LA VIVA FIAMMA DELLA FEDE

L’Angelus di Francesco contro il diffondersi della “pigrizia spirituale”

FUOCO_DELLA_FEDE.jpg

"La fede non è una ninna nanna che ci culla per farci addormentare, ma un fuoco accesso per farci essere operosi". Il tema della fede è al centro dell’esistenza di ogni credente. Dalla fede e per la fede parte ogni gesto, ogni azione. Troppo spesso, si corre il serio pericolo di abbandonarsi alla “pigrizia spirituale”. I rituali sono utili, ma non del tutto funzionali alla causa. Il rischio concreto è quello di perdere di vista la meta; il faro in mezzo al buio è il Vangelo.

cms_27159/Foto_1.jpg

Guida maestra di vita anche da un punto di vista etico, il Vangelo è un pilastro per ogni cristiano. Bergoglio cerca in tutti i modi di ravvivare la fede del suo popolo, che negli ultimi tempi sembra interessato esclusivamente a contenuti di facciata.

Sostanzialmente, l’essenza del cristiano è racchiusa nella solidarietà evangelica. I tempi correnti danno poco risalto a questo ambito, dimenticando che la fede è condivisione. Tra l’altro, negli stessi passi biblici si esplicita la richiesta di pregare insieme per ottenere qualcosa da Dio. Ad oggi, la Chiesa deve riscoprirsi missionaria, pronta ad annunciare la Parola senza alcun timore. Per questo, ogni tipo di tatticismo o di calcolo non conduce sulla giusta direzione. Fede equivale a verità, ma va ricercata con il cuore di chi è pronto a mettersi in gioco.

cms_27159/Foto_2.jpg

Infatti, le parole del pontefice non lasciano spazio ad altre interpretazioni: "Gesù ci invita a riaccendere la fiamma della fede, perché non diventi una realtà secondaria". La fede trova forza sempre nuova in Cristo e nel Vangelo, che abbatte ogni barriera e guarisce ogni ferita. Tutto questo potrebbe risultare ridondante o superfluo, ma lo stesso Gesù chiede una fede umile, capace di credere e affidarsi a Dio. Un po’ come i bambini, che sono lo specchio della verità. Come loro doniamo lasciarci stupire dal Creatore, che al di là dei nostri limiti ci considera a sua immagine e somiglianza.

Giuseppe Capano

Tags:

Lascia un commento



Autorizzo il trattamento dei miei dati come indicato nell'informativa privacy.
NB: I commenti vengono approvati dalla redazione e in seguito pubblicati sul giornale, la tua email non verrà pubblicata.

International Web Post

Direttore responsabile: Attilio miani
Condirettore: Federica Marocchino
Condirettore: Antonina Giordano
Editore: Azzurro Image & Communication Srls - P.iva: 07470520722

Testata registrata presso il Tribunale di Bari al Nrº 17 del Registro della Stampa in data 30 Settembre 2013

Email: redazione@internationalwebpost.org

Collabora con noi

Scrivi alla redazione per unirti ad un team internazionale di persone dinamiche ed appassionate!

Le collaborazioni con l’International Web Post sono a titolo gratuito, salvo articoli, contributi e studi commissionati dal Direttore responsabile sulla base di apposito incarico scritto secondo modalità e termini stabiliti dallo stesso.


Seguici sui social

Newsletter

Lascia la tua email per essere sempre aggiornato sui nostri contenuti!

Iscriviti al canale Telegram