L’AMBIENTE E IL CLIMA, UNA SFIDA CRUCIALE

Le nuove prospettive dal G20 di Napoli

1627179610G20_NAPOLI_AMBIENTE_E_IL_CLIMA,_UNA_SFIDA_CRUCIALE.jpg

Inutile negarlo, l’intensificarsi del dialogo su energia e ambiente sta tenendo gli occhi puntati di tutto il Pianeta, soprattutto per quello che ci attenderà da qui ai prossimi anni. Certamente, il G20 di questi giorni è d’importanza vitale per tracciare un’esistenza sempre più green e sempre più incentrata sull’attenzione all’ambiente. I temi sono tanti e spigolosi, in primis per paesi industrialmente molto forti come la Cina, ma tutto sommato una sintesi di massa (almeno a parole) è stata raggiunta. Ciò che preoccupa il mondo intero sono le foreste che, dalla Siberia all’Alaska, dalla Colombia fino al Canada, continuano a prendere fuoco, spazzando via centinaia e centinaia di ettari di foreste, con una forte incidenza sul riscaldamento globale del Paese. In questo G20 sono tre le macroaree prese fortemente in considerazione, che costituiscono il pilastro di un’agenda programmatica. Biodiversità, finanza sostenibile ed economia circolare, rappresentano un uso efficiente ed equo delle risorse naturali.

cms_22618/foto_1.jpg

La tanto sognata ripresa post pandemia ha in serbo svariati pericoli; infatti, l’Agenzia internazionale dell’energia sul clima suona l’allarme, evidenziando che entro il 2023 ci sarà il record di emissioni di CO2. Tutto questo fa capire che, nonostante gli ingenti fondi stanziati per l’ambiente, la situazione attuale non muterebbe di molto e l’aumento dei gas serra continuerebbe a persistere. Anche l’Italia ha detto la sua in quel di Napoli, sollecitando l’impegno degli stati più industrializzati e rinnovando la promessa concreta di un impegno verso l’economia green. Roberto Cingolani (Ministro della Transizione ecologia) da mesi ha avviato numerosi negoziati per far firmare il documento sulla tutela della natura. Pertanto, per il nostro governo si prospetta una linea programmatica molto ambiziosa, fermo restando i 10 punti che rispecchiano a pieno il Pnrr.

cms_22618/foto_2_copia.jpg

Soluzioni naturali per il clima, lotta al degrado del suolo, sicurezza alimentare, lotta alla plastica in mare sono alcuni pezzi di un puzzle che merita di essere completato. Dio perdona sempre, l’uomo ogni tanto, la natura non perdona mai. Questa citazione, tratta dall’enciclica di papa Francesco, ci deve spingere a riflettere in chiave futuristica. Troppe cose si danno per scontato, dimenticando la bellezza e la genialità di tutto quello che ci circonda. Vero, le agende programmatiche vengono stilate dal potere, ma ogni singolo cittadino ha il compito di occuparsi della nostra casa comune.

Giuseppe Capano

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


News by ADNkronos


Salute by ADNkronos