Il progetto community hub per il benessere sociale

Nasce la prima hub di comunità in Puglia

1588778343Copertina.jpg

A circa un mese dalla sua nascita, nonostante le limitazioni imposte dal lockdown, la Fondazione Synapsis si impegna a sostenere le imprese con la creazione di una community hub. Si tratta, nello specifico, di un progetto volto a facilitare il rapporto tra enti e istituzioni, consentendo alle società di dar voce ai propri bisogni nel delicato periodo che stiamo attraversando. Un’iniziativa, questa, che prende esempio da modelli già molto in voga all’estero: “Abbiamo preso spunto dai modelli canadesi – ha spiegato infatti il presidente della Fondazione, Milena Marzano - L’innovazione che puntiamo a portare con il nostro modello di community hub sta nell’offerta di servizi che utilizza a sua volta le risorse, in uno scambio reciproco tra diversi attori sociali, dalle famiglie alle istituzioni, passando per le start up, ma anche i migranti, centri di ricerca, associazioni culturali, chi si occupa di euro progettazione e soprattutto imprese”.

cms_17369/Foto_1.jpg

Le community hub sono luoghi ideali di fondamentale importanza anche per la popolazione, poiché offrono servizi atti ad ottimizzare il benessere della comunità tutta. In questo frangente, come sostenuto da Marzano, è il Canada a primeggiare per gli investimenti a supporto della cittadinanza, tanto da ergersi a modello per gli altri paesi.

La Fondazione Synapsis (il cui nome deriva dal greco antico, con il significato di “unione”) è ufficialmente la prima hub di comunità in Puglia. La sua organizzazione prevede numerose cellule dislocate su tutto il territorio regionale con l’intento di mappare servizi e bisogni della comunità. Un progetto che porterà alla creazione di vere e proprie “sinapsi sociali”, in una rete virtuosa ricca di scambi e risorse.

cms_17369/Foto_2.jpg

Un buon modo per rilanciare l’economia consiste proprio nell’analisi dei bisogni di una comunità. La nostra fondazione, strutturata in maniera tale da cogliere tali caratteristiche del territorio, può essere utile. Ormai siamo costretti a rivedere i sistemi dell’economia e ridisegnare un dialogo stringente tra imprese e cittadini. Noi vogliamo essere un catalizzatore di questa interazione” conclude Marzano.

Antonio Iasillo

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


News by ADNkronos


Salute by ADNkronos