Il Sinodo dei Vescovi

La Chiesa apre ai sacramenti i divorziati

Papa_Francesco_sinodo-640.jpg

Il Sinodo dei Vescovi (il Sinodo è un’assemblea dei rappresentanti dell’episcopato cattolico che ha il compito di aiutare con i suoi consigli il Vesovo di Roma nel governo della Chiesa universale) apre ai sacramenti per i divorziati.

cms_1342/baldisseri-Imagoeconomica-kOtC--672x351@IlSole24Ore-Web.jpg

È iniziata così la seconda settimana di simposio in Vaticano. E s’è appreso dal Cardinale Lorenzo Baldisseri che anche il prossimo sinodo (in agenda dal 4 al 25 ottobre 2015) si concentrerà sulla famiglia.

cms_1342/1846542_3_afbf_le-cardinal-peter-erdo-le-4-mars-au-vatican_713cdd6078b7308bcb9e7b2396a0c860.jpg

In attesa dei nuovi risultati della discussione, come è stato spiegato dal Cardinale Peter Erdo alla presenza di Papa Francesco, è emersa la volontà di cercare soluzioni pastorali adatte per le innumerevoli unioni di fatto e i divorziati risposati.

cms_1342/youfeed-sinodo-circolo-minore-contro-aperture-su-gay-e-divorziati-no-a-facile-populismo.jpg

In estrema sintesi, il Concilio ha considerato che al di fuori della Chiesa cattolica, e nella altre chiese cristiane, «si trovino parecchi elementi di santificazione e di verità». Nella stessa prospettiva, che il Cardinale Peter Erdo ha chiamato «inclusiva», il «Concilio», ha detto il porporato ungherese, «dischiude l’orizzonte in cui si apprezzano gli elementi positivi presenti nelle altre religioni e culture, nonostante i loro limiti e le loro insufficienza»: «Rendendosi dunque necessario un discernimento spirituale rispetto alle convivenze e ai matrimoni civili e ai divorziati risposati, compete alla Chiesa di riconoscere quei semi del Verbo sparsi oltre i suoi confini visibili e sacramenti».

cms_1342/youfeed-cosa-ha-deciso-il-sinodo-dei-vescovi.jpg

Nella discussione del Sinodoc’è stato spazio anche per altro e non solo per la «sofferenza» di coloro che «hanno subito ingiustamente la separazione e il divorzio». Il Cardinale Peter Erdo ha fatto riferimento pure alle unioni omosessuali, considerate una «sfida educativa» per la Chiesa: «La questione omosessuale ci interpella in una seria riflessione su come elaborare cammini realistici di crescita affettiva e di maturità umana e evangelica integrando la dimensione sessuale». Inoltre, aprendo i lavori, è stato anticipato che saranno anticipate le prospettive circa l’accertamento della «validità del vincolo» nel matrimonio religioso, nella «prospettiva di rendere più accessibili e agili le procedure per il riconoscimento dei casi di nullità».

cms_1342/sinodo-510.jpg

IlCardinale Baldisseri ha tenuto a precisare che il tema per l’anno prossimo sarà «la vocazione e la missione della famiglia nella Chiesa e nel mondo contemporaneo»: «Dobbiamo guardare più in là, ve lo dico subito, in modo che nei circoli si possa tenerne conto e suggerire i temi che non sono stati trattati e vanno trattati, eventualmente potete aggiungere, in modo che da ora e nella prossima assemblea sinodale possiamo lavorare anche ai temi che non sono stati trattati».

Francesco Mavelli

Tags:

Lascia un commento



Autorizzo il trattamento dei miei dati come indicato nell'informativa privacy.
NB: I commenti vengono approvati dalla redazione e in seguito pubblicati sul giornale, la tua email non verrà pubblicata.

International Web Post

Direttore responsabile: Attilio miani
Condirettore: Federica Marocchino
Condirettore: Antonina Giordano
Editore: Azzurro Image & Communication Srls - P.iva: 07470520722

Testata registrata presso il Tribunale di Bari al Nrº 17 del Registro della Stampa in data 30 Settembre 2013

Email: redazione@internationalwebpost.org

Collabora con noi

Scrivi alla redazione per unirti ad un team internazionale di persone dinamiche ed appassionate!

Le collaborazioni con l’International Web Post sono a titolo gratuito, salvo articoli, contributi e studi commissionati dal Direttore responsabile sulla base di apposito incarico scritto secondo modalità e termini stabiliti dallo stesso.


Seguici sui social

Newsletter

Lascia la tua email per essere sempre aggiornato sui nostri contenuti!

Iscriviti al canale Telegram