LA “REGINA ROSSA” TORNA IN LIBERTÀ

Fusako Shigenobu, fondatrice dell’Armata rossa giapponese, scarcerata dopo 20 anni di carcere

1653781614LA_“REGINA_ROSSA”_TORNA_IN_LIBERTÀ.jpg

Dopo 20 anni di reclusione, la “regina rossa” ha riconquistato la sua libertà. Parliamo di Fusako Shigenobu, co-fondatrice dell’Armata rossa giapponese, uno dei più pericolosi gruppi terroristici al mondo, attivo nel corso della Guerra Fredda e negli anni successivi.

Oggi 76enne, Shigenobu è stata l’emblema della lotta violenta per molto tempo, complice il suo temperamento audace e risoluto, proprio come suo padre, un uomo di destra. È stato durante gli anni dell’università, quando per mantenersi agli studi svolgeva già diversi lavori, che si è avvicinata al primo nucleo di futuri terroristi, nel periodo in cui gli atenei nipponici erano in preda alle proteste studentesche. Successivamente ha perseguito la via internazionalista, che l’ha portata in Medio Oriente al fianco della resistenza palestinese. Lei e i suoi fedelissimi sono così diventati braccio operativo del Fronte popolare di George Habash.

Fcms_26229/Foto_1.jpg

Il 30 maggio 1972 l’organizzazione mette a segno un attentato all’aeroporto di Tel Aviv, nascondendo i mitra in custodie per strumenti musicali. Uccidono 26 persone. Seguiranno altri colpi - tra cui anche dirottamenti e rapimenti di ostaggi – in vari paesi, dall’Asia all’Europa. Non resta indenne l’Italia, con un attentato contro l’ambasciata Usa a Roma nel giugno 1987 e un’autobomba davanti al circolo americano di Napoli nel 1988, entrambi su commissione del libico Gheddafi. Shigenobu ha trasformato la sua Armata, infatti, in un gruppo di mercenari al servizio dei regimi arabi.

L’arresto della donna è avvenuto nel 2000 a Osaka, dove risiedeva protetta da una falsa identità. Oggi, uscita dal carcere, chiede scusa alle famiglie delle vittime per il dolore causato… anche se alcuni suoi proseliti continuano indisturbati a spargere morte.

Leonardo Bianchi

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


News by ADNkronos


Salute by ADNkronos