LA SCIENZA DELLO STAR BENE “SUPER STAR” A “TRIESTE NEXT”

TRIESTE_NEXT_2015.jpg

Nell’arco di tre giornate, dal 25 al 28 settembre u.s., a Trieste si è appena svolto il Festival della Scienza “TRIESTE NEXT 2015” in un frenetico entusiasmante intrecciarsi e susseguirsi di appuntamenti che hanno avuto come tema principale i “BIOlogos- The Future of life”; in un dialogo serrato, fra Scienza e Impresa, in relazione alle ricadute industriali della Ricerca nei settori: Biomedicale, Bioinformatico, Biotecnologico e, in special modo, nel settore Bio-HighTech, per il quale la regione FVG ha previsto la istituzione del Cluster, per fare sistema fra tutti i soggetti interessati insieme alle 150 cittadine aziende innovative (aventi un fatturato di oltre 800 milioni di euro); a supporto dello sviluppo occupazionale, per sbocchi professionali e imprenditoriali di giovani laureati.

cms_2779/NEXT_seconda.jpg

Così, all’insegna di una civiltà evoluta e particolarmente partecipativa che sa essere molto accogliente soprattutto in attinenza a ciò che è indice di crescita socio-culturale, in questa quarta edizione della Trieste Next, Salone Europeo della Ricerca Scientifica, si è rilevata la partecipazione massiva di quarantamila persone con un 72% di triestini, 6% di corregionali, 6% di veneti, 9% di altri Italiani e un 7% di stranieri.

cms_2779/NEXT_terza.jpg

Fra tutti, è spiccata la presenza di oltre duemila studenti di cui almeno 300 provenienti da scuole Italiane di ogni ordine e grado; mentre, oltre 170 giovani volontari si sono affaccendati nel supportare la grossa mole organizzativa nel “villaggio”- Area Talk, approntato in piazza Unità, con 30 stand a cura dell’Università di Trieste, dell’Area Science Park, degli Enti di Ricerca: Infn (sezione triestina dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare), Icgeb, Sissa, Elettra Sincrotrone; con il corollario ludico-dimostrativo dei laboratori dell’Immaginario Scientifico, del Gruppo 78 e del Prochild.

cms_2779/NEXT_quarta.jpg

In definitiva, oltre 100 le partnership progettuali e di servizio, espressione di best practic, tutta Triestina, nell’allestire grossi progetti ed eventi che, come questo Festival della Scienza, ha messo in mostra anche la particolare bellezza del territorio oggetto di lodevole cura istituzionale e cittadina; dato che, oltre che la straordinaria piazza dell’Unità, l’ancora più diffuso Salone Scientifico ha coinvolto magnifiche sale d’epoca Asburgica oggi rappresentanza della Regione, il Ridotto di Teatro Verdi, l’auditorium del Revoltella e il teatro Miela; in un mix di rappresentazioni e conferenze di ricercatori e professionisti di rilievo, fra i 150 relatori nazionali e internazionali i cui interventi hanno toccato i temi più vari.

cms_2779/NEXT_quinta.jpg

Quindi, relatori di indubbia fama quali: Premio Nobel 2014 Edward Moser; prof. Vittorino Andreoli; prof. Giovanni Scapagnini; prof. Edoardo Boncinelli; prof. Paolo Bianco; Steve Chan, Senior Fellow Center for Public Leadership-Haward Kennedy school; Josh de Blok, fondatore Buurtzorg, insieme con tanti altri ricercatori, hanno trattato tematiche “Bio” come: ”Mantenere giovane il cuore“, “Educare la comunità alla cultura della rianimazione cardio-polmonare: salvare una vita si può”, “Alimentazione e cervello”, “Cibo ,diete e DNA”, “Funghi e immunità”, “L’alimentazione che previene le malattie del fegato”, “Cibo salute e marketing nutrizionale”, “Vaccinazioni tra Biotecniche, Scienza e Società”,“Biotecnologie in ambito agricolo”, “Genetica del comportamento tra scienza e coscienza”, “Progettare il benessere a scuola”, “Zirconia: nuovo materiale ceramico per le protesi ossee”, “Le nuove frontiere della dermatologia antiaging”, “Conoscere il DNA aiuta a curare meglio?”, “Dalla Fisica fondamentale alla Medicina”, “OGM a processo, fra precauzione e innovazione”, “Cucina molecolare tra Chimica e Fisica”, “Vivere a spreco zero”, “Tecnologie digitali per lo sviluppo del Sud del mondo”, PISUS-animazione degli spazi urbani”, “Le cure del futuro:medicina rigenerativa”, “Una passione Viscerale”, “Sport, emozioni e cervello”, “Farmaci su misura”, “Umani e umanoidi: vivere con i robot”, “La Scienza del benessere”; “Migliorare la salute”, “I sette ingredienti della Scienza”, “Molecole della vita. Scoprirne la struttura per allungare la vita”, “Astrobiologia: la ricerca della vita nell’universo”, “Come cambia la lotta ai tumori: dalla prevenzione alla Target therapy”.

cms_2779/NEXT_Sesta.jpg

A completamento della fitta rete di conferenze e di laboratori, su pari tematiche, dedicati alle scuole e alle famiglie; nonchè a chiusura della poderosa manifestazione di questa TRIEST NEXT 2015; di grande interesse anche per la vasta proiezione in THE FUTURE OF LIFE, è stato l’intervento del “Papà del Gps Biologico” Edward Moser, Premio Nobel per la Fisiologia e Medicina 2014 insieme con il proprio mentore John O’Keef e con la moglie May Britt Moser con la quale rappresenta la quinta coppia, al mondo, aggiudicatasi il prestigioso riconoscimento.

cms_2779/NEXT_Settima.jpg

Non si può fare a meno di rimarcare che, alla fine dei tre giorni di divulgazione scientifica basata sulle tante interdisciplinarietà riguardanti la salute l’invecchiamento e le prospettive future di vita, Trieste ha fatto sfoggio di tutta la sua peculiarità di città straordinaria che, oltre alla risaputa grande capacità organizzativa nel sociale, si destreggia lodevolmente in ogni campo della cultura e dello scibile contando su una valorosa comunità scientifica coesa nello sforzo di ricercare e offrire nuove prospettive di vita, all’insegna del progresso; il tutto, grazie ad una formidabile integrazione e sinergia tra Università, Istituti di eccellenza nel campo della Ricerca Scientifica, Enti pubblici, Imprese innovative e Cittadinanza più che mai Attiva.

Rosa Cavallo

Tags:

Lascia un commento



Autorizzo il trattamento dei miei dati come indicato nell'informativa privacy.
NB: I commenti vengono approvati dalla redazione e in seguito pubblicati sul giornale, la tua email non verrà pubblicata.

International Web Post

Direttore responsabile: Attilio miani
Condirettore: Federica Marocchino
Condirettore: Antonina Giordano
Editore: Azzurro Image & Communication Srls - P.iva: 07470520722

Testata registrata presso il Tribunale di Bari al Nrº 17 del Registro della Stampa in data 30 Settembre 2013

Email: redazione@internationalwebpost.org

Collabora con noi

Scrivi alla redazione per unirti ad un team internazionale di persone dinamiche ed appassionate!

Le collaborazioni con l’International Web Post sono a titolo gratuito, salvo articoli, contributi e studi commissionati dal Direttore responsabile sulla base di apposito incarico scritto secondo modalità e termini stabiliti dallo stesso.


Seguici sui social

Newsletter

Lascia la tua email per essere sempre aggiornato sui nostri contenuti!

Iscriviti al canale Telegram