LA “TERRA DI MEZZO” STA PER RIVIVERE!

Torna in scena l’epic fantasy di Tolkien: scelti casting e regia per i primi episodi della serie tv in onda su Prime Video

1607467123copertina.jpg

«Un Anello per domarli, un Anello per trovarli, un Anello per ghermirli e nel buio incatenarli». È un verso tratto da La Compagnia dell’Anello, primo racconto della trilogia de Il Signore degli Anelli, pronunciati dalla regina degli elfi Galadriel (interpretata nella saga cinematografica dal premio Oscar, Cate Blankett), predicendo la rinascita e il ritorno del signore oscuro Sauron. Quanti bei ricordi ed emozioni riaffiorano nella mente e nell’anima di chi ha conosciuto l’opera letteraria di John Ronald Reuel Tolkien, apprezzandone lo stile e l’ambientazione epic fantasy.

Quello di Sir Tolkien, è un mondo fantastico creato dopo la prima Guerra Mondiale e pubblicato a metà degli anni ’50. I racconti di Frodo, Bilbo, Aragorn e Gandalf, oltre ad aver fatto la fortuna degli eredi del famoso filologo, linguista, accademico e scrittore britannico, hanno arricchito con cifre a sette zeri la New Line Cinema, proprietaria dei diritti cinematografici. Se includiamo la saga de Lo Hobbit, adattamento cinematografico dell’omonimo racconto ambientato prima de La Compagnia dell’Anello, i film hanno incassato in totale la cifra record di oltre 6 miliardi di dollari. Riguardo ai riconoscimenti, sono 17 le statuette assegnate dall’Accademy statunitense, eguagliando, con Il Ritorno del Re (2004), gli 11 Oscar vinti da Ben Hur (1959) e Titanic (1997).

cms_20261/foto_1.jpg

Ma l’attenzione di tycoon e produttori cinematografici verso il mondo della Terra di Mezzo, sembra destinato ad essere più vivo che mai. Questa volta sarà il piccolo schermo a rappresentare con una serie tv le gesta epiche di uomini ed elfi nell’eterna lotta contro il male sotto forma di orchi e creature mostruose. E la conferma, dopo l’annuncio dato nell’autunno del 2019, è arrivata nei giorni scorsi con l’avvio del casting e la messa in campo degli showrunner per la produzione di una fiction che si appresta ad essere tra le più costose mai realizzate per la televisione. Anche se, a dire il vero, per il momento possiamo scrivere basandoci su indiscrezioni riportate da alcuni quotidiani come Deadline e da qualche cinguettio riportato da Amazon Studios su Twitter. L’unica certezza, sono i 250 milioni di dollari che Jeff Bezos ha messo sul piatto dei proprietari dei diritti per dare vita all’arduo progetto televisivo prodotto dagli showrunner J.D. Payne e Patrick McKay e la squadra di tecnici scelti per confezionare una serie televisiva che sta facendo salire il termometro delle aspettative.

cms_20261/Foto_2.jpg

Le riprese, pandemia permettendo, dovrebbero cominciare a inizio dell’anno nuovo, la location è sempre la Nuova Zelanda e la prima stagione (l’idea è di metterne in scena almeno due. Partire dalla fine del 2021) sarà composta da 8 (forse10) puntate; mentre per la sceneggiatura, stando a quanto riportato da Variety, ci sarà Bryan Cogman, che è stato sceneggiatore anche per Game of Thrones.Così come dal Trono di Spade, arriveranno gli attori Robert Aramayo (Ned Stark giovane) e Joseph Mawl (Benjamin Stark). Per la regia dei primi due episodi, Amazon ha scelto Juan Antonio Bayona (Jurassic World – Il regno distrutto).

cms_20261/Foto_3_.jpg

Il cast include Markella Kavenagh, Owain Arthur, Nazanin Boniadi, Ema Horvath,Tom Budge, Ismael Cruz Córdova, Tyroe Muhafidin, Sophia Nomvete, Megan Richards, Dylan Smith, Charlie Vickers, e Daniel Weyman. La trama (e credo che questo interessi più di ogni altra cosa agli appassionati della saga tolkieniana), invece, sarà ambientata nella seconda era, quella dei Numenor per intenderci. Per l’esattezza, alcuni millenni prima delle vicende di Frodo e compagni, a cavallo dell’ultima alleanza tra Elfi e Uomini che porta alla prima sconfitta di Sauron e la sparizione dell’anello del potere (qui si conclude la Seconda Era). E allora, armiamoci di tanta pazienza, in attesa che la Terra di Mezzo torni a essere ripopolata.

Umberto De Giosa

 

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


News by ADNkronos


Salute by ADNkronos