LE PAGELLE DI STILE DI SANREMO

Quarta Serata

SPECIALE_SANREMO.jpg

Siamo giunti alla quarta serata: da qui in avanti il cammino è solo per donne e uomini veri, molti amici mi hanno lasciata lungo il coriaceo cammino verso la finalissima, le mie condizioni psicologiche non sono delle migliori, ma si va avanti sino alla fine, anticipatamente rivolgo le mie più sentite scuse per qualche inevitabile sbavatura lessicale o parola di troppo che troverete in questo articolo, confido nella clemenza della corte…

cms_3420/foto_1.jpg

Si parte come al solito dalle nuove proposte a rappresentare le quote rosa è rimasta la cantante Chiara Dello Iacovo, mi piace con quella sua aria da pesce fuor d’acqua, la pettinatura alla Giovanna D’arco e i suoi pantaloni dai volumi insoliti e righe silenziose accompagnati agli immancabili anfibi, sbottonandosi in diretta la camicia appare una specie di fascia contenitiva color carne con un fiore a forma di cuore, avrà voluto lanciare un messaggio? ...troppo ermetico per una mente, come la mia, debilitata da tre serate sanremesi, non ci sono arrivata mi spiace cara Chiara. Voto: 7

cms_3420/foto_2.jpg

E’ l’ora della polemica, altrimenti che Sanremo è? Viene concesso, a titolo risarcitorio, alla cantante Miele di far riascoltare la sua canzone in quanto ieri sera era stata eliminata dopo aver vissuto una mezz’ora da vincitrice, si era verificato un intoppo con la giuria di qualità. Fosse per me cara Miele non ti avrei fatto ricantare, già mi hai spezzato il cuore con il look della scorsa serata e stasera si replica, evidentemente è affezionata al mood donna siciliana primo novecento, agli orecchini a cerchio, stasera niente calze velate, ma una specie di incrocio tra calze a rete e calze ricamate, ma dove mai, mi chiedo, le scovano certe originalità? E delle maniche vogliamo parlarne?...meglio di no…ho solo una parola per Miele: imbarazzo. Voto: 3

cms_3420/foto_3.jpg

Archiviata la pratica giovani proposte con annesso colpo di scena entriamo nel vivo della kermesse, si comincia con Annalisa per me la migliore sino ad oggi, non ha sbagliato un colpo. Bellissimo il suo abito nero, che come i precedenti ha una forma a sirena, ma stasera lo scollo ha un prezioso ricamo che scende sino alle maniche donandole un’aria molto sensuale. L’acconciatura, come le precedenti è perfetta così come il make up e la manicure sempre coordinata al rossetto. Dettagli che fanno la differenza, anche i suoi sandali non passano inosservati. Voto: 9

cms_3420/fot_4.jpg

Stasera, però, l’inizio non delude, dopo Annalisa arriva Irene Fornaciari anche lei indossando un abito penalizzato solo dal color marsala, ma per il resto le dona moltissimo castigato sul davanti ha invece una bellissima scollatura sulla schiena, vincente anche la cintura a sottolineare il punto vita, un gioco di intrecci di pelle nera come i suoi sandali stile bondage. Voto: 8

cms_3420/foto_5.jpg

Madalina Ghenea per la sua prima apparizione sceglie le piume, troppe e troppo svolazzanti, ma perché insistere con il bianco? Colore molto difficile per un abito da sera, non convince. Voto: 6

cms_3420/foto_6.jpg

Purtroppo credo che non ci sia speranza stilistica per Deborah Iurato che stasera indossa un insipido vestito nero, permesso solo come copricostume e poi orrore degli orrori, calze velate (secondo me c’è stato un virus che ha colpito le cantanti) scarpe inguardabili, un tronchetto dal tacco sottile (out, è il secondo virus che ha colpito le cantanti, ma i sandali sono proprio degli sconosciuti?). Consiglio alla Iurato di indossare i tronchetti solo con i pantaloni, per la gambe non proprio filiformi e lunghe, sono dei veri killer. Voto: 3

