LA MAGIA DEL GOLFO DI TRIESTE

SFONDO ORIENTALE PER “COSTA” E “MSC” CROCIERE

LA__MAGIA_DEL_GOLFO_DI_TRIESTE_.jpg

In questa stagione estiva contrassegnata dalla necessità di recupero delle situazioni compromesse dal lockdown; nella Regione Friuli Venezia Giulia, dove già si è soliti ricercare una sempre maggiore capacità di attrattiva turistica territoriale, per i mesi di Agosto e Settembre si punta a celebrare “La Magia del Golfo di Trieste”, a cura dell’AIRSAC Europa.

cms_18877/0.jpg

La stessa denominazione dell’evento ne preannuncia il programma basato su un suggestivo andare alla scoperta del litorale Triestino a bordo dell’imbarcazione Delfino Blù dove, subito, si viene coinvolti in una magica atmosfera che coniuga musica e narrazione teatrale itinerante, a cura del delfino Oliver e della sirena Evelyn, personaggi leggendari evocativi di un idilliaco viaggio fra le onde marine, sotto la volta stellata.

cms_18877/00.jpg

Comunque, al di là di quel fascino romantico esaltato dalla crepuscolare passeggiata per mare, indubbiamente al Golfo di Trieste deve riconoscersi una magica attrattiva che funge da richiamo anche per speculazioni turistiche di ben più ampia portata, come la prerogativa di essere scalo di elezione per navi da crociera straniere oltre che per le nostre più importanti compagnie crocieristiche.

cms_18877/000.jpg

In tal senso, l’interesse dimostrato da Costa crociere ed MSC che, attraverso TAMI hanno già acquisito una partecipazione nel Trieste Terminal Passeggeri a cui si riconosce l’associata competente operosità di tutte le relative Istituzioni locali quali: Polizia di Frontiera, Dogana, Sanità Marittima e ASUGI in stretta collaborazione con la Capitaneria di Porto. Pertanto, applicando il protocollo di sicurezza da Covid- 19, in base al coordinamento predisposto dalla Direzione del Sistema Portuale del mare Adriatico Orientale, questa stagione crocieristica post lockdown vedrà alternarsi due Navi, una della MSC e l’altra della Costa, per fare scalo nel suggestivo Golfo di Trieste.

cms_18877/0000.jpg

Infatti, già per giovedì 3 Settembre, la compagnia MSC ha programmato l’approdo di nave “Magnifica” al molo “Bersaglieri” di Trieste quale secondo scalo, dopo quello di partenza da Bari, per l’imbarco di 400 passeggeri con altri circa 1000 in transito; numero notevolmente ridotto, per misura anti Covid-19, rispetto alla capienza di 3500 persone a bordo di questa grande Nave bianca . Secondo quanto previsto, la “Magnifica” tornerà a Trieste ogni settimana e si fermerà sino alle h: 2.30 del giorno successivo all’arrivo; in modo da lasciare ai croceristi anche la possibilità di fare escursioni organizzate, con lo stesso sistema di protezione, grazie ad un treno appositamente messo a disposizione da Trenitalia per raggiungere quella Venezia che non può essere dimenticata, benché esautorata come scalo per le difficoltà evidenziatesi in laguna. Invece, domenica 6 settembre, al molo “Bersaglieri” è previsto l’ imbarco di oltre mille passeggeri con altri circa 400 in transito sulla nave “Deliziosa” della Costa crociere che ha scelto Trieste quale home port principale .

cms_18877/00000.jpg

Secondo ulteriori ipotesi dello Shipping Italy, a Settembre potrebbero fare sosta a Trieste anche la “Tui Cruises” e la “Mein Schiff 5” e, per queste Navi d’oltre Oceano, come altre volte negli scorsi anni, si tratterebbe di un riaffacciarsi nella magica cornice del Golfo di Trieste.

Rosa Cavallo

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App