LA GRECIA IN PREDA ALLE FIAMME

Migliaia di residenti e vacanzieri in fuga, sedici i feriti

1628284089Copertina.jpg

L’Europa continua a bruciare, e in Grecia la situazione sembra essersi fatta particolarmente critica. Gli incendi imperversano in tutto il paese, alimentati dall’ondata di afa, distruggendo le aree boschive e facendo paura a quelle abitate; si teme soprattutto per impianti elettrici e siti storici.

Purtroppo si contano anche diversi feriti: sedici persone sono state ricoverate per ustioni o intossicazione. Il ministro della Salute Vassilis Kikilias ha da poco fatto sapere che due vigili del fuoco si trovano in terapia intensiva e altri due hanno riportato leggere bruciature.

cms_22751/Foto_1.jpeg

Nella regione del Peloponneso e a nord della capitale interi villaggi sono stati abbandonati dagli abitanti, spaventati dalle fiamme che hanno risucchiato anche le foreste di pini. Nikos Kokkalas, capitano della guardia costiera, ha dichiarato all’emittente ERT che 653 persone sono state invitate a lasciare le spiagge del nord est di Evia, ma sono migliaia le persone in fuga. Intanto, le temperature hanno sfiorato i 45 gradi Celsius. Nei pressi del villaggio di Afidnes, a 200 km dalla capitale, gli incendi vanno avanti da due giorni.

cms_22751/Foto_2.jpg

Il primo ministro greco Kyriakos Mitsotakis ha commentato con queste parole: "Il nostro Paese sta affrontando una situazione estremamente critica". I vigili del fuoco al lavoro per spegnere le fiamme sono almeno 450, con grande mobilitazione di mezzi aerei e terrestri. La Francia ha mostrato il suo supporto inviando due aerei antincendio e 82 vigili del fuoco, tra militari e civili, direttamente da Marsiglia. Altri preziosi veicoli giungeranno da Svezia, Romania e Svizzera. Anche da Cipro sono arrivati i rinforzi, con 40 vigili del fuoco e due aerei. Da Israele dovrebbero sbarcare ritardanti d’incendio e una squadra di 15 vigili del fuoco.

Leonardo Bianchi

Tags:

Commenti per questo articolo

[*COMMENTI*]

<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


News by ADNkronos


Salute by ADNkronos