cms_3420/foto_7.jpg

Francesca Michielin insiste con la jumpsuit, stessa foggia, colore differente il mio amato marsala, ma le cantanti dove vivono? Hanno un bioritmo rallentato? Vorrei umilmente far notare che la stagione del marsala è passata! Stessi ricami incomprensibili, ma senza calzino d’ordinanza. Orribile quella lampo in piena vista, belli i tagli che lasciano scoperti i fianchi, lei può permetterselo per totale mancanza delle cosiddette maniglie dell’amore. Voto: 6

cms_3420/foto_8.jpg

Patty Pravo non delude mai, è coerente nel perseguire, in modo scientifico, l’annientamento dello stile, stasera un completino “sobrio” per i suoi standard, unico vezzo la giacca che riprende la foggia di un frac, ma dai volumi oversize e ringraziando Dio ha un’acconciatura umana. Voto: 5

cms_3420/foto_9.jpg

Il secondo abito di Madalina è un tripudio di luce, la linea pulita esalta ancor di più la preziosità metallica del tessuto, avrei solo evitato di aggiungerci i bijoux, una inutile sovrastruttura. Voglio sottolineare la gaffe di Carlo Conti che l’ha definita una mirror ball come a dire cara sei vestita come un lampadario. Diffido tutti gli uomini a ripeterla. Voto: 9

cms_3420/foto_10.jpg

Il primo super ospite della quarta serata è Elisa decisa a stupire senza abiti stupefacenti, abito che cavalca la tendenza must della prossima stagione: abiti lingerie, difatti il suo abito di raso nero sembra una voluttuosa sottoveste dalla linea pulita che si concede un unico vezzo: una leggera coda. Di vestiti con la coda se ne sono visti molti a Sanremo passando per le passerelle, quindi non abbiate paura ad indossarli per una serata speciale vi renderà subito dive. Unico neo sono i suoi orecchini identici a quelli indossati da Madalina nella scorsa serata. Voto: 9

cms_3420/foto_11.jpg

Era ora che in questa abbuffata di vestiti finalmente Noemi ci ricorda quant’è sensuale una donna vestita con un completo maschile, ci si rende conto subito della differenza che può fare il bianco su un completo maschile. Pantaloni palazzo come impone la moda che sfiorano il pavimento e celano le scarpe, (avrete certamente capito che ho una fissa maniacale per la lunghezza dei vestiti e dei pantaloni, quest’anno se vorrete indossare vestiti lunghi e pantaloni palazzo dovrete nascondere le vostre amate scarpe). Super chic i bottoni e gli accessori color oro. Voto: 10

cms_3420/foto_12.jpg

Quando si dice la speranza è l’ultima a morire…e fu così che alla quarta serata la mia vocina fashionista si sveglia di colpo e grida al miracolo! Arisa sembra un’altra Arisa…vestito in maglia lurex che accompagna dolcemente la silhouette, scarpe perfette, rossetto coordinato con la manicure peccato per le onnipresenti calze velate, la maledizione colpisce ancora. Unico appunto le braccia scoperte. Voto: 8

cms_3420/foto_13.jpg

L’abito più bello arriva alle ore 00.30 e a regalarcelo è Dolcenera, corpetto illuminato da paillettes di colore argento che “sporcano” una gonna non troppo vaporosa, ma addolcita dal tulle…caro tulle quanto mi sei mancato! Il total black è il vincitore indiscusso della serata, anche sua è l’acconciatura più bella con delle trecce che adornano solo un lato della testa. Bracia al top, ripeto quello detto nel precedente articolo, la palestra funziona! Voto: 10

cms_3420/foto_14.jpg

L’ultimo abito Madalina poteva risparmiarcelo, stasera ci basta e avanza la Virginia/Belen a fare scandalo, strafare non è mai elegante. La mia vocina impertinente mi chiede: “avranno mica riaperto le case chiuse? Voto:0

Felicità pura è vedere Rocco Tanica ed ascoltare la sua rassegna stampa, almeno lui dà un senso all’essere sveglia alle ore 01.11, sciroppandomi un Gabriel Garko che cerca, non riuscendoci, di fare autoironia per ingraziarsi il pubblico. Ricordando il titolo di una sua fiction L’onore e il Rispetto, lui a Sanremo le ha perse entrambe. Tutto sommato vado a nanna felice perché manca solo un giorno alla fine!!!!!!!!!!!!!

T. Velvet

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos