltanissetta, 719 ad Agrigento e 123 a Enna.

PIEMONTE - Sono 5.973 i nuovi contagi da Coronavirus oggi, 27 aprile 2022 in Piemonte, secondo i dati Covid-19 dell’ultimo bollettino della Regione. Da ieri sono stati registrati 7 morti. Nelle ultime 24 ore sono stati processati 42.105 tamponi, di cui 38.905 test antigenici, con un tasso di positività al 14,2%. I ricoveri ordinari sono 805, 36 in meno rispetto a ieri, quelli in terapia intensiva 18 in calo di 5 unità rispetto a ieri.

BASILICATA - Sono 1.149 i nuovi contagi da coronavirus oggi 27 aprile 2022 in Basilicata, secondo dati e numeri dell’ultimo bollettino Covid-19 della Regione. Si registra un altro decesso. I nuovi casi di positività sono stati rilevati su un totale di 4.092 tamponi (molecolari e antigenici). La persona deceduta risiedeva a Senise. Registrate 835 guarigioni. I ricoverati per Covid-19 sono 95 (+6) di cui 0 (-2) in terapia intensiva: 62 nell’ospedale di Potenza; 33 in quello di Matera.

cms_25820/CORONAVIRUS-_NOTIZIE_E_PROVVEDIMENTI.jpg

Mascherine e green pass, cosa cambia dal 1 maggio

Mascherine all’aperto e al chiuso, green pass base e super green pass sul lavoro, nei ristoranti, al bar. E poi ancora trasporti e obbligo vaccinale: dal 1 maggio cambiano le regole sulle restrizioni anti covid in Italia, con la scadenza al 30 aprile di molte delle limitazioni decise dal governo nei decreti varati nel corso dei mesi. Ecco i principali cambiamenti in arrivo tra pochi giorni.

MASCHERINE

cms_25820/MASCHERINA_FFP2.jpgStando alle ultime dichiarazioni di esponenti del governo, le mascherine dovrebbero rimanere obbligatorie solo a bordo dei mezzi di trasporto, negli ospedali e Rsa, in cinema e teatri. O almeno è quanto ha dichiarato ancora oggi il sottosegretario alla Salute, Andrea Costa, sottolineando che tuttavia sul tema "c’è una riflessione in corso nel governo ed entro questa settimana sarà fatta una sintesi". "Credo che sia giunto il momento di dare fiducia agli italiani e passare alla forte raccomandazione per la mascherina al chiuso passando con la proroga di un mese per l’obbligo in modo da arrivare a un’estate senza restrizioni", ha aggiunto, per poi sottolineare: "La mascherina rimarrà obbligatoria sul trasporto pubblico, nelle rsa e negli ospedali, nei teatri e cinema ma non negli esercizi commerciali e neanche nei luoghi di lavoro. Per passare poi ad ad una raccomandazione".

Intanto, in attesa di una nuova decisione sul tema, il decreto covid varato lo scorso 17 marzo, stabilisce fino al 30 aprile l’obbligo generale di mascherine al chiuso; l’obbligo di FFP2 all’aperto che viene mantenuto per concerti e stadi; l’obbligo di FFP2 al chiuso per palazzetti sportivi, cinema e teatri, mezzi di trasporto e funivie negli impianti di risalita.

GREEN PASS BASE E RAFFORZATO

cms_25820/Green_pass_Italia.jpgLo stesso decreto covid del 17 marzo scorso stabilisce inoltre dal 1° maggio l’eliminazione del green pass per l’accesso al luogo di lavoro.

Eliminazione del green pass dal 1° maggio anche per bar e ristoranti anche al chiuso; - mense e catering continuativo; - accesso degli spettatori a spettacoli al chiuso (cinema, teatri) e a eventi sportivi ; - studenti universitari; - centri benessere; - attività sportive al chiuso e spogliatoi; - convegni e congressi; - corsi di formazione; - centri culturali, sociali e ricreativi al chiuso; - concorsi pubblici; - sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò; - colloqui visivi in presenza con i detenuti negli istituti penitenziari; - feste al chiuso e discoteche; - mezzi di trasporto.

VACCINO E GREEN PASS: DOVE RESTA L’OBBLIGO

cms_25820/vaccino_in__ITALIAGREEN_PASS.jpgFino al 31 dicembre 2022 resta invece l’obbligo vaccinale con la sospensione dal lavoro per gli esercenti le professioni sanitarie e i lavoratori negli ospedali e nelle RSA; fino alla stessa data rimane obbligatorio il green pass per visitatori in RSA, hospice e reparti di degenza degli ospedali. Per le forze dell’ordine, le forze armate, il personale della scuola e delle università, ma anche gli over 50 l’obbligo vaccinale resta in vigore fino al prossimo 15 giugno.

International Web Post

Tags:

Lascia un commento



Autorizzo il trattamento dei miei dati come indicato nell'informativa privacy.
NB: I commenti vengono approvati dalla redazione e in seguito pubblicati sul giornale, la tua email non verrà pubblicata.

International Web Post

Direttore responsabile: Attilio miani
Condirettore: Federica Marocchino
Condirettore: Antonina Giordano
Editore: Azzurro Image & Communication Srls - P.iva: 07470520722

Testata registrata presso il Tribunale di Bari al Nrº 17 del Registro della Stampa in data 30 Settembre 2013

Email: redazione@internationalwebpost.org

Collabora con noi

Scrivi alla redazione per unirti ad un team internazionale di persone dinamiche ed appassionate!

Le collaborazioni con l’International Web Post sono a titolo gratuito, salvo articoli, contributi e studi commissionati dal Direttore responsabile sulla base di apposito incarico scritto secondo modalità e termini stabiliti dallo stesso.


Seguici sui social

Newsletter

Lascia la tua email per essere sempre aggiornato sui nostri contenuti!

Iscriviti al canale Telegram