LA CRESCITA PERSONALE E’ FRUTTO DELL’ACCETTAZIONE DELL’INCERTEZZA

LA_CRESCITA_PERSONALE.jpg

In un mondo in cui il caos è padrone, abbiamo necessità di poche certezze. Nonostante la diffusa mania di controllo, ci sono cose e situazioni che non rientrano nella nostra possibilità di decisione. Tuttavia dentro di noi c’è un potere enorme dipendente dalle capacità di ciascuno. Il punto di partenza ruota intorno all’idea che siamo ciò che diamo. Dalla vita otteniamo esattamente quello che facciamo, lo sappiamo bene. Viviamo con la consapevolezza che nemmeno il vento soffia senza intenzione. Possiamo creare il futuro che vogliamo e godere del presente frutto delle nostre azioni. Prima però bisogna fare i conti con l’incertezza. Certo perché l’instabilità si dimena con forza, si lancia in avventurose battaglie da cui spesso esce vincitrice. In molti cercano qualcosa a cui appendersi e si arrabbiano quando tutto sfugge. Il tempo regala momenti di bellezza e poi fa pagare il suo scotto. Non è un male. Il cambiamento è parte del ciclo di morte e di rinascita di ognuno. Se vuoi esplorare nuovi orizzonti, devi esser disposto a lasciar stare il passato.

cms_6639/2.jpgCambiare significa evolversi. Questo implica abbandonare ogni certezza. Esempi di stabilità a cui ci appendiamo abitualmente sono i sentimenti, le persone, le situazioni. Pretendiamo che l’amore sia un punto fermo della vita, che le persone rimangano uguali a come l’abbiamo conosciute e che le situazioni vadano secondo il nostro modo di vedere. Sbagliato. Non c’è nulla di più errato. Provate a fermare il vento con una mano, ci riuscite? No, allo stesso modo funziona l’esistenza. Tutto scorre, panta rei. Non possiamo bloccare il corso degli eventi a nostro piacimento. Farlo significa fissarsi su se stessi senza darsi l’opportunità di maturare e di crescere. L’accettazione diventa modus operandi che consente di raggiungere i propri obiettivi. Siamo fatti per sbagliare, capire e maturare. L’errore è spazio di movimento fondamentale. Anziché sculacciarsi mentalmente per gli errori fatti, conviene ringraziare. Ogni singolo inciampo permette di fare ulteriori passi avanti. Grazie al passato riusciamo ad arrivare ad un livello di comprensione maggiore. La scala per raggiungere il cielo si compone di altri gradini. Così noi arriviamo agli obiettivi.

Alessia Gerletti

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos