Il nuovo primo ministro inglese: Boris Johnson

Il_nuovo_primo_ministro_inglese_Boris_Johnson.jpg

Eletto come nuovo leader dei Tory, Boris Johnson è il successore di Theresa May. Nel suo primo tweet post-vittoria, il britannico afferma: “Grazie a tutti per l’incredibile onore che mi avete concesso. Il tempo della campagna elettorale è terminato ed è arrivato il momento di cominciare a lavorare seriamente a partire dall’unione del nostro paese e del partito, effettuando la Brexit e sconfiggendo Corbyn”. La tanto agognata uscita del Regno Unito dall’Unione Europea – promette Johnson, pronto a cogliere la sfida – sarà portata a compimento entro il 31 ottobre.

cms_13585/2.jpg

Dal canto suo, il leader del partito laburista, Jeremy Corbyn, risponde animatamente: “Boris Johnson ha vinto con il supporto di meno di 100.000 membri del Partito Conservatore non rappresentativi, promettendo tagli di tasse per i più ricchi, presentando se stesso come amico dei banchieri e spingendo per una rischiosa e dannosa Brexit senza accordo”. Per Corbyn, infatti, una Brexit senza accordo comporterebbe tagli del personale sul lavoro, aumento dei prezzi nei negozi e una svendita del sistema nazionale sanitario britannico alle grandi corporazioni statunitensi. Anche Jo Swinson, nuovo leader degli europeisti Liberal Democratici, ha qualcosa da ridire sulla vittoria di Johnson: “Boris Johnson ha dimostrato più e più volte di non essere adatto al ruolo di Primo Ministro. Il Regno Unito si merita di meglio”.

cms_13585/3.jpg

Boris Johnson, però, ha anche tanti, tanti sostenitori, primi tra tutti i 92.153 votanti a favore, contro i 46.656 che hanno optato per il rivale Jeremy Hunt. La partecipazione al voto è stata circa dell’87% su una platea di 159mila iscritti al partito conservatore, il che conferisce a Johnson una vittoria decisamente schiacciante. Theresa May, tra i primi a congratularsi con Boris Johnson, condivide su Twitter il suo completo sostegno per il nuovo primo ministro, seppur, da adesso in poi, da deputata semplice. Non tarda a far sentire il suo supporto anche il Presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, che commenta: “Congratulazioni a Boris Johnson per essere diventato il nuovo primo ministro del Regno Unito. Sarà straordinario!

Riuscirà l’ex sindaco di Londra, giornalista, blogger britannico, di origini statunitensi, conosciuto per la sua grande passione per i classici (tanto da reintrodurre il latino nelle scuole pubbliche inglesi) a mantenere la parola data? Avrà davvero il coraggio di attuare la Brexit entro il 31 ottobre? Non ci resta che aspettare e scoprirlo.

Elena Indraccolo

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App