LA CHIESA SMARRITA

L’ex cardinal Becciu sotto processo

1627491703copertina.jpg

Notizie simili fanno male non solo ai vertici della chiesa, ma soprattutto i comuni fedeli. Gli scandali perpetrati dalla chiesa sono innumerevoli, forse si rischia di risultare monotoni nel rievocare il loro modus operandi. Ad ogni modo, Francesco si trova davanti ad un bivio senza capire realmente che strada intraprendere. L’ex porporato si dichiara innocente da tempo, ma deve comunque spiegare i diversi investimenti (sospetti) a Londra. Non si tratta solo dell’acquisto di un palazzo al centro della capitale londinese, ma di svariate operazioni di mercato condotte da manager esterni. Ovviamente (come da rito), lo IOR si dichiara parte lesa pur avendo condotto tutti gli investimenti di Becciu, come se il prelato avesse avuto tutto quel denaro.

cms_22658/foto_1.jpg

Il Tribunale ecclesiale dovrà fare luce su tutto questo, ma tutto finirà senza creare ulteriori danni alla banca vaticana. Nessuno in questi anni è riuscito a scandagliare i meandri della banca più segreta del mondo, e certamente nessun tribunale ecclesiastico ci proverà. Questo processo serve a mitigare a far percepire che qualcosa nei sacri palazzi si muove. Non bastano i buoni propositi o la voglia rivoluzionaria di Bergoglio, alla chiesa di oggi servono certezze concrete. Basta slogan o frasi di circostanza, la buona riuscita di una comunità unita sta nella trasparenza della legge.

cms_22658/foto_2_copia.jpg

Francesco deve assolutamente far chiarezza sullo IOR come fece il suo predecessore Benedetto XVI. L’affermazione tanto decantata dai fedeli più estremisti Una chiesa povera per i poveri" non basta, può essere paragonata alla polvere negli occhi. Pertanto, la storia di Becciu (pentito sulla via di Damasco) non è solo che l’ennesima ripetizione di qualcosa che accade da decenni. Ormai notizie simili non fanno clamore, quasi come se ci fossimo del tutto abituati. Per questo, una svolta innovativa sulla trasparenza può ridonare lustro e credibilità a una chiesa abbandonata.

Giuseppe Capano

Tags:

Lascia un commento



Autorizzo il trattamento dei miei dati come indicato nell'informativa privacy.
NB: I commenti vengono approvati dalla redazione e in seguito pubblicati sul giornale, la tua email non verrà pubblicata.

International Web Post

Direttore responsabile: Attilio miani
Condirettore: Antonina Giordano
Editore: Azzurro Image & Communication Srls - P.iva: 07470520722

Testata registrata presso il Tribunale di Bari al Nrº 17 del Registro della Stampa in data 30 Settembre 2013

info@internationalwebpost.org
Privacy Policy

Collabora con noi

Scrivi alla redazione per unirti ad un team internazionale di persone dinamiche ed appassionate!

Le collaborazioni con l’International Web Post sono a titolo gratuito, salvo articoli, contributi e studi commissionati dal Direttore responsabile sulla base di apposito incarico scritto secondo modalità e termini stabiliti dallo stesso.


Seguici sui social

Newsletter

Lascia la tua email per essere sempre aggiornato sui nostri contenuti!

Iscriviti al canale Telegram