I RUNNERS DEVONO INDOSSARE LA MASCHERINA?

PER GLI ESPERTI SAREBBE PERICOLOSO

I_RUNNERS_DEVONO_INDOSSARE_LA_MASCHERINA.jpg

Dallo scorso quattro maggio gli appassionati dello sport all’aria aperta hanno potuto riprendere a svolgere l’attività fisica anche lontano dalle proprie abitazioni, ma sono tanti i runners che si chiedono se durante l’attività fisica bisogna indossare o meno la mascherina. La legge, come per tante cose, non specifica quale comportamento si dovrebbe adottare per cui, se da una parte dovremmo attenerci alle regole imposte dalla nostra Regione, dall’altra dovremmo attenerci alle disposizioni di chi si occupa di sport da sempre. Le Regioni hanno dato il via libera a svolgere attività fisica individuale rispettando il distanziamento sociale anche lontano dalla propria abitazione, ma con l’obbligo dell’uso della mascherina anche durante la corsa. Una soluzione questa che però viene bocciata dagli esperti in materia e in particolar modo dai medici dello sport. Il dottor Beltrami medico dello sport e Vice Presidente della Federazione Medico Sportiva Italiana al riguardo ha dichiarato:“Chi corre o in generale fa attività sportiva all’aperto non deve usare la mascherina perché rischia di intossicarsi respirando l’anidride carbonica che emette ad ogni respiro. Quindi mai indossarla quando si corre perché fa male. Basta applicare il buon senso, occorre avere la mascherina sempre con sé, tenerla sotto il mento valutando la situazione ed adottando misure che non comportino rischi per noi e per gli altri”.

cms_17488/foto_1.jpg

Per gli esperti, quindi, si dovrebbe correre senza indossare la mascherina, ma nel caso si dovessero incontrare altri runners e non si dovesse riuscire a rispettare la distanza sociale richiesta, come spesso accade in un parco affollato, sarebbe consigliabile rallentare, sino alla camminata e indossare la mascherina. Per chi invece ha in programma allenamenti intensivi, con un programma da rispettare, è consigliabile trovare dei percorsi solitari dove sia difficile incontrare altre persone, così da portare a termine la corsa in totale sicurezza per sé e per gli altri. L’ideale sarebbe uscire dal centro abitato per andare a correre in campagna, ma sempre con la mascherina sotto il mento per essere pronti ad indossarla in qualsiasi momento. Secondo il consiglio dei medici sportivi anche chi va in bicicletta dovrebbe evitare di indossare la mascherina dove, peraltro, normalmente si riescono a mantenere distanze che vanno ben oltre il metro e mezzo. I medici dello sport si stanno battendo per una maggiore collaborazione con le Regioni per fare chiarezza sulla questione onde evitare multe e discussioni accese tra i cittadini che frequentano i parchi, perché se l’attività fisica è indispensabile per il benessere psico-fisico delle persone, è altrettanto indispensabile praticarla senza l’obbligo della mascherina. Lo stesso Dottor Alberto Macis, medico dell’Istituto di Medicina dello Sport della Federazione Medici Sportivi e Coordinatore Regionale Antidoping Sardegna dichiara: Si dovrebbe mediare tra la necessità della prevenzione e quella della salute, magari partendo dal buon senso di chi governa”.

Anna Di Fonzo

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App