JUVE IN FUGA, ROMA RALLENTA. DERBY MILANESE IN PARITA’ ATALANTA OK, MENTRE, IN CODA, COLPO EMPOLI A FIRENZE

IL_PUNTO_16_4_17.jpg

La 32ma giornata di Serie A si apre con la spettacolare sfida milanese, Inter-Milan, una gara che passerà alla storia come il primo derby italo-cinese della “Madonnina”. Dopo aver firmato il closing (con il relativo addio di Berlusconi), infatti, anche il presidente del Milan è cinese, esattamente come i cugini della sponda interista. Come da previsione, si è assistito ad un grande spettacolo in uno stadio tutto esaurito e con un nuovo record assoluto di incassi (circa 4 milioni di euro) nella storia della serie A. Va in vantaggio la squadra guidata da Pioli che, nel primo tempo, segna due reti con Candreva e Icardi. Ma nel finale del secondo tempo si consuma la rimonta del Milan con Romagnoli e Zapata (a recupero abbondantemente scaduto). Stesso risultato (2-2) anche nella partita tra Genoa e Lazio. Il Genoa si scatena grazie al ritorno di Juric in panchina portandosi subito in vantaggio con Simeone. In pieno recupero, Biglia, si fa parare il rigore, ma sulla respinta del portiere, segna e pareggia per la Lazio. Sul finire della gara si portano nuovamente in vantaggio i liguri con Pandev (che torna al gol dopo 30 partite), ma i biancocelesti pareggiano nuovamente, nel recupero, con Luis Alberto.

cms_6029/2.jpgA Roma, i giallorossi inciampano con l’Atalanta. Partita terminata sull’1-1. In vantaggio, nel primo tempo, la squadra di Gasperini con Kurtic. Nella ripresa, il solito Edin Dzeko pareggia. La Roma colpisce anche due legni, ma la gara finisce in parità. A Pescara, invece, la Juve conquista tre punti facili grazie alla doppietta di Higuain con un gol per tempo e allunga sulla Roma. Esce Dybala per una leggera distorsione alla caviglia. Un infortunio che preoccupa la società bianconera in vista della temibilissima trasferta di Barcellona in Champions League. Il Cagliari, in casa, abbatte il Chievo per 4-0, regalando spettacolo ed emozioni. Vanno a segno tutti i giocatori d’attacco titolari, Borriello, Sau e Pedro (doppietta). Passo falso, invece, per il Torino che non riesce ad imporsi in casa contro il Crotone. I calabresi portano a casa l’ennesimo risultato positivo e dimostrano di sapersi difendere bene e, soprattutto, di credere ancora nella salvezza. Il match termina sul punteggio di 1-1. In gol Belotti dal dischetto e Simy a pochi minuti dalla fine. Partita dalle poche emozioni tra Palermo e Bologna. La squadra rosanero non prende gol, ma non riesce neppure a farne. Match, dunque, terminato a reti bianche.

cms_6029/3.jpgBellissima ed importante vittoria, in chiave salvezza, dell’Empoli, nel derby toscano in casa della Fiorentina. In vantaggio, gli azzurri, con El Kaddouri, vengono raggiunti da Tello per i viola. Poi, in pieno recupero, tornano in vantaggio con il grande ex, Pasqual, dagli undici metri. Vince, in recupero, il Sassuolo, in casa, contro la Sampdoria. In vantaggio, nel primo tempo, con Schick, la squadra blucerchiata si fa raggiungere e superare grazie alle reti di Ragusa e Acerbi. Al San Paolo di Napoli, infine, nel posticipo serale, si impone facilmente la squadra di casa, per 3-0, sull’Udinese. Le reti, tutte nella ripresa, sono state segnate da Mertens, Allan, Callejon. Con questa vittoria, il Napoli consolida il terzo posto e si avvicina alla Roma, a due sole lunghezze di distanza.

Redazione Sport

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App