ISRAELE-HAMAS, USA INVIANO ALTRI 900 SOLDATI:"CHI ATTACCA SARA’ COLPITO"

ISRAELE-HAMAS,_USA_INVIANO_ALTRI_900_SOLDATICHI_ATTACCA_SARà_COLPITO_Pagina_Internazionale_2.jpg

Il Pentagono invierà altri 900 soldati americani in Medioriente per rafforzare i militari già presenti nell’area, aumentare le difese aeree e salvaguardare il personale Usa nel momento di altissima tensione per il conflitto tra Israele e Hamas, con la concreta prospettiva di un attacco israeliano nella Striscia di Gaza.

cms_32245/Patrick_Ryder.jpg

Lo ha detto l’addetto stampa del Pentagono, il generale di brigata Patrick Ryder, precisando che si tratta principalmente di militari specializzati nella difesa aerea e missilistica.

cms_32245/John_Kirby.jpgGli Stati Uniti risponderanno ’’nel momento e nel modo da noi scelti’’ alla recente ondata di attacchi contro le truppe americane di stanza in Medio Oriente, ha detto il portavoce del Consiglio di sicurezza nazionale della Casa Bianca, John Kirby. Gli Stati Uniti ritengono che gli attacchi contro le basi Usa nella regione siano stati compiuti da milizie filo iraniane. Il Pentagono aveva specificato che solo nell’ultima settimana le basi Usa erano state attaccate 12 volte in Iraq e quattro in Siria. Il Pentagono ha spiegato che nelle ultime 24 ore è stato sventato un attacco contro la base militare Usa a Erbil, nel Kurdistan iracheno.

Intanto, la Casa Bianca ha fatto sapere che sosterrà ’’pause umanitarie’’ nella guerra tra Israele e Hamas per Gaza. Secondo Kirby, si tratta di ’’pause sul campo di battaglia localizzate, temporanee e specifiche in modo che l’assistenza umanitaria arrivi alla popolazione che ne ha bisogno o che le persone possano lasciare la zona in relativa sicurezza’’.

Kirby ha sottolineato che ’’pensiamo che sia un’idea da esplorare’’ e che le pause potrebbero durare ’’ore’’ o ’’giorni’’. Kirby ha spiegato che non si riferisce al ’’cessate il fuoco’’ chiesto dal Segretario generale dell’Onu Antonio Guterres e da diversi governi.

Anna Maria Stanca

Tags:

Lascia un commento



Autorizzo il trattamento dei miei dati come indicato nell'informativa privacy.
NB: I commenti vengono approvati dalla redazione e in seguito pubblicati sul giornale, la tua email non verrà pubblicata.

International Web Post

Direttore responsabile: Attilio miani
Condirettore: Antonina Giordano
Editore: Azzurro Image & Communication Srls - P.iva: 07470520722

Testata registrata presso il Tribunale di Bari al Nrº 17 del Registro della Stampa in data 30 Settembre 2013

info@internationalwebpost.org
Privacy Policy

Collabora con noi

Scrivi alla redazione per unirti ad un team internazionale di persone dinamiche ed appassionate!

Le collaborazioni con l’International Web Post sono a titolo gratuito, salvo articoli, contributi e studi commissionati dal Direttore responsabile sulla base di apposito incarico scritto secondo modalità e termini stabiliti dallo stesso.


Seguici sui social

Newsletter

Lascia la tua email per essere sempre aggiornato sui nostri contenuti!

Iscriviti al canale Telegram