IOLEGGOPERCHÉ 2021

DAL 20 AL 28 NOVEMBRE A TUTTO LIBRI A SOSTEGNO DELLE BIBLIOTECHE SCOLASTICHE

Copertina_A.jpg

#ioleggoperché è la più grande iniziativa nazionale di promozione della lettura. Organizzata dall’Associazione Italiana Editori e sostenuta dal Ministero per la Cultura (Direzione generale Biblioteche e diritto d’autore /Biblioteche d’Italia e del Centro per il libro e la lettura, in collaborazione con il Ministero dell’ Istruzione, la campagna di raccolta di libri a sostegno delle biblioteche scolastiche è un’importante occasione per insegnanti, librai, studenti, editori e cittadini tutti che credono nella Cultura come unico strumento per la ripartenza della nostra bella Italia, faro di una ritrovata civiltà in primis attraverso la buona lettura.

cms_23867/2_1637286913.jpg

Da sabato 20 a domenica 28 novembre 2021 sarà, dunque, possibile acquistare libri da donare alle scuole dei quattro ordinamenti: infanzia, primarie, secondarie di primo e secondo grado (statale o paritaria) iscritta a #ioleggoperché.

Le biblioteche scolastiche sono fondamentali per accendere la passione della lettura, fin dalla giovane età, con libri che andranno ad arricchire il patrimonio librario a disposizione degli studenti.

Chiunque lo desideri potrà recarsi nelle librerie aderenti in tutta Italia, scegliere un libro, acquistarlo e donarlo ad una delle scuole che ho indicato.

Chi lo volesse potrà anche suggerire al libraio i titoli preferiti, lasciando poi ai suoi clienti la libertà di scelta tra racconti, romanzi, fiabe, saggi, libri illustrati, senza limiti di numero, titolo o genere.

Anche gli Editori faranno la loro parte!

cms_23867/3.jpgDoneranno, infatti, un monte libri pari al numero di volumi acquistati a livello nazionale, fino a un massimo di 100.000 libri, che verrà ripartito tra tutte le scuole iscritte che ne faranno richiesta attraverso il portale.

#ioleggoperché 2021 è, inoltre, “a prova di Covid-19”: per agevolare le donazioni e garantire la meccanica dell’iniziativa in questo anno particolare, verranno segnalate sul sito le librerie che dispongono anche di modalità di acquisto a distanza, così da evitare situazioni di assembramento nei punti vendita nel periodo di svolgimento dell’iniziativa, quando tutti i cittadini potranno acquistare un libro da donare a una scuola.

Tutto qui? No… il progetto non si esaurisce nella semplice raccolta perché ad esso è connessa:

L’AGORÀ DI #IOLEGGOPERCHÉ

L’Agorà è lo spazio di incontro virtuale dove le Scuole iscritte possono condividere esperienze, progetti, formatche hanno preso vita in questi anni con i 650.000 libri di #ioleggoperché.

I libri donati dal pubblico e dagli editori alle biblioteche scolastiche, infatti, sono il punto di partenza di un percorso continuativo all’interno della scuola, che si avvia con la campagna di raccolta e prosegue per l’intero anno scolastico con letture ad alta voce, laboratori, incontri con gli autori, spettacoli e attività “messi in moto” proprio dai libri.

L’Agorà è il luogo dove raccontare queste esperienze e farne tesoro comune.

cms_23867/4.jpgFacciamo, dunque, Cultura per “lasciare il segno” e ispirare altre Scuole a intraprendere pratiche virtuose destinate a crescere una nuova generazione di lettori.

Prima di chiudere una riflessione…

Perché leggere un libro? In un buon libro si sublima il connubio tra le sue pagine (limitate numericamente) e l’argomento (illimitatamente grande). Se questa alchimia non si sente allora vuol dire che la società è popolata da persone disanimate. E poiché senz’anima non c’è futuro ritengo si debba intervenire immediatamente con terapie intensive volte a favorire una virulenta libridine.

Antonella Giordano

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos